Monica Bellucci sarà Tina Modotti in una miniserie internazionale

Radical Eye: The Life and Time of Tina Modotti è il titolo della miniserie internazionale che vedrà per la prima volta protagonista Monica Bellucci

Monica Bellucci Tina Modotti

Monica Bellucci spicca definitivamente il volo nel mondo della produzione televisiva internazionale ottenendo il ruolo da protagonista in una nuova miniserie.

Monica Bellucci sarà Tina Modotti, femminista e rivoluzionaria di origini italiane ma conosciuta in tutto il mondo come fotografa e attivista di sinistra. La miniserie sarà ambientata tra il Messico, dove Modotti è morta nel 1942, Los Angeles e l'Italia, i sei episodi saranno diretti dal regista italiano Edoardo de Angelis, conosciuto per il film Indivisibili.

Secondo quanto riporta Variety che ha rivelato la notizia, Monica Bellucci da tempo stava provando a raccontare la storia di Modotti nata nel 1896 in Italia in provincia di Udine e emigrata nel 1913 negli Stati Uniti dove, dopo un periodo come attrice di film muti, divenne famosa negli anni '30 in Europa e in Messico, come fotografa e rivoluzionaria comunista. In Messico Tina Modotti fece parte di un gruppo di artisti e divenne amica di Frida Kahlo.

La miniserie è attualmente in fase di sviluppo e si intitolerà Radical Eye: The Life and Time of Tina Modotti, sarà prodotta dalla Pinball London di Paula Vaccaro insieme al marito Aaron Brookner, che hanno scritto la sceneggiatura, insieme alla produttrice spagnola Elena Manrique e ai messicani AG Studios fondati da Alex Garcia. La miniserie sarà principalmente girata in inglese e spagnolo ma ci saranno delle parti anche in italiano.

Secondo quanto riporta il sito USA la miniserie sarà presentata all'Indipendent Filmaker Project Forum di New York. La figura di Tina Modotti è apparsa come personaggio nel film Frida, ma non ha mai avuto una sua produzione autonoma, nonostante in passato ci siano stati diversi tentativi di realizzarne un film, tra cui uno con Madonna come protagonista. Secondo Vaccaro la difficoltà maggiore di realizzarne un film risieda nella complessità della vita di Modotti, per questo "una miniserie è il formato migliore per raccontarne la storia".

Vaccaro ha raccontato che l'idea di realizzare un progetto su Tina Modotti insieme a Monica Bellucci è nato durante la lavorazione del film di Emir Kusturica On The Milky Road - Sulla via lattea in cui l'attrice era tra i protagonisti. "Eravamo a casa sua (di Monica Bellucci) e ci portò un libro su Tina Modotti. Questo è il ruolo che mi piacerebbe interpretare".

Dopo diverse apparizioni in serie tv internazionali come Mozart in the Jungle, per Monica Bellucci sarà la prima volta come protagonista di una serie pensata per il mercato internazionale. Proprio per questo l'attrice avrebbe voluto realizzare un film ma Vaccaro e la Pinball London l'hanno convinta della necessità di realizzarne una serie.

Al momento la miniserie non ha un network di riferimento nè negli USA o in Italia o in Messico, ma sicuramente non avrà problemi a trovare una piattaforma disponibile ad ospitare un prodotto di questo tipo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail