Emigratis costringe il pubblico ad un atto stoico (e Italia 1 boicotta involontariamente il programma)

La prima puntata e la recensione.

Emigratis può piacere unicamente ai fanatici di Pio e Amedeo.

La prima osservazione categorica può essere questa.

Il nuovo formato del programma, un servizio de Le Iene dalla durata di quasi tre ore con la stessa gag ripetuta all'infinito come un girone dantesco, si rivela un atto stoico per quella parte di pubblico che, questa sera, si sarà avvicinato al programma per la prima volta.

Emigratis, giunto alla terza edizione, ha poco e niente di nuovo da offrire.

E' inconcludente, infatti, il lavoro di "scrittura" del programma che, tra l'altro, si rivela un fil rouge debolissimo utile soltanto a far scatenare Pio e Amedeo nel solito sketch che dà il titolo al programma.

La sfida di Pio e Amedeo, infatti, si riduce ad una soltanto ed è la seguente: rendere sempre più estreme le loro caricature, far vedere ai loro fan fino a che punto possono avere il coraggio di spingersi.

Per tutti gli altri, arrivare al termine del programma mentalmente incolumi è davvero impresa improba.

Purtroppo, ci sarà già chi, anche in occasione dell'inizio di questa terza edizione, parlerà di raffinata analisi sociologica e puntigliosa rappresentazione dell'italiano medio.

Ovviamente, non c'è nulla di tutto questo.

La satira sociale, fortunatamente, è altro ed è lontana anni luce da ciò che propongono Pio e Amedeo.

Emigratis non è satira, punto primo.

Pio e Amedeo hanno avuto un'iniziale intuizione vincente (i numeri sono dalla loro parte) ma non hanno i mezzi per far innalzare i loro personaggi ad un livello superiore e proporre qualcosa di davvero satirico.

A favore di ciò, non basta, ad esempio, affrontare argomenti spinosi e più che mai attuali. Pio e Amedeo, davanti a dichiarazioni impegnative dei loro "ospiti", si congelano proprio per il timore di scivolare sulla buccia di banana del dover fare la satira vera.

Quello che resterà al loro target di riferimento, è solo un'esclamazione come la seguente: "Voglio essere libero di gridare ricchione!".

Solo questo resterà.

Il resto è riempitivo e, poche ore dopo il programma, sarà già stato dimenticato.

Non essendo satira, quindi, Emigratis non è nemmeno scomodo.

Qualcuno, in difesa di Pio e Amedeo, potrebbe citare la battuta su Gianni Versace (Pio chiede ad una donna somigliante a Donatella Versace l'identità dell'assassino del fratello) e citare, a sproposito, lo humour nero.

Anche l'umorismo nero, ovviamente, è un'altra cosa.

Qualcun altro ci rammenterà che è la rappresentazione dell'italiano medio: ok, l'abbiamo capito.

Ciò, però, non deve diventare un alibi per dire qualunque cosa passi per la testa, altrimenti diventa tutto una furbata e non va bene.

Non ci resta che sperare nell'opera di boicottaggio involontario di Italia 1 che, con questo formato di tre ore, forse mette in seria difficoltà anche i fan di Pio e Amedeo.

Non è una crociata contro Emigratis.

Come filmato de Le Iene, può andare bene.

Così, è tutto eccessivamente portato all'esaltazione.

Nella forma e nei contenuti.

Emigratis | Puntata 19 marzo 2018

  • 21:30

    Inizio trasmissione. Nell'anteprima di Emigratis, va in onda il "peggio" delle precedenti edizioni, commentato da Francesco Pannofino.

  • 21:35

    Anticipazione "shock": Pio e Amedeo nudi su una spiagga, appunto, nudista. La storia parte da Ibiza, dove tutto ebbe inizio: Pio e Amedeo vogliono conquistare la lobby gay.

  • 21:40

    Amedeo: "Io voglio essere libero di dire 'Ricchione!'". Pio: "Ma Cecchi Paone è nato ricchione o ci è diventato?". Pio e Amedeo svelano ad Antonio, la prima persona incontrata ad Ibiza, il loro piano: "Vogliamo sposarci".

  • 21:45

    Pio e Amedeo vogliono sposarsi per non pagare le tasse. Amedeo ha ancora molte curiosità: "E quelli che vanno con gli animali, invece?".

  • 21:50

    Amedeo: "Ma esistono i cani ricchioni?". Pio: "La Pantera Rosa era gay, però...". Si parla anche di adozioni gay. Antonio porta Pio e Amedeo da Anna Maria, la regina di Ibiza. Anna Maria è stata fidanzata con un gay. Pio: "Ma tu continui a schiacciare?".

  • 21:55

    Pio e Amedeo svelano il loro progetto ad Anna Maria: oltre a non pagare le tasse, Pio e Amedeo vogliono anche i regali e chiedono di aver Bob Sinclair al matrimonio. Infine, chiedono ad Anna Maria di farle vedere le tette.

  • 22:00

    Pio e Amedeo si recano a La Troya, la madre di tutte le feste, il party più trasgressivo di Ibiza. Amedeo è spaventato: "Ma dove mi hai portato, oh!".

  • 22:05

    Pio e Amedeo provano a prendere ispirazione da una coppia gay che si sta lasciando andare ad effusioni in pubblico. Al momento del loro bacio, però, Amedeo inorridisce e Pio lo tranquillizza.

