Che Tempo che Fa | 25 marzo 2018 | Tutte le interviste

Fabio Fazio intervista Alain Delon per la prima volta e ritrova Roberto Saviano ed Enrico Brignano.


Che Tempo che Fa | Diretta 25 marzo 2018


  • 20.10

    TG e si comincia. E si finisce a mezzanotte. Pronti?

  • 20.35

    Nel collegamento col Tg1, fazio annuncia che prima del Tavolo Saviano parlerà della Guerra in Siria. "Abbiamo deciso di mandare in onda immagini difficili, dure, ma avvertiremo per tempo, in modo che chi vorrà non le vedrà".

  • 20.38

    Stasera si inizia con Mina per il suo compleanno.

  • 20.39

    Prima notizia: domenica prossima, Pasqua, CTCF non va in onda e quinsi si festeggia oggi, con Luciana Littizzetto che esce dall'uovo. Ovviamente.

  • 20.41

    Fa il portachiavi, classica sorpresa da uovo. Bella la maglia però.

  • 20.41

    Prima ospite Sofia Goggia. Tante lodi iniziali, un tuffo in quando era piccola e arriva anche la Coppa del Mondo.

  • 21.00

    Sofia aveva detto che se avesse vinto la Coppa avrebbe voluto mangiare un tortino al cioccolato. Fazio le fa arrivare una montagna di cioccolato fatto da Knam. "Tutti mi regalano cibo, ma non è che io sia tanto golosa...": la campionessa non conosce ostacoli, vien da dire.

  • 21.02

    "CHE SERATA! E adesso, bravissimi! Ma vi ricordate il loro successo con Chosen!"... Fazio entusiasta come una 13enne per i Maneskin. E in effetti al concerto c'è andata la figlia di Filippa.

  • 21.04

    Damiano canta in italiano. Ed è meglio.

  • 21.07

    Nuovo disco in autunno, per il gruppo non ancora tutto maggiorenne. "Questo brano è nato come Chosen, da un'esigenza. E questa volta è venuto in italiano". "Il nuovo video è sobrio?", domanda Fazio. "Avoglia!" risponde Damiano.

  • 21.08

    Il primo ricordo musicale di Damiano è Salirò di Daniele Silvestri. Sarà contento di saperlo?

  • 21.11

    "E' un regalo che ci fa, perché è impegnato al teatro col suo nuovo spettacolo ENRICO BRIGNANO!". Grande entusiasmo...

  • 21.16

    Vabbè, repertorio 'supercazzola' (o calembour, se volete) tra politica attuale, Borse, religione...

  • 21.22

    Altro monologhino sul Blind Date. Proprio 'blind'... all'italiana.

  • 21.35

    Ed è arrivato il momento di Alain Delon. Un omaggio alla sua carriera con una clip che ne ripercorre i successi.

  • 21.38

    Tenera la foto di Alain bambino. E tenero il suo entusiasmo nell'indicarsi. Ricorda che in quella foto c'era anche la mamma...

  • 21.40

    Delon interviene sulla questione molestie: "Erano le donne a molestare me, ma io non mi sono mai tirato indietro...".

  • 21.44

    "Facevo questo lavoro per le donne, per piacere alle donne, con le donne" dice Alain.

  • 21.47

    "E' tutto capitato nella mia vita, grazie alle donne" dice Alain. La donna della sua vita? Non ha esitazioni: Mireille Darc, scomparsa pochi mesi fa.

  • 21.49

    Malinconica questa intervista: la malinconia è tutta nello sguardo con cui Alain si rivede giovane, in cui ricorda Mireille, in cui rivede Romy Schneider.

  • 21.52

    "Sono 36 anni che non c'è più" dice con gli occhi lucidi Alain riferendosi a Romy, morta a 43 anni.

  • 21.52

    Un Borsalino, un giochino, un saluto. La commozione a vedere la vecchiaia non accettata. Pubblicità.

  • 21.58

    Entra Massimiliano Pani per presentare il disco della mamma, Mina, e arriva anche un videomessaggio di Fiorello: "Gli auguri sono banali, Fazio. Io faccio gli auguri di Buon Non Compleanno".

