Il Cacciatore, riassunto puntata 28 marzo 2018

Il liveblogging ed il riassunto della puntata del 28 marzo 2018 de Il Cacciatore, la serie tv con Francesco Montanari nei panni di un procuratore del pool antimafia

il-cacciatore-serie-tv.png

La guerra è ormai aperta, e Saverio Barone (Francesco Montanari) non può stare a guardare: nella terza puntata de Il Cacciatore, in onda questa sera alle 21:20 su Raidue, il protagonista deve allearsi con un collega pur di riuscire a portare a termine il suo lavoro. Questa sera vanno in onda gli episodi "Idi di marzo" e "Famiglia".

Il Cacciatore, puntata 28 marzo 2018: riassunto Idi di marzo


La guerra per le strade di Corleone è iniziata: Saverio e Mazza lavorano sodo, ma mentre Mazza cerca di staccare dai pensieri del suo mestiere, il protagonista non riesce ad andare a casa come se nulla fosse, allontanandosi da Giada e dalla figlia Carlotta.

Le indagini, però, portano ad un uomo dei De Peri, Salvatore Barbagallo, grazie a Serena, la sua amante, che inizia a temere per la sua vita e collabora con la Polizia in cambio della promessa di trasferirsi con una nuova identità a Milano. La ragazza prepara la trappola, ma viene scoperta: Barbagallo viene comunque arrestato ed inizia a collaborare con la Polizia.

Vincenzina, intanto, è sempre più ossessionata dal rapimento di Giuseppe De Matteo: la donna crede di non ricevere la grazia di un figlio per colpa del marito e della sua decisione, cosa che la rende irrequieta, così come l'impossibilità di vivere una vita normale, dovendo rinunciare ad un toneo di bocce perchè non può rivelare la sua identità. Ma Bagarella deve pensare anche a finire un uomo, rimasto ferito in un agguato. Incarica Tony (Paolo Briguglia) di ucciderlo, ma quando il giovane arriva in ospedale l'uomo è già morto. L'autista del boss, però, intravedere Mazza e Barone, e riferisce.

Il Cacciatore, puntata 28 marzo 2018: riassunto Famiglia


La collaborazione di Barbagallo inizia a dare i primi frutti: arrivano gli arresti da parte della Polizia, che preoccupano Bagarella. L'uomo ha dato il via ad una scia di sangue che spaventa Tony, al punto che questo decide di scappare via con Monica (Daniela Marra) ed il figlio Bruno. Ma è la donna a convincerlo a restare: Bagarella non se lo sarebbe fatto scappare.

Il lavoro di Saverio, intanto, lo porta a scoprire l'arsenale dei De Peri: qui dentro trova un indizio, una scatola di sigari piantata al muro con un coltello, che gli ricorda Lucio Raja (Alessandro Agnello), colui che gli insegnò i segreti della caccia quando era giovane. Mazza gli conferma che l'uomo è coinvolto nel clan dei De Peri, ma anche che sa che il procuratore lo conosce.

Mentre Saverio cerca di riavvicinarsi a Giada, che sente sempre più lontana, Bagarella cerca in tutti i modi di mantenere il controllo a Corleone, ma questo ha un prezzo: trascura la moglie Vincenzina, ormai sconfortata. Un giorno, rientrando a casa, la trova impiccata.

-Di seguito, il liveblogging della puntata del 28 marzo 2018 de Il Cacciatore-

  • 21:23

    Bagarella ha dato il via alla guerra per le strade di Palermo. Sua moglie, intanto, gioca a bocce sotto falsa identità.

  • 21:27

    Saverio e Mazza indagano sull'omicidio di Giovanna Giammona, il cui fratello Giuseppe è stato ucciso un mese prima. Sono solamente due delle vittime che ci sono state negli ultimi mesi a Corleone.

  • 21:32

    A causa del lavoro, Saverio fa le ore piccole e sta lontano da casa.

