Di Maio a Porta a Porta risponde a Renzi a Che Tempo Che Fa: le consultazioni si fanno in tv

Luigi Di Maio ospite di Porta a Porta questa sera, 2 maggio, alla vigilia della Direzione PD e a pochi giorni dalla chiusura di Renzi via Che Tempo Che Fa.

renzi-di-maio-consultazioni-tv.jpg

Matteo Renzi gela le trattative tra PD e M5S per la formazione del nuovo governo nell'intervista a Che Tempo Che Fa di domenica 29 aprile e Luigi Di Maio risponde 'ufficialmente' partecipando a Porta a Porta questa sera, mercoledì 2 maggio, alle 23.10 su Rai 1. La sua ultima volta da Vespa risale allo scorso 11 aprile.

Il salotto bianco di Bruno Vespa si 'riprende' così il ruolo di 'Terza Camera' dello Stato e cerca di mettere di nuovo distanza dalla 'Cameretta' di Fazio, che mai come in questa stagione su Rai 1 ha minato il primato di Porta a Porta con le sue ospitate di prestigio nei momenti più delicati della complessa situazione politica.

Se Renzi, quindi, ha scelto Fabio Fazio per frenare ogni possibile accordo con il Movimento 5 Stelle, Di Maio si affida a Bruno Vespa per rispondere al senatore di Scandicci dopo aver già tuonato dai social  sancito la chiusura del forno di Centrosinistra. Una scelta ancor più significativa perché arriva alla vigilia della Direzione PD, fissata per domani, giovedì 3 maggio: Di Maio potrebbe, dunque, confermare quanto dichiarato via social a caldo domenica o addirittura aprire nuovamente all'ipotesi di un accordo, rimettendo quindi tutto in gioco e dando un 'senso' all'incontro di domani.

Comunque sia, questo proliferare di interviste 'incrociate' nei momenti delicati delle trattative tra forze politiche ha il sapore di Consultazioni in tv, che si conferma terreno privilegiato dell'invio di messaggi "a nuora perché suocera intenda", per quanto i social stiano erodendo l'esclusività del mezzo televisivo (e anche la dialettica propria del dibattito davvero politico).

Intanto domani toccherà al PD decidere cosa fare - al netto dell'effettiva necessità ai fini della formazione di un nuovo governo - con la riunione di Direzione, utile soprattutto a ridefinire i rapporti di forza all'interno: vedremo se Enrico Mentana seguirà il pomeriggio con una delle sue Maratone. Ma questa è un'altra storia. Una volta chiuse le 'consultazioni tv', toccherà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella decidere cosa fare. E non finisce qui...

  • shares
  • Mail