Che Tempo Che Fa 22 aprile 2018, tutte le interviste: Maionchi e Pappalardo nuova coppia tv

Che Tempo Che Fa live su TvBlog.

Un Giorgio Napolitano in gran spolvero apre la puntata di Che Tempo Che Fa del 22 aprile 2018, in onda mentre il Molise - improvvisamente considerata nevralgica per il futuro Governo - è a urne aperte per le Regionali. Una riflessione sul 25 aprile e sull'importanza della memoria e della conoscenza di quel che fu il nazi-fascismo e la lotta per la conquista della libertà e di quei diritti che diamo per scontato, un invito ai giovani a leggere la Costituzione e a ricordare che i diritti si accompagnano ai doveri, un richiamo alla responsabilità comune per la formazione del nuovo Governo sono i temi su cui si è soffermato il Presidente Emerito della Repubblica, in collegamento con Fazio da Roma.

La serata è poi continuata con una carrellata di ospiti tutti al maschile, come ha notato Luciana Littizzetto reclamando una serata solo donne condotta da lei e Filippa Lagerback (e l'esperimento si potrebbe fare), che ha spaziato da Luca Argentero, invitato per festeggiare il suo 40° compleanno e omaggiato della presenza di Reinhold Messner in funzione della sua passione per la montagna, a Marco Travaglio, col quale si è parlato della sentenza sulla Trattativa Stato-Mafia uscita nei giorni scorsi e di cui si attendono le motivazioni. E c'è anche Toto Cutugno, beccato prima della partenza per l'Australia per un nuovo tour: la sua Italiano cantata da connazionali di seconda o terza generazione ha un suo perché.

0422_214022_chetempochefa.jpg

Il momento più interessante, però, è stato il Tavolo, grazie alla presenza di una spumeggiante (nella sua normalità) Mara Maionchi: anche lei è stata festeggiata per il suo compleanno e anche a lei si è pensato di fare un regalo, nella persona di Adriano Pappalardo, che proprio lei lanciò sul mercato discografico. Tra lui che urla e lei che cerca di tenerlo calmo con i sui modi diretti e decisi, è subito alchimia perfetta per un duetto televisivo: una coppia di caratteri così in una rubrica settimanale sarebbero gradevolissimi. Di fronte all'intelligenza e alla spontaneità di Mara, Orietta Berti 'deve' fare un passo indietro: i suoi interventi risultano improvvisamente fuori tono e fuori scena.

A proposito di fuori tono, si son chiesti i supplementari a Luciana Litttizzetto, apparsa prima nelle vesti regali di Elisabetta II in occasione dei suoi 92 anni e poi a mo' di matrioska come regalo a Toto Cutugno. La quasi mezz'ora di monologo diventa quindi un risarcimento...

littizzetto-ctcf.jpg

Ma torniamo al Tavolo. Fazio ha capito, inoltre, che deve affidarsi a più spalle comiche: Volo è ormai relegato ai margini, senza neanche una propria 'rubrichetta' (e per fortuna che è stata tolta di mezzo quella degli 'amici di', che lo portò a presentare al grande pubblico anche il suo medico [per il ciclo #esti]) mentre domina Vincenzo Salemme (anche se Fazio lo ha tormentato per due settimane con la stessa stucchevole storia del 'falso' malore da tonno avariato), ben accompagnato da Enzo Iacchetti e da un magistrale Vittorio Marsiglia. Il Tavolo, ormai, non è più un dialogo tra le parti, se mai lo è stato: il modello Maurizio Costanzo Show è fallito; ora la dinamica è segnata dalle clip celebrative per ogni ospite e per i 'regali', gli 'omaggi', i 'reperti' scavati dagli archivi, con una scaletta costruita proprio per dar spazio alle clip-sorpresa introdotte ormai dal tormentone "Potevamo non avereee....".

Siamo alla fine di aprile e mancano poche settimane alla fine di questa prima edizione di Che Tempo Che Fa su Rai 1. Ne avremo un'altra, senza dubbio...

Che Tempo Che Fa, diretta puntata 22 aprile 2018


  • 20.15

    Pochi minuti prima di una nuova, lunga serata su Rai 1.

  • 20.32

    Collegamento col Tg1.