  • 22,01

    "Maeba": il titolo è un quiz. E si vuole che il pubblico indovini.

  • 22.07

    Si promuove anche lo speciale di Mollica in onda domani su Rai 1.

  • 22.10

    "Ogni tanto in studio viene da fare una lista di pezzi da fare dal vivo e i 'necessari' sarebbero 48", ma al momento non c'è l'idea di un ritorno live, a 40 anni dalla sua ultima volta. "Lei non ha mai interrotto il rapporto col pubblico... un disco all'anno non è poco".

  • 22.12

    Posso dire che "Porta i fiori a mamma" non si può vedere?

  • 22.21

    E arriva Luciana Littizzetto.

  • 22.37

    "Dopo esserci a lungo interrogati abbiamo deciso di mostrare immagini molto forti. Per questo tengo a dirvi che ci sembrava doveroso non far finta di niente. Queste scelte non sono mai facili, ma grazie a Roberto saranno efficienti. Chi non se la sente è avvertito fin d'ora. Fate voi, ma vi confermo che si tratta di immagini non usuali" dice Fazio prima della pubblicità. Senza musica.

  • 22.44

    Ed ecco il cartello che raccomanda la visione a un pubblico adulto.

  • 22.45

    Introduce Fazio. "Noi vediamo tutto meno quello che non vogliamo vedere e sentire. Queste immagini vengono da un luogo che dista meno di due ore da Roma": Sacrosanto.

  • 22.46

    Primo video: un bombardamento al fosforo bianco che i bambini occidentali vedrebbero come fuochi d'artificio. Fosforo bianco, armi chimiche vietate.

  • 22.47

    Saviano prova a raccontare 7 anni di guerra dal punto di vista di un bambino. Ma direi di una persona qualsiasi che vive lì. Per gli adulti che vorrebbero difenderli forse è anche peggio.

  • 22.50

    "Assad sta assediando l'area di Ghouta, l'Oasi, da 5 anni. Qui ci vivevano 400.000 bambini". E arrivano immagini di bambini feriti che la regia prende da lontano, Non stringe. Non le manda a schermo pieno.

  • 22.53

    Si racconta anche il bombardamento di una scuola nella regione di Ghouta, dove si erano rifugiati donne e bambini.

  • 22.55

    "Non approfondiamo perché l'informazione è velocissima, perché quello che dobbiamo sapere lo decide un algoritmo... i giornalisti non vengono fatti entrare. Il più importante reporter al momento è un 15enne che vive la guerra dalla Ghouta Orientale e lo racconta su Twitter" dice Saviano. Ecco il suo profilo https://twitter.com/muhammadnajem20

  • 22.59

    Le immagini più dure sono quelle dei soccorsi ai bambini, dei bambini morti. Trasmessi in studio, non a pieno schermo.

  • 23.01

    "Perché restiamo a guardare? Per interessi politici o economici" dice Saviano che si conferma un (tentato) megafono di quello che altri raccontano, splendidamente, da anni, ma che non arrivano su Rai 1. Un bignami con la prosa di Saviano. Noi vi invitiamo a seguire Euronews, soprattutto le immagini senza commento. Linkiamo un servizio, uno senza commento (i migliori) di Euronews: lì sì, ci vuole consapevolezza e stomaco per guardare; le immagini sono davvero dure e senza filtri https://it.euronews.com/2018/02/24/siria-il-martirio-di-ghouta

  • 23.08

    "Ti ringrazio e voglio scusarmi col pubblico se l'abbiamo sottoposto a una riflessione così dura": no Fazio, non ti scusare. Non metterti sulla difensiva. Non avete fatto vedere nulla di diverso da quello che si vede in un tg o anche sui social, perché l'algoritmo funziona a seconda delle bolle: se seguo chi racconta la Siria, la TL mi aggiorna, se metto i gattini, trovo i gattini... Non scusatevi per aver fatto una scelta, a mio avviso anche giusta, e neanche morbosa, cruenta. Era tutto piuttosto soft, misurato sul pubblico di Rai 1 quel tanto per far intuire l'inferno. La chiosa dalla Seconda Guerra Mondiale al Vietnam alla Siria ha immagini più dure di tutte le altre, ma ormai (forse) digerite.

