The Crown, Tobias Menzies di Outlander sarà il Principe Filippo

Nè Paul Bettany nè Hugh Laurie, ecco chi sarà il Principe Filippo nella terza e quarta stagione di The Crown

La ricerca è finalmente conclusa. Dopo tante speculazioni, indiscrezioni e un lungo valzer di nomi, sarà Tobias Menzies il nuovo Principe Filippo della terza e quarta stagione di The Crown di Netflix. Le riprese della terza stagione inizieranno nel Regno Unito la prossima estate.

Menzies è famoso per essere stato Bruto in Rome di HBO/Rai, Edmure Tully in Game of Thrones e per avere due ruoli in Outlander quello di Frank Randall e del sadico Black Jack Randall. Attualmente è anche in The Terror di AMC disponibile in Italia su Amazon. Negli ultimi mesi, nella rincorsa di nomi, sembravano molto vicini ad interpretare Filippo sia Paul Bettany che Hugh Laurie, sicuramente nomi di maggior richiamo internazionale rispetto a Menzies, senza ovviamente nulla togliere all'attore scelto e guardando solo alla "fama" e alla riconoscibilità dell'attore.

Menzies sarà il Principe Filippo, marito di Elisabetta II che sarà interpretata nelle prossime due stagioni da Olivia Colman, prendendo il ruolo portato al successo nelle prime due stagioni di The Crown da Claire Foy. Filippo era invece interpretato dall'ex Doctor Who Matt Smith. Helena Bonham Carter sarà la Principessa Margaret, ruolo interpretato da Vanessa Kirby. Questi cambiamenti del cast erano previsti fin dalle origini della serie tv. Peter Morgan, creatore di The Crown, ha immaginato la serie in un percorso costruito su sei stagioni, con cambi di cast ogni due stagioni per seguire il naturale invecchiamento dei vari personaggi senza dover ricorrere al trucco eccessivo, ma seguendo movenze e atteggiamenti dell'età più naturali piuttosto che replicati.

La terza stagione di The Crown riprenderà nel 1963 e nel continuo interscambio tra vita personale dei regnanti e scenario nazionale e internazionale, si intrecceranno la vittoria della coppa del mondo del 1966, l'ascesa dei Beatles e i cambiamenti sociali di quegli anni, con la crescita di Carlo, l'incontro con Diana e con Camilla Parker Bowles.

The Crown e lo stipendio di Claire Foy


Un problema di cui non si dovrà occupare la nuova regina Olivia Colman è lo stipendio. Infatti dopo lo scandalo scoppiato nelle scorse settimane, con la scoperta che Claire Foy era pagata meno di Matt Smith in quanto meno conosciuta, i produttori hanno assicurato che nessuno sarà pagato meno della Regina in futuro.

Una situazione che in un'epoca in cui si discute molto di parità di trattamento tra uomo e donna, ha destabilizzato l'opinione pubblica, al punto che era nata anche una petizione per spingere Matt Smith a donare la parte di stipendio in eccesso al fondo per la difesa delle vittime di abusi e molestie. 

Sul tema è intervenuta direttamente anche Claire Foy, stupita di ritrovarsi al centro di tante polemiche "non sono sorpresa che le persone abbiano pensato quanto fosse strano tutto questo. Ma so che sia io che Matt siamo d'accordo nel pensare di quanto possa essere assurdo ritrovarsi al centro di una polemica che non hai provocato e in cui puoi fare ben poco".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail