The Good Doctor, su Raiuno il nuovo medical drama rivelazione

Su Raiuno The Good Doctor, medical drama dal creatore di Dr. House con protagonista un giovane medico autistico che riesce a trovare lavoro come specializzando in un ospedale, ma che dovrà farsi valere e dimostrare di essere capace come gli altri

David Shore ci è ricascato: gli mancavano così tanto le corsie di un ospedale, i personaggi complessi, i temi che escono dal gergo medico per diventare alla portata di tutti, che ha deciso di darsi nuovamente al medical drama, facendo ancora centro. The Good Doctor, in onda da questa sera, 17 luglio 2018, alle 21:25 su Raiuno, si candida ad essere l'erede di Dr. House di cui Shore, appunto è stato il creatore. Ed anche la prima rete Rai spera di bissare il successo del medico interpretato da Hugh Laurie che, dopo aver debuttato d'estate su Italia 1, finì ad occupare la prima serata di Canale 5.

Le similitudini finiscono qui: il protagonista di The Good Doctor è agli antipodi rispetto a Gregory House. Shawn Murphy (Freddie Highmore, Bates Motel) è un giovane medico specializzando affetto da autismo. Vorrebbe imparare in corsi, come tutti i suoi colleghi, ma riscontra non poche difficoltà nel cercare di abbattere i pregiudizi. Ad aiutarlo ci pensa il Dr. Aaron Glassman (Richard Schiff), suo mentore, che conosce Shawn fin da quando era un ragazzino.

the-good-doctor-5.pngInizia così il percorso del protagonista tra casi clinici complicati -ma che riesce a risolvere sfruttando la memoria tipica di chi è affetto da sindrome del savant- e, soprattutto, il tentativo di capire come funzionano le relazioni umane. In questo secondo "lavoro" sarà aiutato dalla collega Claire Browne (Antonia Thomas, Misfits), l'unica nel gruppo di lavoro a fraternizzare subito con lui.

Il Dr. Neil Melendez (Nicholas Gonzalez), a capo degli specializzandi, non crede infatti che Shawn possa fare il medico vista la sua condizione, mentre il Dr. Marcus Andrews (Hill Harper), a capo di Chirurgia, accetta la sfida, sebbene sappia che possa mettere a rischio anche la sua carriera. La preoccupazione del Dr. Jared Kalu (Chuku Modu), invece, è quella di riuscire a dimostrare il proprio valore senza l'appoggio della propria famiglia benestante.

Non solo Shawn, insomma, si ritrova ad inizio di un percorso: se lui dovrà dimostrare a tutti di poter essere un "bravo dottore", gli altri dovranno confrontarsi con i loro pregiudizi e con le numerose riflessioni che i pazienti porteranno alla loro attenzione, facendo della loro professione uno strumento per crescere e conoscere meglio il mondo.

The Good Doctor ha esordito negli Stati Uniti con ascolti record, permettendo alla Abc di avere dopo anni una serie molto forte in onda il lunedì sera. Merito di una storia che non cerca il marcio dei protagonisti, ma prova a valorizzarne i punti forti, la voglia di migliorare ed il desiderio di imparare.

Se la Nbc ha trovato questa strada già due anni fa con This Is Us, ora è The Good Doctor a confermare la tendenza del pubblico a cercare racconti rassicuranti ma non banali, ma soprattutto personaggi in cui i telespettatori possano identificarsi.

Ma a differenza del drama creato da Dan Fogelman, The Good Doctor non è interamente made in Usa: il format, infatti, arriva dalla Corea del Sud, dove la serie originale è andata in onda nel 2013, per una sola stagione. A portarla in America anche Seth Gordon e Daniel Dae Kim, Jin di Lost, qui nelle vesti di produttore: il resto l'ha fatto Shore, costruendo un nuovo medical drama che è già di tendenza.

The Good Doctor, streaming


E' possibile vedere The Good Doctor in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app disponibile per tablet, smartphone e smart tv, mentre da domani si potrà vedere nella sezione Guida Tv/Replay e sulla pagina dedicata alla serie tv.

  • shares
  • Mail