Maradona: le verità nascoste, su National Geographic il documentario sulla vita del campione

Su National Geographic (canale 403 di Sky) e Fox Sports (canale 204) Maradona: le verità nascoste, documentario sulla vita in Italia del Pibe de Oro, che ne racconta i successi e le crisi

Su Maradona si è detto tutto, ma il fascino della vita del più grande giocatore di sempre continua ad essere d'ispirazione per numerose produzioni, pronte a svelare nuovi lati della carriera e della vita privata del calciatore. Lo farà anche Maradona: le verità nascoste, il documentario in onda questa sera, 23 maggio 2018, alle 20:55 su National Geographic (canale 403 di Sky) e Fox Sports (canale 204).

Uno speciale prodotto da Stand By Me che racconterà la carriera di Diego Armando Maradona, sottolineandone l'importanza che ha assunto durante la sua carriera, testimoniata da episodi come quello in cui gli fu aperta la Piazza Rossa a Mosca, nel 1990. Da questo aneddoto parte lo speciale, che riporta il pubblico a cinque anni prima, ovvero all'arrivo del Pibe de oro a Napoli.

maradona-le-verita-nascoste.jpeg Dopo essere esploso a livello mondiale tra gli anni Settanta ed Ottanta, in quel periodo Maradona stava vivendo un periodo di crisi. Fu la cosiddetta "Operazione San Gennaro" a portarlo a Napoli, dove iniziò uno dei periodi più entusiasmanti della sua carriera: nel 1986, Maradona vince con il Napoli lo scudetto ma anche il mundial messicano.

Sono però anche gli anni dell'abisso rappresentato dalla dipendenza dalla cocaina: da una parte, Maradona diventa un vero e proprio idolo, capace di smuovere intere folle di appassionati e di tifosi; dall'altra, però, le sue notti folli rischiano di fargli perdere quanto ottenuto fino ad allora.

Un periodo che culmina, dopo la nascita di un figlio che riconoscerà solo dopo trent'anni, nel 1991, con il controllo antidoping che risulta positivo e che chiude la sua esperienza in Italia. Una caduta da cui proverà a rialzarsi nel 1994, partecipando dopo un intenso allenamento ai Mondiali negli Stati Uniti, risultando però positivo all'efedrina.

Una storia che ha sempre qualcosa di nuovo da raccontare e che lo speciale proverà a riassumere grazie anche ad alcune testimonianze speciali, di persone che lo conoscono come Ciro Ferrara, il figlio Diego Armando Sinagra, Jospeh Sepp Blatter, presidente Fifa fino al 2015, l'ex compagno di squadra Abel Balbo, il fisioterapista Salvatore Carmando ed il personal trainer Fernando Signorini.

  • shares
  • Mail