Palio di Siena, 16 agosto 2018: la diretta su Rai2 con Annalisa Bruchi

Il racconto della festa senese dalle ore 18.15. Ecco le dieci accoppiate.

palio-di-siena.jpg

Torna l'appuntamento con il Palio di Siena. In diretta dalle ore 18.15 Annalisa Bruchi con lo storico Giovanni Mazzini raccontano la grande festa senese, con approfondimenti e la cronaca dei lunghi minuti di attesa fino ad arrivare alla mossa e alla corsa sul tufo. Tre giri di Piazza del Campo che segnano il vincitore del Palio dell'Assunta 2018.

A contendersi il drappellone dipinto dal pittore belga Charles Szymkowicz sono: Leocorno, Pantera, Civetta, Drago, Tartuca, Nicchio, Giraffa, Valdimontone, Lupa e Bruco. Tra le dieci contrade il Nicchio è l'unica a non aver mai vinto nel nuovo millennio. Sono 20 anni che la contrada di Porta Pispini non riesce ad aggiudicarsi il Palio.

Palio di Siena, le accoppiate


Carlo Sanna detto Brigante su Osama Bin nel Leocorno

Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Rexy nella Pantera

Giosuè Carboni detto Carburo su Tabacco nella Civetta

Andrea Mari detto Brio su Phatos De Ozieri nel Drago

Giovanni Atzeni detto Tittia su Rodrigo Baio nella Tartuca

Luigi Bruschelli detto Trecciolino su Tale e Quale nel Nicchio

Francesco Caria detto Tremendo su Queen Winner nella Giraffa

Antonio Siri detto Amsicora su Schietta nel Valdimontone

Giuseppe Zedde detto Gingillo su Porto Alabe nella Lupa

Sebastiano Murtas detto Grandine su Solu Tue Due nel Bruco

 

Gli occhi sono tutti puntati sull'accoppiata composta da Andrea Mari e Pathos De Ozieri nel Drago. Brio già vincitore del Palio di Luglio, sempre nel Drago, cerca il cosìdetto Cappotto, ovvero la vittoria in due Palii consecutivi. Sicuramente ha uno dei cavalli più competitivi del lotto. Così si delinea come uno dei favoriti. Se dovesse vincere entrambe le carriere con la stessa contrada realizzerebbe un'impresa che poche volte è riuscita nella storia del Palio di Siena, anche se l'ultimo ad averla realizzata è Jonathan Bartoletti nel 2016 nella Lupa. Allora non solo Scompiglio vinse due volte consecutive nella stessa contrada, ma anche con lo stesso cavallo Preziosa Penelope.

  • shares
  • Mail