Ballando con le stelle 2018 - Akash Kumar ammette di aver usato un altro nome in passato e discute con Roberta Bruzzone

Akash Kumar ha parlato delle polemiche nate negli ultimi giorni e ha ammesso di aver usato un precedente nome d'arte. Poi si è scontrato con Selvaggia Lucarelli e Roberta Bruzzone

Akash Kumar.jpg

Akash Kumar è salito sul palco probabilmente con la consapevolezza che avrebbe dovuto affrontare un tema che lo riguardava in prima persona: la sua identità, il suo vero nome. La scorsa settimana, aveva etichettato come chiacchiere e dicerie le voci che erano uscite sul web con una sua carriera precedente sotto un altro nome, tale Pablo. Ma, alla fine, ha ammesso lui stesso che così era stato per "via di una cattiva gestione" di un suo vecchio agente

Ad aprire il discorso è stata Selvaggia: "Visto che sono stata citata più volte nella clip..." ma lui ha cercato (in maniera rapida) di chiudere il discorso: "Sono molto diretto, ho sbagliato e volevo già chiedere scusa a te, è un mio passato brutto". Milly spiega che sul web sono apparse notizie che dicono che lui non si chiami Akash Kumar ma abbia altri nomi. Milly: "Noi abbiamo letto queste cose..." Selvaggia: "Ho chiesto, ho visto delle pagine Instagram con dei nomi diversi, mi son chiesta perché? Ma io mi chiedo perché pensare che nel 2018 la verità non esca fuori, in tv?".

"La verità la dico, devo chiedere scusa a Milly, sono stato gestito male, farsi accettare come ragazzo straniero e soprattutto a Verona che son tutti della destra..." La sua frase, per fortuna, è stata fermata dai borbotti e dalle proteste dei presenti. La stessa Milly lo ha fermato, cercando di fargli capire il senso delle sue parole, fuori luogo. A quel punto lui ha aggiunto: "Un ex agente mi diceva che Akash Kumar non funzionava perché era un nome indiano... Io avevo bisogno di soldi, denaro e l'ho fatto. Qua sono arrivato con la mia vera identità".

Milly ha specificato: "A noi non importa che lui abbia un nome d'arte. Ma ne abbiamo già parlato con lui, non è un problema verso me o la produzione. Perché non l'hai detto a me? Avrei semplicemente gestito la cosa, bastava metterlo in una piccola clip". "Ha fatto Temptation Island, altre trasmissioni" ha aggiunto, a quel punto, la Lucarelli. "Sono stato gestito male, forse ingenuo, ho sbagliato. Sono venuto qua con la mia identità, per me non era così importante perché era un nome d'arte. Qua mi sono presentato col mio nome". E' intervenuta anche Roberto Bruzzone: "Anche a me sono verificate segnalazioni... agli italiani non è che non piacciono gli stranieri, agli italiani non piacciono i bugiardi, occhio". Akash Kumar: "Devo andare via? Non sono venuto qua per i soldi, grazie a Dio sono modello di Armani". Ne è nato un breve litigio tra lui e la Bruzzone, fermato da Milly che ha tentato di calmare le acque con un consiglio: "Non dire la verità fa sospettare chissà che cosa... Bisogna semplicemente chiedere scusa per aver mentito al pubblico. So quanto è difficile il percorso per diventare uomo e assumere le sue responsabilità... Da mamma, ti dico che forse una parola, a lei, (Veera, ndr) gliela dovevi dire. Un momento di verità con lei lo dovevi avere. In questo ambiente noi ti vogliamo bene, lei più di tutti". E' intervenuta Veera, a questo punto, chiosando così: "Akash Kumar ha chiesto scusa anche a me, a me dispiace per lui, sta vivendo male questa cosa. Ha pianto per giorni, si sentiva in colpa. Spero lui possa voltare pagina e divertirsi".

Alla fine la votazione per il ballo. 8, 7, 9, 8, 9. Totale: 41 punti.

  • shares
  • Mail