  • 20.38

    Fazio inizia salutando Filippa e introducendo la "nostra regina": e la Littizzetto si presenta travestita da Queen Elizabeth II

  • 20.41

    La scusa per convocare Napolitano è la celebrazione del 25 aprile. "Sono contento di essere qui".

  • 20.42

    Subito Napolitano sottolinea l'importanza del ricordo e dell'insegnamento della storia, dei nomi che hanno fatto grande l'Italia. "Le tendenze fasciste sono una manifestazione di ignoranza. I diritti sono stati conquistati e riconquistati attraverso una storia lunga e drammatica, non ce li ha regalati nessuno. E i giovani non devono ereditarli senza domandarsi da dove vengono, ovvero dalla Resistenza e dalla Costituente".

  • 20.45

    Ovviamente si parla della situazione ideale. "Ho cercato di spiegare cosa è successo, ovvero un profondo mutamento nel rapporto tra italiani e politica tradizionale. Ottimista sul futuro? Fn quando si ha una responsabilità pubblica, il pessimismo è un lusso che non si ci può concedere. Bisogna dare al più presto un governo nel pieno delle sue funzioni e questo è sottoposto a grandi difficoltà".

  • 20.47

    "Vero che altri Paesi hanno impiegato tempo per formare un Governo come in Germania, con lunghe trattative e sulla base di un programma. La situazione internazionale richiede che l'Italia dica una sua parola. Ci vuole una comune presa di responsabilità" dice Napolitano. "Troppi esclusivismi, troppe pretenziosità, ma nessuno ha i numeri in Parlamento... è fatale un accordo e gli accordi si negoziano, senza mettere davanti predestinati incarichi" aggiunge Napolitano.

  • 20.50

    Della sentenza Stato Mafia Napolitano si dice soddisfatto del proscioglimento di Mancino.

  • 20.51

    "Bisogna essere attenti a portare avanti il progetto europeo. Non c'è più spazio per nazionalismi..."

  • 20.53

    "Le urgenze sono scritte negli appuntamenti europei che ci aspettano" dice ancora Napolitano. In chiusura un invito a Napolitano a un 18nne: "Gli possiamo ricordare la Costituzione, in cui c'è tutta la storia della Liberazione del nostro Paese dal Nazi-Fascismo, di leggere bene questa Carta che stabilisce un legame stretto tra diritti e doveri. Talvolta alcuni si sentono più titolari di diritti che tenuti a dei doveri. E invece devono andare di pari passo". Mi sembra un ottimo consiglio.

  • 20.56

    Pubblicità.

  • 21.01

    Ed è il momento di Toto Cutugno. Dopo l'ex Presidente della Repubblica cosa c'è di più 'italiano' di lui?

  • 21.16

    Si parla de L'Italiano, dei Sanremo, delle tante canzoni scritte per gli altri. E si alza per raggiungere il led e baciare Domenico Modugno. Uddiu, Toto Cutugno ha scritto anche I Ragazzi di Oggi di Luis Miguel?!

  • 21.20

    LA TRISTEZZA. La Littizzetto nella matrioska come regalo per Toto in partenza

  • 21.22

    Analisi del testo de L'Italiano 38 anni dopo...

  • 21.25

    Qualche estratto di sue canzoni, anche se senza gobbo non ricorda le parole... Pubblicità e poi L'Italiano.

  • 21.37

    E si canta L'Italiano con un coro di italiani di origini diverse. "Lasciatemi cantare, sono un italiano nero" canta uno di loro. Semplice e bello.

  • 21.42

    E dopo Cutugno arriva Travaglio, "direttore del Foglio", scappa a Fazio, che si corregge subito. Si parte dalla trattativa Stato-Mafia.

  • 21.46

    "Ai Parlamentari è arrivato il primo stipendio, 15.000 euro. E' un ottimo deterrente alle elezioni anticipate" dice Travaglio.

  • 21.48

    Per Travaglio l'alleanza più 'naturale' sarebbe quella M5S e PD perché si scambiano gli elettori.

  • 22.02

    Si parla anche dell'articolo di Michele Serra, delle sue accuse sull'ascensore sociale bloccato, per ragionare sull'italiano di oggi, tra quello di Cutugno e quello di Longanesi.

  • 22,04

    Luca Argentero, ormai 40enne.

  • 22.11

    Il regalo per Argentero, appassionato alpinista e scialpinista, è Reinhold Messner.

