Tremors bocciata la serie tv, Kevin Bacon non tornerà a dare la caccia ai vermi giganti

Kevin Bacon ha annunciato su Instagram che la serie tv di Tremors non sarà realizzata.

Tremors

In piena invasione di sequel revival (da Will & Grace a Roseanne, fino ai prossimi Innamorati Pazzi e Murphy Brown), di film che vengono trasformati in serie tv, non tutte le ciambelle riescono con il buco e c'è anche chi non ce la fa. Questo è il caso della serie tv su Tremors che, dopo la realizzazione del pilot, non è stata ordinata da Syfy, il canale Universal dedicato al mondo sci-fi e soprannaturale.

Tutto sembrava incastrarsi alla perfezione per questa serie tv che non sarebbe stata un reboot o un adattamento del film del 1990, ma un vero e proprio sequel televisivo, con tanto di convinto ritorno del suo protagonista Kevin Bacon che, al contrario, non ha partecipato ai 4 sequel che sono stati realizzati del film e alla serie tv precedente, durata solo 13 episodi.

Kevin Bacon era talmente coinvolto e legato al progetto che è stato lui, attraverso Instagram, a diffondere la notizia che il pilot di Tremors non sarebbe diventato una serie tv.




Mi spiace dovervi dire che il mio sogno di tornare nel mondo di Perfection non diventrà mai realtà. Nonostante avessimo realizzato un pilot fantastico (almeno dal mio punto di vista) il network ha deciso di non proseguire con il progetto. Vorrei ringraziare tutto il fantastico cast e tutti quelli che hanno lavorato al progetto dietro le quinte. E mi raccomando, controllate sempre che non ci siano GRABOIDI in giro!

La nuova Tremors, scritta da Andrew Miller, avrebbe visto il ritorno dei vermi giganti Graboid che 25 anni prima avevano quasi distrutto Perfection, una cittadina del Nevada. La speranza di salvezza per la città è di nuovo Valentine McKee (Kevin Bacon) che li aveva già sconfitti in precedenza. Prima però di poter distruggere i vermi, Valentine deve fare i conti con i propri mostri interiori, dall'età che avanza, all'alcool e alla sindrome dell'eroe caduto in disgrazia, che non è mai riuscito a superare.

L'idea di una serie tv sequel di Tremors era stata proprio di Bacon che insieme a Miller, alla Blumhouse e alla Universal Cable Productions, lo scorso anno erano riusciti a realizzare il pilot pronto ormai da alcuni mesi. "Questo è l'unico personaggio che ho interpretato che avrei voglia di rifare di nuovo. Ho semplicemente pensato 'Che starà facendo dopo 25 anni'?", aveva dichiarato Bacon al momento dell'ordine del pilot da parte di Syfy. Nel cast erano stati chiamati anche P.J. Byrne, Hunter Parrish, Toks Olagundoye e John Ellison, liberi di cercarsi ora un nuovo progetto, come tra l'altro ha fatto già lo scorso novembre anche Kevin Bacon, partecipando al pilot City on a Hill di Showtime. Evidentemente già fiutava pessima aria intorno al pilot di Tremors.

  • shares
  • Mail