Netflix, Stranger Things 3 solo nel 2019. Una Mamma per Amica e Master of None torneranno?

Netflix al TCA parla di Stranger Things rimandato in estate e lascia le porte aperte a Master of None e Una Mamma per Amica

Stranger Things

Netflix è arrivata all'incontro del TCA (Television Critics Association) con un carico di annunci, date, nuovi progetti ordinati portati da Cindy Holland vicepresidente che si occupa dei contenuti originali della piattaforma. Holland ha raccontato come l'obiettivo della piattaforma continui ad essere quello di personalizzare sempre più la scelta degli utenti, divisi, ormai, in "oltre 2000 comunità divise per gusti".

Vogliamo realizzare prodotti per tutte le tipologie di gusti del pubblico di tutto il mondo. Per farlo non possiamo proporre solo 12 titoli.

Assecondare i gusti del pubblico è anche la ragione per cui, per esempio, hanno scelto di salvare Lucifer, una produzione esterna, e di cancellare dopo una sola stagione Everything Sucks "ha un pubblico appassionato ma abbiamo notato un valore basso nell'intera stagione e quindi sarebbe stato improbabile una crescita di pubblico nella seconda stagione". I numeri, giustamente, contano anche per Netflix, per chi avesse ancora dei dubbi.

Dall'altro lato, Lucifer è stato salvato non tanto per la campagna #SaveLucifer, quanto perchè il team che si occupa delle acquisizioni internazionali ha sottolineato come l'interesse verso questo show fosse molto alto sulla piattaforma e quindi era un contenuto importante da non perdere. Farà la stessa fine anche Shadowhunters cancellato da Freeform? Holland non risponde e si limita a sottolineare che "so che altri 12 episodi arriveranno nel 2019".


Stranger Things 3 nell'estate del 2019


Per vedere la terza stagione di Stranger Things bisognerà aspettare l'estate del 2019. Cindy Holland conferma quindi il rinvio di quasi due anni rispetto alla seconda stagione uscita nel 2017.

I fratelli Duffer e Shawn Levy hanno lavorato duramente e comprendono come l'obiettivo da raggiungere sia alto. Vogliono realizzare qualcosa di migliore e più grande rispetto a quanto hanno fatto lo scorso anno. Quindi hanno bisogno di prendersi tutto il tempo necessario.

Ci saranno più effetti speciali, sarà davvero una stagione straordinaria


Non troppo tempo fa i Duffer avevano sottolineato come non abbiano intenzione di prolungare troppo la lotta con le forze del male dei ragazzi protagonisti, ormai quasi adolescenti. Anche Holland ha spiegato che hanno stabilito per quanto ancora andrà avanti Stranger Things, senza però specificare un limite. Faranno altre due stagioni prima di fermarsi?


Master of None e Una Mamma per Amica nuove stagioni?


Mai dire mai sembra il motto di Netflix. La frase magica è "Non ne abbiamo ancora discusso ma..." per poi aggiungere la considerazione più opportuna.

Come nel caso di Una Mamma per Amica - Gilmore Girls di cui al momento non ci sono piani per una nuova stagione dopo quella del 2016 ma "Amy Sherman-Palladino sa che siamo grandi fan della serie". Quindi non ci sono piani, non ne hanno ancora discusso ma se le attrici, se l'autrice dovessero portare una nuova idea sicuramente Netflix non si opporrebbe.

Così come Netflix e Cindy Holland sono favorevoli ad una terza stagione di Master of None "saremmo certamente felici". Aziz Nazari lo scorso gennaio è stato accusato da una donna di aver avuto atteggiamenti sconvenienti e questo, in parte, ne sta influenzando il processo creativo della nuova stagione.

Così come le accuse di Jeffrey Tambor sia di molestie che di creare tensione sul set, non fa bene al futuro di Arrested Development, di cui ancora deve essere rilasciata la seconda parte della quinta stagione. "Non ne abbiamo ancora discusso" ha spiegato Holland a chi le chiedeva di una possibile sesta stagione.

  • shares
  • Mail