  • 22.33

    Con Luca Argentero poteva non uscire Luciana Littizzetto (che si lamenta del ritardo). Pubblicità.

  • 22.39

    Luciana contesta a Fazio che ci sono stati 6 ospiti tutti maschi: "Perché la prossima volta non te ne vai tu Saviano, Cairoli a giocare a calcetto e io e Filippa conduciamo la puntata di sole donne...".

  • 22.40

    Luciana Littizzetto inizia parlando delle parti femminili mostrate a caso dalle donne, anche in tv. Come il sedere di Alessia Marcuzzi ("E' mia amica, per questo mi permetto, sennò non potrei") mostrato quando De Martino, quello che ora fa le copertine di Chi, l'ha sollevata. "Quello della Marcuzzi è un signor retrotreno"...

  • 22.59

    E' piaciuta la storia dell'hashtag ad hoc. Ed ecco #CheSchermoCheFa per mandare foto degli schermi dei cell rotti.

  • 23.01

    Appello al formante governo da parte di Luciana Littizzetto perché si riducano le stringhe delle scarpe da ginnastica. Vabbè, tagliale e ne fai due, no?

  • 23,04

    Telecamere e punti piazzati bene e dove trovarle..,

  • 23.07

    E musica con i Rudimental.

  • 23.09

    Per allestire il tavolo si dà spazio a Orietta Berti per una comunicazione ufficiale: un ragazzo della sua via ha scoperto una nuova specie di coleottero. Ah beh!

  • 23.15

    Salemme entra in scena dicendo "Koulibaly, Koulibaly a tutti!". Un modo per esultare per la vittoria del Napoli sulla Juve,

  • 23.15

    E il compleanno di Mara Maionchi e il regalo per lei è un suo artista, Adriano Pappalardo. "Beh, ti potevi sforzare un po' di più" scherza Mara.

  • 23.18

    Gara a tre stasera tra Enzo Iacchetti, Vincenzo Salemme e Vittorio Marsiglia.

  • 23.22

    Continua il racconto di Celebrity MasterChef a CTCF: la Maionchi era nel cast l'anno scorso...

  • 23.24

    Scopriamo che la Maionchi ha menato Pappalardo con la cintura, in tv, perché era eccessivo nei rapporti personali con le persone accanto a lui. Un mito Mara... Tra un po' lo rimena, secondo me. Salemme fa notare che Adriano col tempo si è calmato eh... MARA E ADRIANO UNA COPPIA IN TV...

  • 23.36

    Si ripercorrono le gesta di Sara Simeoni, che oggi insegna educazione fisica alle scuole medie.

  • 23.38

    Mara Maionchi si è operata di cataratta "ed è stata una catastrofe perché ora mi sono vista... prima mi vedevo poco, mi vedevo bella fresca!". Il Tavolo esplode, la Foglietta è rapita.

  • 23.40

    La Rai non seguì in diretta la gara della Simeoni, nel 1978, in cui conquistò il record del mondo. "La Rai preferi seguire la gara maschile e poi se la presero con me, perché mi dissero che dovevo avvertirli che avrei fatto il record del mondo...".

  • 23.42

    Fazio insiste col tonno di Salemme della scorsa settimana. E gli regalano un tonno che canta Survivor

  • 23.44

    "La serie è riuscita a mantenere lo spirito del film" dice Pif. Nel cast c'è anche Frassica, che fa il prete politicamente scorretto.

  • 23.48

    "Io lo vivo non solo come un successo personale, ma questo tipo di tv io la vedo come una rivoluzione culturale" dice PIF parlando (anche?) della serata in onore di Borsellino dello scorso anno, fatta con Fazio. Pensavo si riferisse anche alla serie tv, però,

  • 23.55

    Clip dedicata a Vittorio Marsiglia, che i più ricorderanno al fianco di Corrado a Il Pranzo è Servito.

  • 23.56

    E si esibisce nel 'canto malinconico', un brano a doppio senso che diverte tutto il tavolo. Iacchetti si piega dalle risate. La classe c'è tutta... https://www.youtube.com/watch?v=4UL2RUUI8fw

  • 00.01

    Fazio recupera un video del 1980 con gli esordi di Iacchetti in Rai come inviato per l'Italia. Lui non si ricorda proprio...

