• Tv

I vizi vivranno per fortuna con noi, intanto arriva Gianburrasca & C…

La tentazione di scrivere qualcosa di fondamentale (?) sulla realtà di oggi,tv comprese, arriva sempre nei giorni di ferragosto, a forza di colpi di sole e di opinionismi (che non sono necessariamente opinioni). E’ facile dimostrarlo, basta sfogliare i giornali e leggere “anche” quel che pubblicano[…]

La tentazione di scrivere qualcosa di fondamentale (?) sulla realtà di oggi,tv comprese, arriva sempre nei giorni di ferragosto, a forza di colpi di sole e di opinionismi (che non sono necessariamente opinioni). E’ facile dimostrarlo, basta sfogliare i giornali e leggere “anche” quel che pubblicano , specie le rubriche colpite dal sole. Quest’anno di rigore sono di rigore le tv. I guru, opinionisti patentati, sono presi, cotti dal sole. Balbettano, come tutti noi umani. Troppe cose in una volta. Soli Leoni a cui siamo esposti.

Elenchiamo. Scontro competitivo in aumento fra Sky e Mediaset. Uscita di RaiSat da Sky: notizie vaghe e varie sul futuro. Speranze. Illusioni? Difficoltà e marcia a dita conserte del Digitale Terrestre (sono in Sardegna e si discute ancora sull’esito). Inutile, ripetitiva, ma sacrosanta, polemica sui programmi delle reti più importanti per l’autunno. Stento sulle proposte. Stento sui nuovi talenti. Stento e cambio di direttori, fra stampa e tv, radio (specie Rai). I talent show in corsa e in lancio rendono, per paradosso, più evidente la mancanza di talenti duraturi (Mike e Pippo come le colonne d’Ercole, impossibili da imitare, come Raffa e pochi altri). I talenti proposti con gran sforzo stentano, meteore di tv che in realtà li vogliono per lo spazio di un mattino e li mandano nel cimitero dei provini e dei provinati defunti, una prece.

Faccio, tento di fare dell’ironia. Ma il fatto è che siamo al centro di un bel groviglio. Poca luce. Molto buio, spesso pesto. Le strategie in gara vivono di se stesse- intenzioni, piccoli passi, colpi di sonda e di sole, schiaffi con i guanti- per cui rafforzano il groviglio che forse (mi auguro di no) potrebbe peggiorare.

Intanto. Voglio ringraziare attraverso Tv Blog, benemerito, i moltissimi spettatori che hanno seguito le nove puntate di “Viziati 3″ (la decima e ultima puntata va in onda domani martedì 18 luglio alle 23.45 su Rai 3), promuovendo” ragguardevoli ascolti” com’è stato scritto. “Viziati 3″ finisce e vizi si fanno più evidenti, ma non finiscono, vivono con noi e noi con loro, per fortuna: se no, sai che noia.
Nell’attesa, un altro appuntamento che mi permetto di segnalarvi. Venerdì 21 agosto per La Grande Storia su Rai 3 ore 21.10 andrà in onda il mio film doc “Gianburrasca & C, …i primi giorni di scuola e anche i secondi”. Non aggiungo altro, poi ne riparliamo.

Il doc arriva nel bel mezzo di polemiche su lingua, dialetti, inni, mameli, và pensiero, identità, centocinquant’anni dall’unità d’ Italia, come dev’essere e come sarà (?) la scuola…Grembiuli neri, fiocchi, il cestino della merenda, la campanella, Cuore, Bravissimo, Grease, Notte prima degli esami, Twilight. Documenti. Film. Storia soprattutto di ieri ma anche di oggi.

Se “Viziati”, le tre serie, raccontano senza impancarsi la storia del presente, “Gianburrasca & C” fa una visita in 113′ ad esperienze che tutti abbiamo fatto. Siamo tutti usciti di casa per entrare nella tv. Poi sono arrivato altro, incluse le tv…

Gli appuntamenti li sapete…la sera di solito non vengono i colpi di sole. Con simpatia…
Italo Moscati

I Video di TvBlog