The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Knock Out | Diretta

La prima puntata dei Knock Out di The Voice of Italy 2018.

  • 21.25

    La trasmissione inizia con un riepilogo delle Blind Audition. I coach spiegano poi il funzionamento della fase di Knock Out: ogni coach dividerà il proprio team in 3 quartetti ed assegnerà un brano a ciascun artista. Un solo talento potrà essere salvato dal proprio coach per ogni esibizione. Unica speranza per gli eliminati: l'opzione Steal.

  • 21.28

    I coach entrano in studio sulle note di alcuni loro grandi successi, il pubblico è in delirio.

  • 21.32

    Costantino della Gherardesca riepiloga il compito dei coach nella fase di Knock Out. Solo tre concorrenti per squadra avranno accesso diretto alla prossima fase, mentre il quarto talento del team potrà essere "rubato" dai team avversari. Al bano si chiede: "Ma Steal è un diminutivo di stillicidio?"

  • 21.35

    Il primo team che affronta la fase di Knock Out è quello "dal profumo di gomma da masticare" di J-Ax. I talenti a scontrarsi sono Ferdinando (Una Vita in Vacanza de Lo Stato Sociale), Angelica Ibba (canta Break Free di Ariana Grande), Angelica Peroni (Ain't Nobody di Chaka Khan) e Riccardo (Dear Mama di 2Pac).

  • 21.41

    J-Ax è soddisfatto dell'esibizione di Angelica Peroni, che si è saputa muovere con eleganza sulle note nere di Chaka Khan. Riccardo si è esibito con delle barre sulla base strumentale di "Dear Mama" di 2Pac: "Con queste rime sulla mamma avrai fatto piangere l'abbonato Rai", il commento del coach.

  • 21.45

    La piccola Angelica Ibba si scatena un po' afficata sul ritmo di "Break Free" di Ariana Grande, ma il suo coach sostiene di non essere mai stanco della sua voce. Ferdinando, vestito di tutto punto, propone il successo radiofonico de Lo Stato Sociale, "Una Vita in Vacanza": la presenza scenica c'è.

  • 21.54

    Alla fine dell'esibizione del quartetto, giro di commenti dei colleghi coach, tutti entusiasti delle capacità canore ed interpretative dei ragazzi in gara. J-Ax, tuttavia, va dritto sulla scelta: il talento da salvare è l'anello mancante fra lui e il pop, Riccardo.

  • 21.57

    Inizia la prima fase Steal. Francesco Renga recupera in calcio d'angolo Angelica Peroni, per cui il cantante non aveva premuto il pulsante durante le Blind Audition. L'altra Angelica e Ferdinando abbandonano la gara.

  • 22.00

    Tempo di Knock Out anche per Al Bano. I talenti del suo quartetto sono Maria Teresa d'Alise (Roar di Katy Perry), Francesco "Tekemaya" Bovino (canta Un'anno d'amore di Mina), Aurelio Fierro Jr (Oh darling dei Beatles) e Cinzia Carreri (Contessa dei Decibel).

  • 22.05

    Tekemaya, un trionfo di trucco e parrucco blu, interpreta uno dei brani più celebri della Tigre di Cremona e riceve i complimenti del suo coach. Maria Teresa si agita sul palco sulle note di "Roar" di Katy Perry: la sua carica e temperamento sembrano essere arrivati al pubblico (in sala).

  • 22.09

    A Cinzia tocca la reinterpretazione leggermente fumettistica di "Contessa" dei Decibel, mentre Aurelio Fierro Jr. si attiene al modello tradizionale per la cover di "Oh darling" di Paul McCourtney: due esibizioni opposte e complementari.

  • 22.15

    Francesco Renga è attratto da un talento del quartetto di Al Bano, ma che crede adatto più al team del cantante di Cellino. J-Ax pone in risalto la modernità di Al Bano, che attinge sempre dal serbatoio grandi classici per far risaltare le doti vocali dei talenti in gara. Concordo!

  • 22.23

    Al Bano afferma di aver provato la pelle d'oca per le esibizioni di tutti e quattro i suoi talenti e decide, con un po' di spirito paterno, di commentare con un commento positivo ogni performance. Il cantante di Cellino decide di portare alla fase successiva dello show Tekemaya, la drag queen pugliese, che replica: "Al Bano? L'uomo più moderno d'Italia". Nessuno steal, i tre cantanti rimasti vengono eliminati definitivamente.

  • 22.30

    Dopo il quartetto di Al Bano, è ora dello scontro per quattro talenti del team Renga: Mirco (La descrizione di un attimo dei Tiromancino), Virginia (Ex's & Oh's di Elle King), Antonello (Castle On The Hill di Ed Sheeran) e Giovanni (canta Tutti i colori della vita di Zucchero).

  • 22.32

    Antonello Carozza canta un brano di Ed Sheeran che non conosceva, ma ottiene comunque il giudizio positivo di Francesco Renga, che ammette di averlo messo in difficoltà. Virginia si scatena con sicurezza sul palco di Rai 2, accennando anche una coreografia del brano di Elle King. Il coach le riconosce una grande crescita.