  • 00.02

    La Berti dice tutto, anche che a Iacchetti non piace il suo profumo.

  • 00.04

    "Le canzoni di oggi non hanno il gancio che agganciano alla tua vita.,.. I nuovi cantautori nvece qualcosa c'è: Cosmo, Ghali..."

  • 00.05

    Spazio a Frassica per Novella Bella.

  • 00.14

    Finire con Frassica che lanciava la quadrilogia di PIF per dimostrare che "la Mafia fa schifo tutto l'anno" sarebbe stato troppo bello, eh. E infatti Fazio continua facendo domande a PIF solo per mostrare qualche foto o qualche video dei suoi esordi..

  • 00.15

    Ah ecco, il finale dedicato alla Maionchi: torta di Knam per Mara, anche se il compleanno è passato da almeno 15 minuti. A una torta di Knam non si dice no, però...

  • 00.17

    Ah, anche la domanda di Marzullo. Poi davvero buonanotte a tutti.

Che Tempo Che Fa, anticipazioni 22 aprile 2018


che-tempo-che-fa-ospiti-22-aprile-2018.jpg

Che Tempo Che Fa su Rai 1 continua la sua stagione, che dovrebbe concludersi con l'ultima domenica di maggio, e piazza il colpo della settimana col collegamento con il Presidente Emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, per commentare la situazione post consultazioni e mandato esplorativo del Presidente del Senato, alla vigilia delle decisioni del Presidente Mattarella e a urne ancora chiuse in Molise per le Regionali. Confidiamo nel piacere della parola e dell'analisi del Senatore a Vita Napolitano per dare un po' di pepe al prime time domenicale di Rai 1.

Vedremo se e come Luciana Littizzetto approfitterà della 'presenza' di 'Giorgio'. Pronta a introdurre gli ospiti Filippa Lagerback. Ma vediamo tutti gli ospiti di questa puntata, che seguiremo live su TvBlog a partire dalle 20.35 (e fino alle 00.30...).

 

Che Tempo Che Fa | Ospiti 22 aprile 2018


In studio Reinhold Messner, Toto CutugnoLuca Argentero, a fine maggio sarà nelle sale insieme a Claudio Amendola e Giuseppe Battiston con “Hotel Gagarin” di Simone Spada, Marco Travaglio per un’analisi dell’intricata situazione politica.

Per la musica i Rudimental, collettivo UK noto per il singolo 'Lay It All On Me' con Ed Sheeran e nelle charts con These Days con la partecipazione di Jess Glynne, Macklemore e Dan Caplen.

 

Il Tavolo di Che Tempo che Fa di stasera


Al Tavolo torna Vincenzo Salemme, insieme alla compagnia di giro composta da Frassica, Marzullo, Orietta Berti e Fabio Volo. Con loro Pif Anna Foglietta, dal 26 aprile su Rai 1 con “La mafia uccide solo d’estate – capitolo 2”, Adriano Pappalardo, Mara Maionchi, Enzo IacchettiVittorio Marsiglia e Sara Simeoni.

 

Che Tempo Che Fa | Il programma


Che Tempo Che Fa è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo Che Fa è scritto da Gianluca Brullo, Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Piero Guerrera, Veronica Oliva, con la consulenza di Antonio Bergero e Giacomo Papi. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttori esecutivi Rai Maria Cristina Apollonio e Luisa Pistacchio, Produttore esecutivo L’OFFicina Edoardo Fantini.

 

Che Tempo Che Fa | Come seguirlo in tv e in live streaming


Sono due gli appuntamenti settimanali con Fabio Fazio su Rai 1: la domenica dalle 20.35 va in onda Che Tempo Che Fa, con la formula ormai conosciuta su Rai 3, mentre il lunedì alle 23.30 spazio a Che Fuori Tempo che Fa, sempre sull'ammiraglia Rai. E' possibile seguire entrambi i programmi in live streaming su Raiplay, dove sono poi disponibili on demand.

 

Che Tempo Che Fa | Second screen


Seguiamo Che Tempo che Fa live su TvBlog dalle 20.35. Il programma ha una pagina Facebook ufficiale, un profilo Twitter, oltre a quelli di Rai 1 (Twitter e FB) e il profilo Twitter di Fabio Fazio.

  • shares
  • Mail