Camionisti in Trattoria, una tavola apparecchiata alla perfezione per Chef Rubio (ma quel retrogusto di plastica...)

La prima puntata e la recensione.

Chef Rubio è tornato in tv con un nuovo format intitolato Camionisti in Trattoria.

L'idea che sta alla base del programma è ultra-funzionale nella sua schiacciante semplicità. Le intuizioni più azzeccate, in alcuni casi, pongono le proprie basi proprio nei luoghi comuni.

Camionisti in Trattoria, descrivendolo con una terminologia culinaria, è una tavola apparecchiata per l'ironia e per la faccia da schiaffi di Chef Rubio: personaggi sui generis con un vissuto importante e i segni sul volto di un lavoro duro, usurante e totalizzante (dai quali, forse, Chef Rubio e gli autori potrebbero ricavare anche qualcosina in più di ciò che abbiamo visto stasera, ad esempio), ruspanti proprietarie di ristoranti e trattorie "alla buona", dove qualità va d'accordo con quantità e genuinità (tutto, finalmente, lontano anni luce dalla stucchevole ricercatezza degli chef che imperversano in tv da svariati anni) e tanto, tantissimo cibo, fedele allo stile "unto e bisunto" che ha regalato il successo televisivo all'ex rugbista romano.

Certo, quel retrogusto di plastica che, purtroppo, imperversa ovunque, quando ci si imbatte in questo tipo di programmi, ormai, diventa sempre più inevitabile (alcuni gag contenute nella prima puntata, ad esempio, sono risultate un po' forzate e tutt'altro che naturali) ma, da questo punto di vista, possiamo anche aggiungere che Camionisti in Trattoria limita i danni al minimo.

Anche per quanto riguarda tutti gli altri particolari, ci siamo: buona la scelta di trasmettere una sola puntata, buona la scelta di trasmettere il tutto senza pubblicità (anche se una pausa pubblicitaria non interromperebbe l'"emozione" del racconto), buonissima l'atmosfera che si respira, vedendo il programma. Da quest'ultimo punto di vista, la sensazione di ritrovarsi in quei luoghi, di calarsi in quello stile di vita quasi nomade, è davvero tangibile.

Camionisti in Trattoria, con la consapevolezza che non stiamo parlando di un capolavoro televisivo, ovvio, nel suo piccolo, merita di essere promosso.

  • 21:29

    Inizio trasmissione. Chef Rubio apre così la prima puntata: "È ora de partì per un viaggio! Destinazione? La cucina vera, di sostanza e della tradizione. E c’è solo una categoria di persone che conosce bene quello che cerco: i camionisti".

  • 21:33

    Chef Rubio si trova nella "savana padana". In un'area di sosta nella bassa pavese, Rubio incontro il primo camionista, Andrea Fusaro, il "Johnny Cash degli autoarticolati". Lo chef rimane colpito dalla nutrie morte durante il tragitto. La prima trattoria è il Buratti che si trova all'uscita A1 Piacenza Nord.

  • 21:37

    Rubio e Fusaro entrano nella trattoria. I piatti ordinati sono gnocchi al ragù, fettina di manzo e trippa. Gli gnocchi, che costano solo poco più di 2 euro, vengono promossi. Rubio promuove anche la trippa e fa cambiare idea a Fusaro che, per anni, ha sempre ordinato la fettina.

  • 21:41

    Rubio ha ordinato anche la Cavallina, ragù di cavallo, e la "scarpetta" è d'obbligo. Si arriva al dolce. Rubio è convinto che il cameriere sia figlio di Fusaro ma non è così.

  • 21:45

    Rubio ha mangiato bene, spendendo circa 14 euro. Il prossimo camionista è Vittorio Spinelli, detto Lo Zingaro, una leggenda del settore, camionista da oltre 50 anni. Il prossimo ristorante è la trattoria 3 Stelle a Silvano Pietra.

  • 21:49

    Lo Zingaro è un fan accanito della bistecca ma promette a Rubio agnolotti e tortellini. Il camionista tranquillizza subito lo chef riguardo la presenza della carne. Rubio conosce la proprietaria: la prima cosa che nota è una foto di Emanuele Filiberto al bagno.