  • 23.15

    E dopo la pubblicità via col Tavolo.

  • 23.58

    Giro di varie amenità, con Paolantoni vittima sacrificale, per la gioia di Salemme, che almeno questa volta sta un po' più tranquillo.

  • 00.07

    Il numero di Novella a 1 euro regala anche un uovo di Pasqua.

  • 00.16

    Biscotti per la Pasqua da Orietta a tutti. E sono scattate le 3 ore e 50 di programma.

  • 00.19

    "L'importante è finire" canta Mina nell'ultimo jingle che accompagna il cartello finale. Biondani, concordo...


Che Tempo che Fa, 25 marzo 2018 | Anticipazioni


dzd-hcax4aanltt.jpg

Che Tempo Che Fa per la domenica delle Palme, 25 marzo 2018,  ritrova Fabio Fazio, Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback su Rai 1 dalle 20.30 e in livebloggling su TvBlog. Come sempre il programma si articola in due parti, con le interviste all'inizio e il Tavolo in seconda (eterna) serata.

 

Che Tempo Che Fa | Ospiti 25 marzo 2018


Ospite di punta Alain Delon, per la prima volta ospite di Fazio. Grande attenzione, poi, alla sciatrice Sofia Goggia, oro alle Olimpiadi di Pyeongchang e vincitrice della Coppa del Mondo 2018 di Discesa Libera e il Super G di Åre in Svezia. Massimiliano Pani 'festeggia' il compleanno di Mina e parla del nuovo album della mamma, "Maeba" di cui ha curato produzione e arrangiamento. Enrico Brignano promuove il suo nuovo spettacolo, “Enricomincio da me Unplugged”.

Ospiti musicali i Maneskin, in studio per cantare il nuovo singolo “Morirò da Re”.

Roberto Saviano parla di Siria.

Il Tavolo di Che Tempo che Fa di stasera


Al Tavolo ritroviamo Enrico Brignano e Sofia Goggia, cui si aggiungono Giampiero Mughini, nelle librerie con “Che profumo quei libri. La biblioteca ideale di un figlio del Novecento”, Anna Valle, che torna con Neri Marcorè nella serie tv “Questo nostro amore 80” in onda dal 1 aprile su Rai 1, Suor Cristina, nei negozi col nuovo album, Felice”, Vincenzo Salemme e Francesco Paolantoni, protagonisti insieme del film “Una festa esagerata”, di cui Salemme firma la regia e la sceneggiatura, oltre alla compagnia di giro formata come sempre da Fabio VoloNino Frassica, Gigi MarzulloOrietta Berti.

 

Che Tempo Che Fa | Il programma


Che Tempo Che Fa è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo Che Fa è scritto da Gianluca Brullo, Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Piero Guerrera, Veronica Oliva, con la consulenza di Antonio Bergero e Giacomo Papi. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttori esecutivi Rai Maria Cristina Apollonio e Luisa Pistacchio, Produttore esecutivo L’OFFicina Edoardo Fantini.

Che Tempo Che Fa | Come seguirlo in tv e in live streaming


Sono due gli appuntamenti settimanali con Fabio Fazio su Rai 1: la domenica dalle 20.35 va in onda Che Tempo Che Fa, con la formula ormai conosciuta su Rai 3, mentre il lunedì alle 23.30 spazio a Che Fuori Tempo che Fa, sempre sull'ammiraglia Rai. E' possibile seguire entrambi i programmi in live streaming su Raiplay, dove sono poi disponibili on demand.

Che Tempo Che Fa | Second screen


Seguiamo Che Tempo che Fa live su TvBlog dalle 20.35. Il programma ha una pagina Facebook ufficiale, un profilo Twitter, oltre a quelli di Rai 1 (Twitter e FB) e il profilo Twitter di Fabio Fazio.

  • shares
  • Mail