Nessuno racconterà lo scandalo Clinton-Lewinsky: History blocca il progetto The Breach

History cancella il progetto di The Breach dedicato alla vicenda Clinton-Lewinsky primo capitolo dell'antologia The Commanders (che è confermata)

LAS VEGAS, NV - NOVEMBER 03: Former U.S. President Bill Clinton greets people at the Hair Unlimited barbershop on November 3, 2016 in Las Vegas, Nevada. Clinton is urging people to vote for his wife, Democratic presidential nominee Hillary Clinton, and Nevada democratic candidates during early voting, which ends on November 4 in the battleground state, and on Election Day. (Photo by Ethan Miller/Getty Images)

Tutti fuggono dalla vicenda di Bill Clinton e Monica Lewinsky e della richiesta di messa in stato d'accusa del Presidente. Dopo Ryan Murphy che ha annunciato che la quarta stagione di American Crime Story non ruoterà intorno al caso dicendo che solo Monica Lewinsky può raccontare la sua storia, anche History rinuncia a The Breach ad oltre sei mesi di distanza dall'annuncio dell'ordine in sei episodi.

The Breach sarebbe stata la prima stagione di The Commanders un'antologia di History dedicata a raccontare in forma di fiction, fatti veri legati a importanti momenti della storia degli Stati Uniti capaci di segnare l'eredità dei Presidenti da George Washington fino al 42° Bill Clinton. The Commanders non è in dubbio come ciclo antologico e sono già in fase di sviluppo nuove miniserie legati a momenti delle presidenze di Ronald Reagan, Franklin Delano Roosevelt, Theodore Roosevelt e Thomas Jefferson.

The Breach era stata appunto ordinata in sei episodi lo scorso settembre, quando il progetto di Ryan Murphy su Bill Clinton e Monica Lewinsky era già in preparazione. R.J Cutler era stato scelto come regista e sceneggiatore insieme a David K. Israel, The Breach era basato sul libro di Peter Baker The Breach: Inside the Impeachment and Trial of William Jefferson Clinton.

Il progetto era presentato come un thriller politico incentrato sul famoso scandalo che segnò gli anni '90 a partire dalla rivelazione che il Presidente Clinton aveva avuto una relazione con la stagista della Casa Bianca Monica Lewinsky. La serie avrebbe raccontato le diverse figure coinvolte oltre ai due personaggi al centro dello scandalo da Hillary Clinton a Newt Gingrich, al procuratore speciale Ken Starr e al deputato Bob Livingston. The Breach doveva mostrare le strategie dei repubblicani e dei democratici in quelle settimane, il negoziato segreto tra Casa Bianca e il Congresso e la strategia di Tom DeLay per spingere Clinton alle dimissioni.

Secondo quanto riporta deadline nei mesi scorsi History avrebbe contattato diversi importanti attori per interpretare il Presidente senza finalizzare alcun accordo. Un rappresentate di History ha confermato al sito americano che la scelta di fermare il progetto è stata creativa ma che non c'è alcuna intenzione di bloccare l'intera antologia di The Commanders.

Due progetti dedicati allo scandalo Clinton-Lewinsky sono stati così cancellati nel giro di 24 ore, sarà solo una coincidenza?

  • shares
  • Mail