Il nuovo logo di Canale 5 e del Tg5 da lunedì 16 aprile

La rete ammiraglia di Mediaset, dopo 17 anni avrà un nuovo volto. Le parole del direttore di rete, Giancarlo Scheri e del telegiornale, Clemente Mimun.

nuovo logo canale 5 tg5

Qualche settimana fa, qualcosa si stava muovendo in Mediaset. Un aggiornamento dell'applicazione del Tg5 visibile a coloro che usufruiscono di un iPhone, ha mostrato una sorta di anteprima (probabilmente involontaria) di quello che sarà il nuovo logo del telegiornale della rete ammiraglia di Cologno Monzese.

Gli altri indizi di questi giorni sono stati i lavori in corso proprio nello studio del Tg diretto da Clemente J. Mimun che, fra l'altro, ha mostrato con alcune foto sul suo profilo twitter. Gli stessi lavori hanno forzato una diminuzione delle inquadrature dello studio e delle posizioni della conduzione nelle dirette del telegiornale, evidentemente in pieno cambiamento scenografico.
L'altro dettaglio riguarda il bumper di presentazione dei programmi Mediaset che, con l'arrivo del nuovo canale 20, ha rinnovato la sua animazione.

Ora, il tocco finale, il cambio logo dell'emittente, che si differenzierà sostanzialmente per dei lineamenti più morbidi e moderni: al 'corpo' del numero 5 prenderà parte la coda dello storico biscione che terrà il suo occhio, più comunemente chiamato 'fiore' per come appare.

La conferma dell'arrivo del nuovo logo di Canale 5 e del suo Tg arriva dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni e dalle dichiarazioni dei diretti interessati. In primis il direttore di rete, Giancarlo Scheri che racconta la scelta di rinnovare loghi, sigle e grafice:

Canale 5 avrà una nuova immagine dopo tanti anni. Lo spiegheremo ai telespettatori attraverso dei "promo" nei prossimi giorni. Per noi, che siamo una rete generalista moderna e proiettata verso il futuro, l'immagine è importante. Canale 5 continua a migliorare. In prima serata, da gennaio, anche grazie al grande apporto di 'Striscia la Notizia', siamo cresciuti di un punto e mezzo di share rispetto a gennaio scorso.

La scelta di partire proprio Lunedì 16 aprile non è buttata a caso, anzi:

Abbiamo deciso di farlo in questo periodo perché stanno partendo tanti programmi importanti, dal serale di "Amici", al nuovo programma di Michelle Hunziker, dal Grande Fratello con Barbara d'Urso alle prime serate di Canale 5 con i giochi come "The Wall", "Caduta Libera" e "Avanti un altro". Negli anni il logo è cambiato 7 volte. Fino ad arrivare a quello nuovo, moderno, stilizzato, con uno sguardo al passato ma proiettato verso il futuro.

L'altro cambiamento spetterà al Tg5. Queste le parole del direttore del telegiornale Clemente J.Mimun:

La nuova grafica è bellissima, cambia profondamente come pure lo studio, più chiaro, gradevole e moderno, anche se rimane nel solco della tradizione. Quando sono diventato direttore nel 2007 avevo fatto levare dalla sigla il mappamondo, un po' vecchio stile. Ma poi, a parte un restying intermedio, non abbiamo mai rivoluzionato così profondamente l'immagine del Tg5.

Mimun rassicura i telespettatori che potrebbero pensare a drastici cambiamenti dal punto di vista contenutistico:

Non saranno scioccati dal cambiamento che sarà deciso ma discreto e riguarderà in parte anche i contenuti. Il nostro sarà un tg sempre più accurato e profondo.

Appuntamente per il taglio del nastro di una nuova era, tra meno di una settimana.

  • shares
  • Mail