  • 21:37

    Tra gli uomini di cui si deve occupare Bagarella c'è anche Salvatore Barbagallo, vicino ai De Peri.

  • 21:39

    La sua amante, Serena, parla con la Polizia. Saverio le garantisce massima protezione: la ragazza gli fa il nome di un certo Cantante.

  • 21:50

    Vincenzina è convinta che se non riceve la grazia di avere un figlio è perchè il marito ha rapito Giuseppe De Matteo.

  • 21:55

    Serena si fa convincere a collaborare, e dà appuntamento a Barbagallo a casa sua.

  • 21:56

    Saverio sono due giorni che non rientra a casa. Giada gli chiede di parlargli dei suoi casi, ma lui preferisce tenerla fuori.

  • 22:02

    Serena mette in atto la trappola che ha concordato con Saverio.

  • 22:05

    Barbagallo, però, si accorge della trappola: viene comunque arrestato prima che possa vendicarsi.

  • 22:13

    Tony riceve da Bagarella l'incarico di uccidere un uomo rimasto ferito in una sparatoria. Ma l'uomo è morto prima che arrivasse.

  • 22:38

    Inizia l'episodio "Famiglia". Saverio è sempre più immerso nel suo lavoro, che però inizia a portare i suoi frutti: grazie alla collaborazione di Barbagallo, arrivano i primi arresti.

  • 22:42

    Bagarella, preoccupato, va a parlare con Brusca.

  • 22:49

    Ora manca solo il custode dell'arsenale dei De Peri, che nessuno ha visto.

  • 22:55

    Saverio prova a riavvicinarsi a Giada, leggendo con lei le pagine del suo diario.

  • 23:05

    Visitando l'arsenale dei De Peri, Saverio nota un dettaglio che lo riporta indietro del tempo, e che lo fa sentire male. Gli ricorda Lucio Raja, colui che gli insegnò i segreti della caccia e che conobbe anche Giada.

  • 23:08

    Tony, intanto, non riesce più a vedere gli omicidi di Bagarella: decide di chiamare Monica e di scappare. Ma è la donna a persuaderlo a restare, perché altrimenti li ucciderebbe.

  • 23:19

    Mazza chiede ad Emanuele di Filippo, in carcere, di collaborare per dirgli dove si trova suo fratello Pasquale, uno degli uomini di Bagarella. Ma l'uomo non sa dove sia. Il procuratore, invece, scopre che effettivamente Raja è legato ai De Peri, ma anche a Saverio.

  • 23:24

    Bagarella, mentre rientra a casa, trova la moglie impiccata. La puntata finisce.

Il Cacciatore, anticipazioni 28 marzo 2018


In "Idi di marzo", Bagarella (David Coco) ha ormai scatenato una guerra tra clan, che rafforza l'alleanza tra Saverio e Mazza (Francesco Foti). Il protagonista, così facendo, passa sempre più tempo fuori casa, ma si avvicina anche ad una svolta grazie a Serena (Katia Greco), amante di Salvatore Barbagallo (Alessandro Giallocosta), uomo vicino ai De Peri. Vincenzina (Roberta Caronia), invece, è sempre più convinta che fin quando il marito terrà Giuseppe De Matteo non potrà avere un figlio.

In "Famiglia", invece, le indagini proseguono, e grazie alla testimonianza di Barbagallo Saverio e Mazza sembrano vicini a poter concludere la guerra scatenata da Bagarella.

Il Cacciatore, 28 marzo 2018: streaming


Per vedere la prima puntata de Il Cacciatore in streaming si può andare su RaiPlay (disponibile da pc, e da tablet e smartphone), dove da domani la puntata sarà disponibile nella sezione Guida Tv/Replay, ma anche nella sezione Fiction, in “Giallo & Crime”.

Il Cacciatore su Facebook e Twitter


Il Cacciatore ha una pagina ufficiale su Facebook, ma non su Twitter, dove si può commentare la puntata con l'hashtag #IlCacciatore.

  • shares
  • Mail