Ballando con le Stelle, Ivan Zazzaroni risponde a Ciacci: "Mai dato ruoli. La parola 'tolleranza' fuori luogo"

Lo stilista si è sfogato durante DettoFatto, il giudice di Ballando risponde con un tweet

ciacci vs zazzaroni

UPDATE 17.58: Ivan Zazzaroni risponde attraverso un tweet alle dichiarazioni di Ciacci rilasciate durante DettoFatto di oggi, 19 marzo


Ballando con le Stelle, Giovanni Ciacci risponde ad Ivan Zazzaroni: "Bisogna smettere di dare i ruoli"

La polemica infuoca Ballando con le Stelle, la causa è ormai certificata: Ivan Zazzaroni vs Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro. Dopo che il giudice della trasmissione di Rai 1 ha scelto di non giudicare l'esibizione della coppia in gara, è scoppiato il putiferio generale. Chi accusa Zazzaroni di omofobia e chi gli da ragione, chi si schiera con Ciacci e chi contesta i ruoli.

Nella puntata di oggi di DettoFatto condotto da Caterina Balivo (in diretta), il ballerino e l'allievo, si sono ritrovati nello studio di Milano insieme per parlare del caso che sta tenendo banco in questa tredicesima edizione e rispondere alle affermazioni rilasciate sui social dal giudice:


Ciacci, visibilmente nervoso, alle parole di Zazzaroni risponde così:

Non condivido affatto quello che ha detto, però, io ho fatto della mia vita una scelta di tolleranza e libertà, quindi, pur non condividendo assolutamente quello che ha detto Ivan Zazzaroni, accetto quello che dice perchè ognuno è libero di esprimersi come vuole. Io sono in pista a Ballando proprio perchè voglio dimostrare che il ballo è liberta. Non voglio stare legato a niente.

Il giudice ha anche parlato di ruoli, ed è la parola chiave che manda su tutte le furie il costumista delle star:

I ruoli non sono definiti perché noi siamo una coppia formata da un uomo gay e un uomo etero che ballano e che stanno facendo spettacolo. Quello che vorrei fare io è una interscambiabilità di ruoli. Il tango è sempre stato fatto tra uomini. Quindi il problema ci sarà quando ci sarà il valzer, la rumba e le bachate. Quando ci sarà il valzer tra uomini sarà un problema di difficoltà perchè noi dovremo fare una volta l'uomo e una volta la donna, ma io non voglio che venga definito l'uomo e la donna. Noi siamo il ballo! Quindi chi fa che cosa, ma chi se ne frega nel 2018!Basta! Bisogna smetterla di dare i ruoli!

Ciacci ribadisce che uno deve essere cosciente di prendersi peso delle parole che dice. A gran voce rivendica che lui è in pista per ballare come Giovanni Ciacci: "Non voglio la politica nel ballo! Ballando con le stelle è un programma serio, per famiglie, io voglio ballare per me!".

Lo stilista, in chiusura, se la prende anche con Guillermo Mariotto, ieri ospite a Domenica IN per fare il processo alla puntata di Ballando ed eventualmente, commentare il caso: "Mi sembra che non ci è andato leggero".

  • shares
  • Mail