Le Iene, Giulia de Lellis faccia a faccia con il suo hater (video)

L'incontro fra l'ex gieffina ed il suo hater

Ex corteggiatrice a Uomini e Donne e discussa concorrente della seconda edizione del Grande Fratello Vip, è Giulia de Lellis che questa settimana è stata coinvolta da Le Iene per l'ormai consueta rubrica delle celebrità alle prese con i cosiddetti 'leoni da tastiera' che tanto rumore fanno contro i vip attraverso insulti gratuiti e pesanti sui social network.

La iena Mary Sarnataro, mostra alla de Lellis un 'best of' degli insulti più gravi scovati in rete nei confronti della fidanzata di Andrea Damante. Si parte da un "Ignorante come un bidone della raccolta differenziata" attraverso "Omofoba di m***a, torna ad occuparti di make-up e ciabatte pelose" ed arrivando a "Qualcuno le faccia una pulizia del viso" al picco di "Può fare solo la ba****a".

Ma la scelta sulla persona da far incontrare a Giulia è caduta su un giovane ragazzo di nome Domenico, che non si mette problemi nell'insultare l'ex gieffina, accreditandola come "str***za" o "ignorante" spingendosi a "Giulia de Lellis ed Andrea Damante? Vi prego bruciateli" ed altri contorni su cui sicuramente l'Università di Oxford ci avrebbe fatto il fiocco sopra.

Domenico viene invitato dalla produzione per un falso casting come attore, ma non sa che dietro le quinte si cela l'ultima delle persone che avrebbe voluto vedere. Così tra i due inizia il confronto, la De Lellis chiede quale sia il motivo di così tanto astio da parte di Domenico che risponde: "Mi stavi parecchio sul c***o pesantemente", dal canto suo, Giulia ribatte:

Ci sta tutto se mi dici che sono antipatica o che sono un'ignorante e che sono brutta, ma dovresti avere un minimo di tatto, ci sono persone che fanno quello che faccio io ma non hanno carattere e ci soffrono, non è il mio caso, ma ci potrebbe rimanere male mia madre o mio padre.

Il ragazzo davanti alle parole della De Lellis si arrende, mettendo da parte l'odio da tastiere facili e suggellando una bandiera bianca di pace con una stretta di mano, seguito dal colpo di coda di Giulia che chiude l'incontro riappacificatore con: "Non fare altre ca***te".

  • shares
  • Mail