  • 22.37

    Mirco porta sul palco una versione composta "La descrizione di un attimo" dei Tiromancino. Renga ritiene che riesca a rendere credibile ogni pezzo. Giovanni propone invece la cover pulitissima di "Tutti i colori della vita" di Zucchero, direi scuola Lorenzo Licitra.

  • 22.47

    J-Ax definisce Renga il "Telespalla Bob della canzone italiana", per poi lanciarsi in un'ardita metafora tra Simpson e Knock Out. Cristina pensa ad uno Steal, mentre Al Bano dispensa complimenti a destra e a manca.

  • 22.50

    Francesco Renga si complimenta con tutti, ma è Mirco che decide di tenere nel suo team e di portare in semifinale. Doppio Steal per J-Ax e Cristina Scabbia: il primo si ricrede su Virginia, mentre Cristina, al grido di "soli i cretini non cambiano idea", si acchiappa Giovanni. Antonello è fuori dalla competizione.

  • 22.52

    Primo Knock Out per la frontman dei Lacuna Coil, Cristina Scabbia, che pone in competizione Elisabetta (Crazy di Gnarls Barkley), Claudia (Green Light di Lorde), Antonio (Master of the Wind dei Manowar) e Sabrina (Say Something di Justin Timberlake).

  • 23.00

    Il primo ad esibirsi è Antonio, che propone un brano caro alla coach, "Master of the Wind" dei Manowar. Cristina è orgogliosa del suo concorrente, che è stato in grado di rielaborare il brano secondo il suo spirito. Più pop e meno country la versione di Say Something di Sabrina, poco contenta del brano assegnatole, che tuttavia per la coach ha permesso alla giovane di esprimersi al meglio.

  • 23.06

    Claudia si esibisce con "Green Light", in una versione così alterata da apparire poco riconoscibile. Per l'occasione, la giovane indossa una tuta con paillettes verdi e celesti.

  • 23.11

    Elisabetta, piena di classe, propone una versione scura e sensuale di Crazy di Gnarls Barkley. Gli occhi della giovane interpretano teatricamente la follia tanto citata nel testo della canzone e il pubblico si alza in piedi.

  • 23.14

    J-Ax, in vena di paragoni, descrive Cristina Scabbia come un "mash-up tra Elsa di Frozen e la Principessa Leila": la forza è stata veramente con lei. Dopo aver pensato a lungo, la coach chiede a Elisabetta di restituirle l'anello simbolo della squadra, ma solo per indossarne un altro: quello delle Battle!

  • 23.16

    Di nuovo doppio Steal. J-Ax vuole Antonio, che scalcia Virginia; Al Bano sceglie la "pantera" Sabrina (sperando che il triangolo amoroso con Loredana Lecciso e Romina Power non diventi un quadrato).

  • 23.20

    Il secondo Knock Out di J-Ax vede contrapposti Rosy (PILLOWTALK di ZAYN), Deborah (Bambola di Betta Lemme), Andrea (I Believe In A Thing Called Love dei The Darkness) e Antonio (L'Estate di John Wayne di Raphael Gualazzi).

  • 23.24

    Deborah poliglotta: francese, inglese e italiano per Bambola di Betta Lemme. Nell'esibizione si fa notare il cardigan a frange. Andrea ruba il falsetto di Justin Hawkins per I Believe in a Thing Called Love: standing ovation già alle ultime note del brano. "Dalle Blind ai Knock Out sei entrato nella pubertà, se apri la maglia hai i peli come i capelli di Renga", commenta il coach.

  • 23.29

    Antonio cerca di proporre il suo stile da crooner e da cultore della musica d'autore nel tormentone di Raphael Gualazzi: la resa lascia un po' perplessi, forse la canzone è risultata poco adatta. Rosy ha il compito di far innamorare di sé Al Bano con la sua versione di PILLOWTALK dell'ex membro dei One Direction, Zayn Malik.

  • 23.32

    Tutti i giudici riconoscono grande crescita nei quattro giovani talenti. Imperdibile la gag di Al Bano, che finge di perdere la voce davanti a dei piccoli giganti. J-Ax segue il cuore e il pubblico sovrano: porta in semifinale il "freak" Andrea.

  • 23.35

    Francesco Renga "ruba" Deborah, che a sua volta scippa la poltrona dello Steal di Angelica. Si ripropone il gioco di parole Steal/stillicidio, d'altronde si presta...

  • 23.37

    Secondo Knock Out per il riccissimo Francesco Renga. A sfidarsi Asia (Sweet Child O'Mine dei Guns N' Roses), Alberto (Don't Worry di Madcon), Laura (La mia città di Emma Marrone) e Daniele (Rude dei MAGIC!).

  • 23.42

    Alberto si muove con disinvoltura sul palco e si diverte con Don't Worry di Madcon e Ray Dalton. Per Renga è una scommessa vinta, un performer che avrà tanto da offrire. Laura ci riporta ai (ne)fasti di un'Eurovision di qualche anno fa con l'entry italiana di Emma Marrone. Il brano riesce a far tirare fuori le unghie alla cantata crestata.

