Claudio Baglioni, il Festival di Sanremo e la furbata sui giovani

Altra chiave di lettura rispetto alla decisione del direttore artistico su Sanremo giovani

Claudio Baglioni, il Festival di Sanremo e la furbata sui giovani

C'era una volta una brava casalinga. Aveva una casa perfetta, pulitissima, efficentissima, tutte le persone che venivano a trovarla le facevano i complimenti, ma in cuor suo aveva sempre una paura ed era per quella benedetta lavatrice, che ogni tanto le faceva scherzi. Aveva il brutto vizio, ogni tanto, di perdere acqua, cosa che le rovinava il pavimento, pulito e splendente di cera.

L'aveva già aggiustata più volte, ma il problema tornava ciclicamente. Non aveva i soldi per cambiarla, anche perchè il suo budget era quello che era e lo doveva destinare a necessità più impellenti. Ora però aveva avuto una bella idea. Perchè non prendere quella lavatrice e spostarla in garage, dove i pericoli di un allagamento dovuto ad un suo guasto non avrebbero pregiudicato lo stato splendente della sua amata dimora, sopratutto durante le feste che lei amava realizzare nel mese di febbraio?

Detto fatto, la bella e brava casalinga (non vogherese, ma sanremese di adozione) sposta la lavatrice in garage e ora tutto è a posto. Sa tanto di questa storiella l'intendimento del direttore artistico Claudio Baglioni per il prossimo Festival di Sanremo. Egli ha infatti annunciato due serate a dicembre su Rai1 dedicate a lanciare la pratica giovani-Sanremo, accompagnate a 4 appuntamenti flash pomeridiani in coda alla Vita in diretta e prima dell'Eredità (ma non c'è già Sanremo Young con cui si poteva creare una sinergia?).

Alla fine saranno poi solo i due vincitori delle serate suddette a partecipare al Festivalone di Febbraio, questi si ovviamente in gara con i campioni. Quindi in definitiva, per i giovani del prossimo Festival di Sanremo (a parte i due di cui sopra) ci sarà la possibilità di essere visti da una platea televisiva largamente ridotta rispetto agli altri anni (inutile citare gli ascolti delle serate dicembrine dei giovani rispetto a quelle di Febbraio). Baglioni ha detto che in questo modo vuole raddoppiare, in pratica ci saranno due Festival, uno per i giovani a dicembre e quello vero e proprio a Febbraio.

Si vero, peccato che quello dei giovani sarà in garage.

  • shares
  • Mail