Hillary Clinton lavora a un progetto sul voto alle donne con Steven Spielberg

Il libro The Woman's Hour racconta la battaglia delle donne per la conquista del suffragio universale

Hillary Clinton

Hillary Clinton è pronta per una nuova avventura e dopo la politica abbraccerà la politica. L'ex First Lady, ex Segretario di Stato e candidata alle recenti Presidenziali USA del 2016 sconfitta da Donald Trump, produrrà una serie tv insieme alla Amblin Television società di produzione di Steven Spielberg. 

Hillary Clinton ha scelto il libro The Woman's Hour: The Great Fight To Win The Vote di Elaine Weiss per fare il suo esordio come produttrice esecutiva in tv. Una strada che sarà percorsa anche da Barack e Michelle Obama che hanno firmato un accordo con Netflix per lo sviluppo di progetti per la piattaforma, ma anche dal marito che dopo aver scritto con James Patterson The President is Missing, lavorerà al suo adattamento televisivo. 

Amblin Tv si occuperà dell'adattamento e Clinton sarà co-produttrice accanto a Darryl Frank e Justin Falvey della società di Spielberg, e alla scrittrice e giornalista Weiss. Al momento non c'è nulla di definito nè è stato scelto uno sceneggiatore per The Woman's Hour, che potrebbe diventare un film per la tv o una miniserie. Una volta definito il progetto, Amblin proporrà The Woman's Hour a un canale cable (come HBO o Showtime) o a un servizio di streaming (Netflix, Apple, Amazon o Hulu).

Il libro, uscito lo scorso marzo, racconta le battaglie che portarono alla definizione del 19° emendamento che ha garantito il diritto al voto delle donne. Il racconto di una battaglia vinta, nata all'ombra della Guerra Civile americana, che ha poi condotto alle successive lotte per i diritti civili del XX secolo.

Le urne rappresentano il cuore della democrazia e l'indimenticabile libro di Elaine Weiss racconta la storia delle donne che, scontrandosi contro opposizioni economiche, razziali e politiche, hanno lottato per dare alle donne americane il loro diritto di voto. Sviluppato lungo sei settimane nell'estate del 1920, The Woman's Hour è un racconto avvincente che può essere d'ispirazione per tutti, giovani e vecchi, uomini e donne, in quest'epoca complicata. Tante cose sarebbero potute andare storte, ma queste donne americane non accettarono un no come risposta: il loro trionfo è un'eredità che dobbiamo salvaguardare e emulare. Sono entusiasta - ha aggiunto Clinton - di lavorare con Elaine, Steven e tutta la Amblin Tv per portare questo importante progetto al pubblico di tutto il mondo.

Secondo alcune indiscrezioni che riporta THR, mentre nel 2016 Weiss stava scrivendo il libro, rimase colpita dai parallelismi tra la storia che stava raccontando e il presente. Per questo per lei, come scrittrice e giornalista, era importante che il libro arrivasse nelle mani di Hillary Clinton. A quel punto, secondo la ricostruzione, conquistata dal racconto del libro e dall'importante tematica, Clinton avrebbe contattato il suo avvocato per incontrare Weiss ancor prima di chiamare Steven Spielberg che lo ha poi portato a Amblin Tv.

Hillary Clinton dovrebbe essere attivamente coinvolta nel progetto, sia nella ricerca dello sceneggiatore, ma anche nelle fasi di scrittura, di casting e di sviluppo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail