Studi Dear intitolati a Fabrizio Frizzi? Aperta una petizione

Intitolare gli Studi Tv Dear a Fabrizio Frizzi: la proposta arriva dall'Associazione Rai Bene Comune, che ha aperto una petizione.

22/09/2016 Roma. Rai, Trasmissione televisiva L' Eredita' . Nella foto Fabrizio Frizzi

Centro di Produzione Rai "Fabrizio Frizzi" di Roma: questa la proposta avanzata dall'Associazione Rai Bene Comune - IndigneRai perché la Rai ricordi a imperitura memoria l'amato conduttore, scomparso il 26 marzo scorso per emorragia cerebrale.

Sarebbero in questo modo intitolati a Frizzi gli studi nei quali stava realizzando L'Eredità, quegli stessi studi che lo hanno "coccolato negli ultimi mesi", come ha ricordato Carlo Conti riprendendo il timone del programma dopo la morte dell'amico. Peraltro fu proprio Frizzi ad accompagnarli alla (breve) chiusura nel 2015.

"Riteniamo opportuno che la RAI intitoli il centro di produzione DEAR in Roma a Fabrizio Frizzi. E’ doveroso farlo anche perché Frizzi condusse l’ultimo programma prima della chiusura per lavori degli studi televisivi DEAR, il programma si chiamava: “Vedi chi erano i Beatles” ed era stato fortemente voluto da Frizzi in quanto grande esperto e appassionato dei mitici Fab Four"

si legge nel comunicato diffuso dall'Associazione, peraltro fortemente critica verso l'intitolazione del Teatro delle Vittorie a Bibi Ballandi, anch'egli scomparso non poco tempo fa e 'padre' dei grandi varietà Rai, tra cui anche Ballando con le Stelle. Subito dopo la morte di Frizzi, infatti, era circolata sul web la richiesta di 'revocare' l'intitolazione del Teatro delle Vittorie a Ballandi perché venisse 'intestato' a Frizzi: una richiesta, va detto, piuttosto scortese, indice di un certo 'astio' nei confronti della dirigenza Rai, e che sembra attagliarsi poco al desiderio di omaggiare qualcuno che non c'è più.

Di questi 'contrasti' resta l'eco nel comunicato diffuso da IndigneRai:

"Dopo l’incredibile e affrettata scelta della Dirigenza RAI di intitolare a Ballandi il Teatro delle Vittorie, e di cui speriamo in un ripensamento dell’attuale o della futura amministrazione, a maggior ragione crediamo sia necessario porgere l’ultimo e significativo omaggio ad un personaggio che merita di essere ricordato nel migliore dei modi e che tanto ha dato alla nostra RAI".

Al netto delle contrapposizioni 'personali' resta il desiderio di ricordare un professionista devoto alla Rai, e un uomo raro, celebrato con affetto anche dalle maestranze degli Studi Dear, come dimostrano il servizio de La Vita in Diretta e il ricordo a Ballando con le Stelle.

“Signore e signori, in diretta dagli studi Frizzi del Nomentano in Roma, va in onda…”

Chissà se questa frase la sentiremo mai. Intanto la petizione aperta dall'Associazione per raccogliere sostenitori è aperta su Change.org.

  • shares
  • Mail