ESC 2018: Israele vince con Netta, Italia quinta (ma terza al televoto) | Classifica finale

Meta e Moro arrivano quindi all'ESC2018 con un ottimo terzo posto al Televoto.

Dopo Sanremo 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro non vincono l'Eurovision Song Contest 2018 con "Non Mi Avete Fatto Niente" ma conquistano il pubblico europeo che li piazza al terzo posto del televoto.

Italia quinta nella classifica finale, grazie al balzo dovuto al televoto. Le 43 giurie nazionali, infatti, ci hanno dato in tutto 49 punti, con solo l'Albania a darci 12 punti. La canzone ha però conquistato il pubblico ed è forse questa la cosa più importante.

0513_004131_esc2018finale.jpg

La vittoria finale è andata a Netta con Toy per Israele: canzone favorita dalla vigilia che alla fine si è imposta con suspense su Cipro e l'Austria. Altri candidati alla vittoria, almeno per le giurie nazionali la Svezia e la Germania. E vale la pena rivedere l'assegnazione dei pacchetti di voto arrivati dal televoto.

 

Fa effetto vedere il paese ospitante, il Portogallo, all'ultimo posto della classifica generale. La loro vittoria però è stata portare a casa un'edizione non facile e con non poche difficoltà anche organizzative alla vigilia.

La 25enne Netta Barzilai, approdata all'Eurovision grazie alla vittoria nel talent Rising Star in patria, conquista così la quarta vittoria per il suo Paese dal 1973, anno in cui Israele è entrato nell'Eurovision Song Contest: le precedenti sono avvenute nel 1978, nel 1979 e nel 1998, per cui la cantante riesce a riportare a casa il trofeo a 20 anni dall'ultima vittoria.

L'appuntamento con l'Eurovision Song Contest 2019 è quindi in Israele. Mazeltov!

  • shares
  • Mail