  • 21:53

    Rubio assaggia subito il ragù. Durante l'ordinazione, fa tutto la proprietaria. Si parte con due primi: le porzioni sono super-abbondanti.

  • 21:57

    Si passa alla carne con la Picanha, taglio di carne brasiliano. Dopo il pasto, Rubio chiede un defibrillatore. Anche la mezza porzione di tiramisù soddisfa sia lo chef che il camionista. Il conto non supera i 30 euro. Rubio dorme nel camion.

  • 22:01

    La mattina dopo, Chef Rubio prende un caffè e lo Zingaro lo abbandona nella Pianura Padana. Il terzo camionista è Beppe Sciandra, detto Poldo. Siamo a Lesegno, provincia di Cuneo. Rubio: "Sei una via di mezzo tra Caparezza, Rob Zombie e Gad Lerner".

  • 22:05

    Prima di andare in trattoria, Poldo ritira un adesivo per il suo camion denominato "Poldone". Il ristorante è la Tavola Calda Bar da Silvana di Prato.

  • 22:09

    L'attività preferita di Poldo nel ristorante è fare gli scherzi. Prima di ordinare, Poldo e la proprietaria chiacchierano per ore e Rubio non ce la fa più. Niente menu alla carta: i piatti vengono decisi dalla proprietaria Monica. Rubio inizia con un abbondante piatto di spaghetti aglio e olio.

  • 22:13

    I secondi piatti sono spezzatino e coniglio. Chef Rubio è insofferente davanti alla parlantina della proprietaria. Rubio rimane convinto solo dei secondi. Poldo consiglia a Rubio anche un panino, il Top Gun. Durante la preparazione del panino, però, Rubio scappa e non paga i 10 euro del menu.

  • 22:15

    Il viaggio di Chef Rubio è giunto al termine: il vincitore di questa prima puntata è la Trattoria Tre Stelle consigliata dallo Zingaro. Il camionista vince un calendario di Chef Rubio. Fine trasmissione.

chef-rubio-camionisti-in-trattoria.jpg

Camionisti in Trattoria è un docu-reality, in onda su DMAX ogni giovedì, che vede la partecipazione di Chef Rubio.

Camionisti in Trattoria | Puntata 10 maggio 2018 | Anticipazioni

Chef Rubio torna con questo nuovo programma, prodotto da NonPanic per Discovery Italia, con l'obiettivo di scovare le leggendarie trattorie dei camionisti.

Lo chef romano scoprirà luoghi incredibili, viaggiando su e giù per l'Italia, fermandosi in quei ristoranti speciali dove il parcheggio è sempre pieno di camion. Si tratta di locali in prossimità delle reti stradali, che offrono il miglior rapporto qualità/prezzo, spesso luoghi segreti, vere e proprie “chicche” conosciute solo da una ristretta clientela di affezionati.

In ogni puntata, Chef Rubio percorrerà un tratto stradale in compagnia di 3 diversi camionisti, che a staffetta lo ospiteranno a bordo dei propri mezzi per portarlo nel loro ristorante preferito. Arrivato nelle trattoria, Chef Rubio interagirà con cuochi e proprietari, entrerà nelle cucine, si farà raccontare le specialità del posto e poi, insieme agli altri camionisti, proverà il menù suggerito dalla sua guida.

Alla fine di ogni puntata, Chef Rubio dovrà decidere chi dei 3 compagni di viaggio è stato la migliore guida.

Camionisti in Trattoria | Dove vederlo

La puntata di Camionisti in Trattoria andrà in onda su DMAX a partire dalle ore 21:25.

La puntata inizierà un'ora dopo sul canale DMAX +1, canale 137 di Sky.

La puntata sarà successivamente disponibile su DPlay.

Camionisti in Trattoria | Second Screen

Camionisti in Trattoria è presente sul web con una sezione a parte sul sito di DPlay.

Su Facebook, invece, possiamo trovare il programma sulla pagina ufficiale del canale.

Su Twitter, invece, l’account ufficiale del canale è il seguente: @dmaxitalia. L'hashtag con il quale si può commentare il programma è il seguente: #camionistiintrattoria.

Per chi vuole seguire la puntata in liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 21:25.

  • shares
  • Mail