Questo nostro amore 80... voglia di calma

Il liveblogging e la recensione della prima puntata di Questo nostro amore 80, la fiction con Anna Valle e Neri Marcorè nei panni di una coppia la cui famiglia attraverso diverse decadi e cambiamenti della società italiana

questo-nostro-amore-80-prima-puntata.png

Le famiglie Costa-Ferraris e Strano fanno un salto di dieci anni e si ritrovano nella decade delle tv private e delle rivoluzioni pop: Questo nostro amore 80, terza stagione della serie tv di Rai Fiction e Paypermoon Italia, debutta questa sera, 1° aprile 2018, alle 21:25 su Raiuno, con la prima di sei puntate.

Questo nostro amore 80, la recensione


E' la fiction che ti aspettavi dalla Rai, Questo nostro amore 80. Non è un caso che sia stata scelta la serata di Pasqua per la prima puntata di questa terza stagione: non c'è niente di meglio di una serata festiva per un ritorno alla fiction più classica che non si può, una commedia dei sentimenti familiare non urlata, posata e calma.

La diversificazione dei generi della fiction Rai passa non solo per le innovazioni de Il Cacciatore e per la commedia più moderna di Sirene. Oltre che ad un pubblico più smaliziato, infatti, la tv di Stato deve anche guardare a quel pubblico che per anni, in passato, gli ha garantito i numeri record di alcune fiction oggi diventate evidentemente troppo poco audaci.

Un pubblico che non vuole urla o trame da far venire il mal di testa, ma che preferisce un racconto pulito e ben fatto, recitato da attori professionisti che portano a casa la giornata interpretando quello che dovrebbe essere lo spaccato di un'Italia che era e che, oggi, inevitabilmente sembra lontana anni luce.

Gi anni Ottanta diventano così un'epoca che quel pubblico giovane a cui gli inserzionisti guardano non conosce, ma anche un decennio di ricordi per quella fascia di pubblico più adulta che merita lo stesso rispetto.

Questo nostro amore 80 non è un'operazione commerciale che punta a cercare la prossima fiction d'esportazione, ma un dovere che va a far contenti coloro che si sono sentiti un po' trascurati dalla fiction negli ultimi anni. Un difetto? No, ma neanche un pregio. Sono solo tempi diversi, e questi racconti così patinati e con il sorriso quasi forzato, nonostante l'impegno del già citato cast e di una regia che -va detto- trova un taglio moderno, sembrano molto lontani dalla tv di oggi.

Questo nostro amore, prima puntata 1° aprile 2018: riassunto


Siamo nel 1971: Anna e Vittorio cercano di ricomporre i cocci della loro relazione, ora che lui ha lasciato Emanuela. La donna accetta di andare a cena con lui, ma fa fatica ad avvicinarsi ed a baciarlo.

Benedetta, invece, prova a riappacificarsi con Luca (Glen Blackhall), che ha lasciato per Bernardo, con cui sta cercando casa in Sicilia. La ragazza non sa se sia giusto portare via Marco Vittorio a suo padre e, il giorno della partenza, lo dice a Bernardo: i due litigano, e lui sembra partire da solo, ma poi torna dai suoi genitori. Benedetta, così, cerca di trovare una soluzione per entrambi: un amico di suo padre venderebbe loro un casolare vicino Torino, in modo che Bernardo possa inseguire il suo sogno e Luca possa vedere Marco Vittorio.

Proprio Salvatore cerca di convincere Teresa, incinta, a non lavorare più per dedicarsi alla famiglia, cosa che Teresa proprio non vuole. L'Ingegner Marchisio (Andrea Bruschi) vuole affidarle una promozione ma, poco dopo averglielo detto, la donna va in travaglio. In ospedale, Salvatore vede Emanuela: non può non dirlo a Vittorio, che è contento perché ha chiuso l'accordo con gli inglesi e perchè Anna lo ha perdonato. L'uomo, così, scopre che la donna aspetta un bambino da lui. Vittorio deve comunicarlo ad Anna che, consapevole che deve riconoscere il bambino, lo lascia.

Dieci anni dopo, Vittorio ha provato a dimenticare Anna, trasferendosi per lavoro a Manchester, ma proprio non ci riesce. Quando arriva a Torino, però, è nello stesso giorno in cui Anna si decide di presentare alla famiglia il suo nuovo fidanzato, il suo psicanalista Ettore. Parte la missione per Salvatore: andare a prendere l'amico ma perdere tempo affinché non incontri Ettore.

