laF, Vanity Fair, Cardinal, Voglio vivere in Italia: il palinsesto per l'autunno 2018

Le serie tv, i docu-film e i programmi in onda sul canale del gruppo Feltrinelli.

laf-vanity-fair.jpg

Il palinsesto dell'autunno 2018 riguardante laF, canale di proprietà del gruppo Feltrinelli visibile sul canale 135 di Sky, sarà composto da prime visioni tv assolute di serie internazionali, documentari esclusivi e produzioni originali inedite.

Per quanto riguarda la serialità, in autunno, andranno in onda, la terza stagione di Poldark, con Aidan Turner (a partire dal prossimo 21 settembre), la serie Vanity Fair – La fiera delle vanità, con Olivia Cooke (che andrà in onda ad ottobre), il thriller poliziesco di produzione canadese, Cardinal, con Billy Campbell (in onda a partire da novembre) e il giallo in costume, I misteri di Pemberley, con Jenna Coleman, Matthew Rhys, Matthew Goode, Eleanor Tomlinson e Anna Maxwell Martin (previsto per dicembre).

Per quanto concerne le produzioni originali di laF, dopo l'estate, andranno in onda Voglio vivere in Italia, programma dedicato alla provincia italiana con i couchsurfers e slow travellers Simone Chiesa e Anna Luciani, e Lettori – Celebrity Edition, il format di laF dedicato ai libri che hanno segnato la vita di personaggi famosi, che tornerà a novembre con 10 puntate inedite. La nuova edizione di Lettori - Celebrity Edition verrà anticipata dal documentario Lettori 1968 – I libri che leggevamo, dedicato alle celebrazioni per il 50° anniversario della rivoluzione socio-culturale del '68.

A partire dal prossimo 8 settembre, invece, il sabato sera sarà affidato ai seguenti docu-film: Walk with me – Il potere della Mindfulness, Restare vivi: un metodo, con Houllebecq e Iggy Pop, Bombshell :The Hedy Lamarr story, Ultra Dorfles e Mistero Buzzati.

L'omaggio allo chef Anthony Bourdain, invece, proseguirà con la nuova stagione di Parts Unknown- Cucine segrete; restando in tema di culture nel mondo, andranno in onda anche i nuovi episodi di Dimmi dove vivi, con il filosofo esploratore Philippe Simay, e di Racconti dalle città del futuro, con Mikael Colville-Andersen.

Effe come Festival, infine, sarà il format con la giornalista culturale Marta Perego, ideato per raccontare sui social network le più importanti manifestazioni culturali italiane.

  • shares
  • Mail