Viaggio nella nuova Prova del cuoco: Lo studio (Anteprima Blogo)

Anticipazioni sulla nuova edizione del popolare varietà del mezzogiorno di Rete 1

Viaggio nella nuova Prova del cuoco: Lo studio (Anteprima Blogo)

Lunedì 10 settembre 2018, ore 11:30 Rai1. Data storica, nel suo piccolo, questa -televisivamente parlando- perchè dopo 18 anni La prova del cuoco cambia padrona di casa e non solo, cambia pelle e anche contenuti. Come ormai è noto alla guida del programma del mezzogiorno di Rai1 arriva Elisa Isoardi, che dopo la lunga supplenza di qualche anno fa, prende il timone del programma da Antonella Clerici, stavolta come conduttrice di ruolo, se vogliamo usare sempre la terminologia scolastica.

TvBlog ha intercettato voci ed indiscrezioni che circolano nei corridoi degli studi Dear di Roma dove è in moto la macchina che sta preparando il grande debutto di questa nuova serie del celebre programma prodotto da Endemol per la televisione pubblica. In questi giorni faremo un viaggio nella nuova edizione della Prova del cuoco, fra scenografie, contenuti e protagonisti.

In apertura di post potete vedere in esclusiva la planimetria del nuovo studio della Prova del cuoco 2018-2019. Partiamo dunque dalla descrizione del nuovo studio che non sarà più il 3 ma il 2. Uno studio più piccolo, ma allo stesso tempo più accogliente e più raccolto. La scenografia sarà realizzata tutta su di un piano (non ci saranno le balconate viste in passato). Ci saranno grandi schermi disseminati nelle pareti dello studio 2 che rimanderanno le immagini dei prodotti del giorno.

Presenti due postazioni di cucine, una quella storica in cui si svolgerà la consueta gara di cucina, l'altra invece dedicata a parlare e a mostrare il prodotto del giorno. Un'isola centrale sarà dedicata nella prima parte del programma a parlare del prodotto del giorno, mentre nella seconda parte della trasmissione quello sarà il luogo in cui verrà posizionata la giuria.

Lo studio 2, in quanto più raccolto rispetto al 3, permetterà di avere il pubblico più vicino alle cucine, questo un po' come accade nel format inglese a cui è ispirata la Prova del cuoco, vale a dire Ready Steady Cook. Tutti questi cambiamenti scenografici e visivi della Prova del cuoco, serviranno ad arricchire e a modernizzare il programma, senza però stravolgerlo.

Nella prossima puntata del nostro viaggio all'interno della nuova Prova del cuoco ci occuperemo dei contenuti della nuova serie del popolare varietà del mezzogiorno di Rai1.

(1, continua)

  • shares
  • Mail