Ma c'è poco da fare: Vittorio viene a sapere della presenza di Ettore al casolare, ed accetta di incontrarlo. Con Anna parla della famiglia, ma sente che è ora di rimanere in Italia e, per questo, rifiuta la promozione dei suoi superiori.

-Di seguito, il liveblogging della prima puntata di Questo nostro amore 80 del 1° aprile 2018-

  • 21:37

    E' il 1971. Anna continua a fare un incubo in cui c'è Emanuela, ma sente la mancanza di Vittorio.

  • 21:38

    Ma Emanuela non vuole più sentire Vittorio, ora che ha chiuso con lei. La donna è incinta.

  • 21:41

    Salvatore, invece, festeggia per l'accordo con gli inglesi.

  • 21:43

    Benedetta cerca di riappacificarsi con Luca, che ha lasciato per Bernardo, con cui vuole trasferirsi in Sicilia.

  • 21:53

    Dopo l'incontro, la ragazza ha dei dubbi sul fatto di portare via il bambino a suo padre: così, litiga con Bernardo, che parte da solo per la Sicilia.

  • 22:01

    Anna e Vittorio cercano di riavvicinarsi con una cena.

  • 22:04

    Anche Salvatore e Teresa cercano di passare una serata romantica, ma la gelosia di lui per l'Ingegnere Marchisio, per cui lavora la moglie, rovina tutto. Arriva anche Bernardo, che non è più partito.

  • 22:06

    Anna invita Vittorio a salire, ma poi è restìa a baciarlo.

  • 22:10

    Non riesce a non pensare a lui con Emanuela. La colpa? Del suo psicoterapeuta.

  • 22:14

    L'Ingegnere Marchisio vuole dare una promozione a Teresa. Lei è contenta, ma già immagina la reazione del marito.

  • 22:15

    L'entusiasmo è tanto che a Teresa si rompono le acque.

  • 22:17

    Benedetta ha trovato la soluzione per restare in zona e far contenti Bernardo e Luca: un casolare vicino Torino, che un amico di suo padre venderebbe loro a buon prezzo.

  • 22:22

    Propio in ospedale, mentre aspetta notizie, Salvatore vede Emanuela.

  • 22:23

    Vittorio ha chiuso l'accordo con gli inglesi. Salvatore lo chiama: non solo per dirgli che Teresa sta partorendo, ma per dirgli di Emanuela. Scopre che aspetta un bambino.

  • 22:34

    A Vittorio non resta che dirlo ad Anna. Lei sa che lui non potrebbe mai non riconoscerlo, ma sa anche che non potrebbe sopportarlo, e lo lascia.

  • 22:37

    Dieci anni dopo, a Manchester, Vittorio non ha smesso di pensare ad Anna. Neanche quando i suoi superiori gli propongono una promozione.

  • 22:40

    Anna, invece, si è innamorata di nuovo: del suo psicanalista.

  • 22:43

    In casa Strano arriva anche Domenico.

  • 22:44

    Teresa è sempre più impegnata sul lavoro, con disappunto del marito.

  • 22:45

    Anna si è decisa a far conoscere Ettore alla famiglia: organizza un pranzo al casolare.

  • 22:47

    Vittorio fa una sorpresa ed arriva in Italia: Salvatore deve andare a prenderlo.

  • 22:59

    Marina si è fidanzata con il suo professore, Leopoldo. A Domenico non piace.

  • 23:03

    Salvatore, intanto, cerca di prendere tempo.

  • 23:06

    Alla fine, gli tocca dirgli di Anna.

  • 23:10

    Così, Vittorio arriva al casale, ed incontra Ettore.

  • 23:16

    Vittorio ed Anna hanno occasione di parlarsi: i due ricordano il loro passato ma, soprattutto, parlano della loro famiglia.

  • 23:18

    Mentre i bambini spiano di Nicola ed Alba, vicini di casa di Benedetta e Bernardo, Rosa cade e si fa male.

  • 23:21

    Nicola ed Alba arrivano al momento giusto per scattare la foto alla famiglia. Alba stringe amicizia con Benedetta.

