Julianna Margulies: "Ho rifiutato di comparire in The Good Fight (ma mai dire mai)"

Julianna Margulies ha rivelato che ha rifiutato la proposta di comparire nella prima stagione di The Good Fight, spin-off di The Good Wife di cui era protagonista

julianna-margulies.jpg

I fan di The Good Fight, lo spin-off di The Good Wife che negli Stati Uniti è disponibile su Cbs All Access (da noi su TIMVision), lo chiedono a gran voce dalla prima stagione: fateci vedere di nuovo Alicia! Ed, in effetti, i produttori un tentativo l'avevano fatto l'anno scorso, proponendo a Julianna Margulies, interprete della protagonista della serie originale, di comparire in un episodio del nuovo show.

La Margulies, che ha rivelato l'aneddoto, ha però declinato l'invito. Non per snobberia, ma per un motivo più pratico e rispettoso del lavoro di chi è ora protagonista dello spin-off, ovvero Christine Baranski:

"Non mi sembrava giusto nei confronti del cast. Ho pensato che dovessero camminare sulle loro gambe, di fare le cose per conto loro. Perché se nella prima stagione ci fosse stata Alicia, sarebbe girato tutto intorno a lei ed a The Good Wife, ed invece è la loro serie".

Il personaggio della Margulies, così, viene solo citato qua e là, lasciando intravedere nello sguardo di Diane (la Baranski) quanto il rapporto tra i due personaggi sia rimasto molto teso dopo il finale di The Good Wife. Di materiale per rivedere Alicia e Diane insieme, quindi, ce ne sarebbe.

Quello dell'attrice non è un no definitivo: sebbene si sia sempre detta contraria a tornare sui suoi passi, non esclude la possibilità di accettare l'invito in futuro: "Non dico mai che non farei qualcosa, perché penso sia sciocco".

D'altra parte, proprio lei accettò di reinterpretare il personaggio che lanciò la sua carriera, ovvero l'infermiera Carol Hathaway di E.R., in un episodio dell'ultima stagione della serie tv (che aveva lasciato alla sesta stagione) insieme al collega George Clooney, che riprese il ruolo del Dr. Doug Ross.

"E' stata una settimana di riprese e ci siamo divertiti molto", ha ammesso l'attrice. "Ero molto a mio agio nel riprendere quella relazione, quei costumi, quei dialoghi e far tornare in onda questi personaggi, che sono diventati parte della cultura americana. Quindi mai dire mai, mi è piaciuto tornare a fare E.R.".

Ora la Margulies è nel cast di Dietland, dark comedy della Amc ben lontana dai casi di tribunale che ha dovuto affrontare per sette stagioni in The Good Wife. E nonostante sia molto affezionata al personaggio di Alicia, ha rivelato di non aver ancora visto The Good Fight, ma di essersi fermata al primo episodio:

"Ho detto di recente a Robert e Michelle (King, i creatori di entrambi gli show, ndr) che per me è molto difficile seguire un legal drama ora, un po' come mi era difficile vedere un medical drama dopo E.R. Andrei dritta alle questioni tecniche sulle riprese delle scene, invece dovrei starne fuori. Lo guarderò tra un anno o due".

Magari giusto in tempo per cambiare idea ed accettare di far ricomparire Alicia: un modo anche per aumentare l'attesa del pubblico.

[Via TvLine]

  • shares
  • Mail