Sherlock, Benedict Cumberbatch contro Martin Freeman: "patetico" il suo attacco ai fan

Benedict Cumberbatch difende i fan di Sherlock e le loro aspettative dopo le accuse di Martin Freeman

Sherlock

Problemi in vista al 221 di Baker Street.

Benedict Cumberbatch l'interprete di Sherlock per quattro stagioni, si scaglia contro il suo fidato compare Martin Freeman che ha vestito per anni i panni del dottor Watson. In particolare nel corso di un intervista con The Telegraph (riportata da ew), Cumberbatch definisce patetiche le critiche ai fan rivolte in passato da Freeman.

Per ricostruire tutta la vicenda bisogna tornare indietro di circa un mese quando nel corso di un'intervista per promuovere la sua partecipazione in Black Panther, Martin Freeman parlando sempre con The Telegraph aveva detto che al momento non c'erano grosse conversazioni in corso per una quinta stagione e che dopo la quarta sentiva di "aver bisogno di una pausa" in primo luogo per il modo in cui veniva recepita dai fan la serie tv di Sherlock. Secondo lui sta diventando quasi impossibile continuare a rispondere alle esigenze dei fan.

Sherlock è diventato immediatamente un grande successo. [...] E quando inizi in modo così forte è difficile mantenerlo.

Freeman ha poi paragonato recitare in Sherlock ad essere come uno dei Beatles

Le aspettative della gente, o almeno la maggior parte, non sono più divertente. Non è più qualcosa di cui essere felice ma più un qualcosa per cui ti dicono "E' meglio che sia così, c***o, altrimenti siete degli st****i!" e questo decisamente non è più divertente.

Ad un mese di distanza, anche lui in promozione per un film Marvel Avengers: Infinity War, in cui ritroverà anche Freeman, e per la miniserie Patrick Merlose di Showtime e Sky Atlantic in partenza il 12 maggio, arriva la risposta di Sherlock, Benedict Cumberbatch che non risparmia le critiche all'"amico":

E' un po' patetico se basta questo a volerti far cambiare quello che fai. E poi perchè? per le aspettative? Non so. Non sono molto d'accordo con tutto questo...Non vengo toccato da questo allo stesso modo mi verrebbe da dire.

Riusciranno a metterci la classica pietra sopra in caso BBC si decida a realizzare la quinta stagione della serie tv? Difficile dirlo considerando anche quanto al momento sembri complicata una quinta stagione di Sherlock, considerando anche i diversi impegni cinematografici e non solo proprio di Freeman e Cumberbatch.

Lo scorso luglio al Comic-Con la produttrice Sue Vertue aveva dichiarato che stavano lavorando a qualcosa a Londra senza poter rivelare di cosa si trattasse. Passato quasi un anno di questo "qualcosa" obiettivamente non c'è ne è traccia ma la speranza è come sempre l'ultima a morire.

  • shares
  • Mail