  • 23:25

    A fine giornata, Vittorio chiama il suo superiore: vuole rifiutare la sua offerta per restare in Italia. La puntata finisce.

Questo nostro amore 80, anticipazioni prima puntata


La serie, in realtà, parte nel 1971, poco dopo il finale della seconda stagione: Vittorio (Neri Marcorè) ed Anna (Anna Valle) stanno cercando, con l'aiuto di un analista, di superare la crisi che li ha colpiti. Ma la scoperta che Emanuela (Diane Fleri), la donna con cui Vittorio ha avuto una breve relazione nella seconda stagione, è incinta, pone la fine alla loro storia: Anna, infatti, non vuole più saperne di lui.

Vittorio, quindi, accetta la proposta di lavoro di una ditta inglese, che acquista la Sider, e vola a Manchester, dove vive per tutti gli anni Settanta. La lontananza da Anna e dalle figlie Benedetta (Aurora Ruffino), Marina (Elena Ferrantini) e Clara (Neva Leoni), però, lo convince, dieci anni dopo, a tornare in Italia ed ad annunciare il suo trasferimento a Torino. Anna, che intanto ha iniziato una relazione con il suo ex analista Ettore Gentile (Stéphane Freiss), non la prende bene.

Benedetta, intanto, è andata a vivere con Bernardo (Dario Aita) in un casolare in campagna con loro figlio Marco Vittorio (Nicola Soave), mettendo da parte la sua passione per la fotografia. Marina, invece, si è laureata in Archeologia, mentre Clara sta finendo il liceo.

Novità anche nella famiglia Strano: Salvatore (Nicola Rignanese) è in pensione, cosa che lo deprime un po', mentre Teresa (Manuela Ventura) continua a lavorare per l'Ingegnere Marchisio (Andrea Bruschi). Fortunato (Daniele Vita) si è laureato e Domenico (Umberto Vita) ha iniziato una carriera di intrattenitore sulle navi da crociera. Salvatore e Teresa hanno anche avuto una bambina, Rosa (India Dassie), affetta da sindrome di Down. Due famiglie che dovranno affrontare nuove avventure ed ostacoli sullo sfondo di una società alle prese con mode e cambiamenti socioculturali che hanno fatto la storia.

Questo nostro amore 80, la regista


A dirigere i dodici episodi (in sei prime serate) della serie è Isabella Leoni, che prende il testimone da Luca Ribuoli. "Mi sono approcciata a questo progetto con passione, rispetto e cautela", ha detto, spiegando che per rappresentare al meglio gli anni Ottanta ha voluto "che la luce giocasse un ruolo da protagonista, una luce morbida capace di entrare prepotentemente sulla scena esaltandone i colori".

"Ho diversificato la rappresentazione dei primi piani degli attori, usando obiettivi macro quando volevo sottolineare momenti di forte pathos", ha aggiunto. "Ho potuto così raccontare, attraverso i minimi movimenti del loro viso, il 'non detto', il sotto testo emotivo, dando spazio ai silenzi che diventavano di fatto molto più eloquenti di tante parole".

La serie è stata scritta da Stefano Bises, Gloria Malatesta e Michele Pellegrini (autori del soggetto di serie) con Eleonora Cimpaneli, Francesco Cioce, Mariano Di Nardo, Federico Lunadei Maroder e Camilla Paternò.

Questo nostro amore 80, la colonna sonora


Ricchissima, come le passate stagioni, anche la colonna sonora di Questo nostro amore 80, che prenderà dalla musica proprio di quelli anni. Se la supervisione musicale è di Paolo Buonvino, all'interno della serie si potranno sentire due brani inediti: "Due solitudini", scritto da Pacifico ed interpretato da Neri Marcorè, e "Time", interpretato da L'Aura.

Questo nostro amore 80, streaming


E' possibile vedere in streaming Questo nostro amore 80 su Raiplay, disponibile anche per tablet, smartphone e smart tv. Dal giorno successivo alla messa in onda, invece, è possibile vedere la serie nella sezione Guida Tv/Replay e Fiction, nella sottosezione "Sentimentale".

Questo nostro amore 80, Facebook e Twitter


Per commentare Questo nostro amore 80 si può andare sulla pagina ufficiale di Facebook della serie. Su Twitter, invece, si può commentare all'account @Questonsamore80, usando l'hashtag #QuestoNostroAmore.

  • shares
  • Mail