I Retroscena di Blogo: Rai2 si dà alla cucina (ma senza Carlo Cracco)

Anche la seconda rete della televisione pubblica si dà al "cooking show"

cooking-show-rete-2.jpg

Nasce -anche- fra i bollori delle pentole sui fornelli la Rai2 prossima ventura. Mentre uno dei titoli storici della seconda rete della Tv di Stato viene riproposto da Rai Play, ovvero quel Portobello che si appresta a tornare su Rai1 nel prossimo autunno, stridono le indiscrezioni su cosa l'ex Rete 2 di Massimo Fichera proverà a proporre quando le foglie cadranno dalle piante e -forse- nuovi inquilini si saranno insediati sulle poltrone di comando della televisione pubblica.

Giusto per dare un senso alla metafora culinaria con cui abbiamo aperto questo post, si parla di un "nuovo" programma di cucina, o show di cucina, o spettacolo dei fornelli o come lo volete chiamare per la serata del martedì o mercoledì o quel di che sarà, che secondo quanto apprendiamo vedrà in uno studio agghindato in cucina tre cuochi, un po' come accade in altri programmi del genere, impegnati a far girare le rotelle dell'ingranaggio della trasmissione in oggetto.

A differenza di quanto pubblicato da Tvzoom che ha accennato dalle sue colonne di questo progetto, secondo quanto apprendiamo, non ci sarà Carlo Cracco in questo programma, lui per altro super impegnato a fare il suo lavoro di grande chef e deciso a dedicarsi maggiormente a quello, decisione questa per altro condivisa da Antonia Klugmann, la chef de L’Argine a Vencò che ha deciso di lasciare la giuria di Masterchef per dedicarsi al suo locale (tanto di cappello).

 

Su Rai2 poi in arrivo un programma con Licia Colò, mentre con la permanenza di Nicola Porro a Mediaset, facile prevedere che Nemo rimarrà nel palinsesto di Rai2 anche il prossimo anno con i medesimi conduttori, ma con alcune novità, sempre nella serata del venerdì.

  • shares
  • Mail