Sarah Felberbaum: "Con Fiorello su Rai 1 o a Sanremo con Baglioni? Perché no"

Sarah Felberbaum a Sanremo 2018 con Baglioni? "Mai dire mai". Ma sembrano più concreti i contatti con Fiorello per lo show in Autunno.

sarahfelberbaumnicolettarengonijpg

Sarah Felberbaum in tv con Fiorello su Rai 1 nell'Autunno 2018?

"Chissà... Beh, mi piacerebbe. Certo che poi bisogna sedersi, parlare e capire cosa vuole esattamente da me. Io non mi vedo come conduttrice televisiva: se torno in tv dev'essere per qualcosa di particolare".

Potrebbe essere questa una delle due "importanti scelte professionali", come le definisce, per le quali dice di attendere risposta ("Sono in quella terribile e classica fase in cui aspetti di sapere se ti hanno preso. Lo scopriremo insieme tra qualche settimana", dice. Quel particolare sul 'capire cosa vuole da me' dà l'impressione di contatti già presi e di un progetto in fieri.

"Dopo Stasera Casa Mika non sono arrivate altre proposte per il prime time" dice l'attrice, che pure aveva convinto nel personaggio interpretato al fianco di Mika per lo show di Rai 2. Ma la Felberbaum è sempre molto attenta alle scelte che fa: "Meglio aspettare e ponderare ogni scelta. Meglio dire qualche no che tanti sì che non portano a nulla" dice anche ai ragazzi del Giffoni.

A Mika, però, è stato difficile dire no: "Casa Mika l'ho fatto in un periodo in cui non avrei proprio immaginato di lavorare perché avevo partorito da un mese. E' stata una sfida per me perché avevo sempre pensato di non fare più televisione". Ma è tornata. "Ho scelto quel progetto perché era speciale e dovrei trovare qualcosa di altrettanto speciale", anche se non si sente una conduttrice. "Secondo me se rimani nel tuo e non ti stravolgi l'idea di te attrice, la tua identità, funzioni" aggiunge. Il pensiero corre al lavoro fatto da Pierfrancesco Favino a Sanremo 2018. Se la chiamasse Baglioni per il prossimo Festival? "Io non dico mai no a priori. Mai dire mai. Mi spaventerebbe, certo, ma io mi spavento di tutto. Per come sono fatta io, però, vorrei capire bene la mia posizione in quel contesto".

In autunno sicuro due film: il 18 ottobre sarà in sala con Nessuno come noi, di Volfango De Biasi, tratto dall'omonimo romanzo di Luca Bianchini, con Alessandro Preziosi al suo fianco, ambientato in una Torino. "Sono Betty, un'insegnante di liceo che finisce per innamorarsi del padre di un suo studente, sposato: dovrà scegliere cosa fare della sua vita, quale direzione prendere. Decide di mollare tutto e di pensare a sé. Ma non sarà tutto semplice". L'8 novembre, invece, tocca a Uno di famiglia, diretto da Alessio Maria Federici, che vede nel cast anche Pietro Sermonti, Lucia Ocone e Nino Frassica. "Qui sono Regina, la fidanzata di Luca (Sermonti): in coppia da 10 anni, ridono ancora insieme, si desiderano. Amori così esistono e sono un sogno e che vanno raccontati. Ma a un certo punto Luca si trova di fronte a una situazione alla quale non può dire di no, con tutto quello che ne consegue".

  • shares
  • Mail