  • 23.46

    Daniele presenta una versione poco scolastica di Rude dei MAGIC!: poco dentro al brano, ma riceve complimenti dal coach. A seguire Asia nella versione acustica di Sweet Child O' Mine, che riceve il plauso di Renga e del pubblico.

  • 23.52

    Consueto giro di complimenti tra coach e concorrenti, con una nota di colore. Evidenziando le doti da ballerino di Alberto, Al Bano ha raccontato di aver conosciuto attraverso legali Michael Jackson, colpevole di avergli plagiato un brano. I produttori della sorella del Re del Pop, la star Janet Jackson, avrebbero chiesto al cantante di Cellino alcuni brani per lei.

  • 23.54

    Asia è la prescelta dal coach Renga per la semifinale, che tuttavia loda tutti i pregi degli altri concorrenti rimasti in mano allo Steal.

  • 00.00

    Cristina Scabbia approfitta della possibilità di ripescare un concorrente e sceglie Laura, che le era stata precedentemente scippata durante la fase di Blind. Fine della puntata, buonanotte.

 

the-voice-of-italy-diretta-19-aprile-2018

The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Anticipazioni


The Voice of Italy 2018: 

questa sera su Rai 2 alle 21.20 andrà in onda la quinta puntata del talent condotto da Costantino Della Gherardesca, con Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia nel ruolo di coach. Prima puntata dedicata ai Knock Out.


The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Knock out



Tempo di Knock Out nello studio di The Voice of Italy: il ring del talent show è pronto per essere teatro di sfide all'ultima nota tra i concorrenti delle squadre di Al Bano, J-Ax, Francesco Renga e Cristina Scabbia, che sceglieranno i primi semifinalisti di questa quinta edizione. Nella prima puntata di Knock Out, in onda giovedì 19 aprile alle 21.20, ogni coach dividerà il proprio team in 3 quartetti ed assegnerà un brano a ciascun artista. Un solo talento potrà essere salvato dal proprio coach per ogni esibizione. A conti fatti, al termine della fase di Knock Out, solo tre talenti a squadra accederanno direttamente alle Battle, mentre per gli eliminati l'unica ancora di salvezza sarà l'opzione Steal, che consentirà ai coach di scegliere un quarto concorrente tra gli eliminati delle altre quadre e di portarlo con sé nella fase successiva della gara.



The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Le sfide


Ecco i quartetti che si sfideranno durante la prima puntata di Knock Out di The Voice of Italy 2018:



Team Al Bano
Cinzia Carreri, 28 anni di Mantova (performer); Dalise, 33 anni di Roma (cantante); Aurelio Fierro JR, 41 anni di Napoli (cantante); Tekemaya (Francesco Bovino), 41 anni di Lecce (drag queen e cantante).


Team J-Ax
Primo gruppo: Ferdinando Biondi Vega, 30 anni di Roma (agente immobiliare); Riccardo Giacomini, 27 anni di Cagliari (operaio); Angelica Ibba, 16 anni di Cagliari (studentessa); Angelica Peroni, 23 anni di Verona (studentessa e barista).
Secondo gruppo: Rosy Castello, 19 anni di Ragusa (studentessa); Antonio Licari, 18 anni di Marsala (studente); Andrea Tramacere, 19 anni di Rovigo (studente e catechista); Deborah Xhako, 20 anni di Roma (studentessa).


Team Francesco Renga
Primo gruppo: Antonello Carozza, 32 anni di Campobasso (cantante); Mirco Pio Coniglio, 21 anni di Bergamo (responsabile alberghiero); Virginia Mellino, 18 anni di Livorno (studentessa); Giovanni Saccà, 23 anni di Messina (studente).
Secondo gruppo: Laura Ciriaco, 33 anni di Milano (cantante); Daniele Gentile, 18 anni di Bari (studente); Alberto Lionetti, 18 anni di Torino (musicista); Asia Sagripanti, 19 anni di Pordenone (studentessa).


Team Cristina Scabbia
Elisabetta Eneh, 31 anni di Cosenza (disoccupata); Claudia Illari, 23 anni di Roma (studentessa); Antonio Marino, 35 anni di Napoli (insegnante di canto); Sabrina Rocco, 19 anni di Napoli (studentessa).


The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Dove vederla


La prima puntata di Knock Out di stasera di The Voice of Italy 2018 andrà in onda, a partire dalle ore 21:20, su Rai 2 e su Rai 2 HD (canale 502); disponibile anche in diretta streaming su Rai Play e in differita sul portale on-line dal giorno dopo.

 

The Voice of Italy 2018 | Puntata 19 aprile 2018 | Second screen e radio ufficiale


È possibile commentare la puntata attraverso tutti i canali social del programma (Instagram, Facebook e Twitter) con l’hashtag #TVOI.

Gino Castaldo ed Ema Stokholma, in compagnia del gruppo d’ascolto “Back2Back”, commenteranno la trasmissione ai microfoni di Rai Radio 2, radio ufficiale del programma.


Per il racconto e il commento della puntata in tempo reale, segui il liveblogging di TvBlog, magazine di Blogo, dalle 21.20.

 

  • shares
  • Mail