  • 22:10

    Ritorna Anna Maria che mima un rapporto sessuale con un uomo con la maschera di un maiale. Entra Baby Marcelo, il protagonista della Troya. Pio e Amedeo invadono il palco e vengono cacciati dalla security. Pio e Amedeo incontrano Baby Marcelo che è di Bari.

  • 22:15

    Nella conversazione, si aggiunge anche Luca Tommassini. Si parla, quasi seriamente, di bullismo legato all'omosessualità. In questi casi, è difficile fare ironia. Pio e Amedeo ritornano a parlare del loro progetto. Tommassini ad Amedeo: "Ritorni in Italia ricchione pure tu!".

  • 22:20

    Amedeo ha qualcosa da ridire su questo piano perché ha paura della reazione dei parenti a Foggia. Amedeo scrocca un deodorante in un negozio. Pio e Amedeo provano a diventare due gay convincenti.

  • 22:25

    Pio inizia a cantare: "Sotto il sole, sotto il sole, c'è un ricchione, c'è un ricchione". Pio insegna ad Amedeo a sculettare ma Amedeo ha ancora molti pregiudizi.

  • 22:30

    In sovrimpressione, appare la scritta: "Questo programma può nuocere ai minori". E non solo a quelli... Pio e Amedeo incontrano Stefano De Martino e gli illustrano il loro piano. Il ballerino, parlando del suo matrimonio con Belen, confessa di aver perso tutti i soldi delle "buste" che aveva ricevuto in regalo.

  • 22:35

    Pio e Amedeo chiedono un cocktail "bello carico": "Negroni? Negroni è razzista. Si dice Neroni". Amedeo confessa a De Martino che sua madre è rimasta troppo dispiaciuta per la sua separazione con Belen. De Martino si fa serio: "I padri separati non sono tutelati dalla legge".

  • 22:40

    De Martino sposa la causa gay: "Non c'è più bisogno del Gay Pride". Amedeo improvvisa qualche coro per un eventuale Etero Pride. Vi lasciamo immaginare... Pio chiede una presa a De Martino.

  • 22:45

    Pio e Amedeo riescono a scroccare soldi anche da Stefano De Martino. E poi vanno a fare il bagno in tanga. Al posto di Bob Sinclair, a Pio e Amedeo viene proposto Tommy Vee: "Ma chi è! Non lo conosce neanche sua madre!".

  • 22:50

    Al momento dell'incontro, però, Pio e Amedeo esaltano Tommy Vee per poter entrare nel suo yacht. Pio a Tommy Vee: "Sei un miracolato! Se non facevi il GF, mettevi i cd nelle balere". Pio e Amedeo scroccano il sushi e sfottono i poveri.

  • 23:00

    Amedeo consiglia a Tommy Vee di comprarsi una barca più piccola e "investire in puttanoni". Anche il dj è costretto a tirare fuori i soldi. Amedeo: "Caccia i soldi a nero che fai nelle serate!".

  • 23:05

    Pio e Amedeo si prendono una pausa dal progetto gay e riescono ad imbucarsi in un party al Cipriani grazie al dj Joseph Capriati. Pio e Amedeo scroccano la cena, ordinando le cose più costose ovviamente. Amedeo punta una donna: "Sei una statua, vuoi un colpo di scalpello?".

  • 23:10

    Sul tavolo, ci saranno almeno una ventina di piatti. Amedeo punta un'altra "panterona" e le regala una bottiglia di champagne da 420 euro, scrivendo chiaro il prezzo sul bigliettino. La donna invita Pio e Amedeo al suo tavolo.

  • 23:15

    Pio, invece, preferisce le milf. Pio e Amedeo tornano da Capriati. Il dj, in un'occasione, ha suonato per 18 ore di fila. Amedeo: "E non hai mai cagato?". Joseph Capriati riceve il conto ed è disperato: 1293 euro.

  • 23:20

    Pio e Amedeo rischiano con una battuta al limite su Gianni Versace. Al party, Pio e Amedeo ordinano un Invisibile alla fragola e un Angelo Azzurro.

  • 23:25

    Pio e Amedeo, in pista, iniziano ad importunare una serie di donne e attorno a loro l'atmosfera è gelida.

  • 23:30

    Amedeo si sente male e vomita dietro un albero. Pio e Amedeo ritornano al loro progetto e si recano in una spiaggia gay nudista dove incontrano un tipo somigliante a Solange. A Pio e Amedeo non rimane altro che spogliarsi.

  • 23:35

    Pio spalma la crema protettiva ad Amedeo, ovviamente entrambi nudi. Amedeo si preoccupa... Pio e Amedeo si preparano per l'incontro con Bob Sinclair. Dopo averlo intercettato in un hotel, Pio e Amedeo lo invitano al matrimonio.

  • 23:40

    Pio e Amedeo perdono la testa davanti alle tette enormi di una ballerina trans. Bob Sinclar invita Pio e Amedeo su una Limousine. Pio e Amedeo continuano nella loro opera di fingersi gay.

  • 23:45

    Amedeo mostra con orgoglio le sue mutande col serpente... Pio: "I gay comandano il mondo!". Ma Amedeo continua ad importunare ragazze. Amedeo: "Ho firmato per donare gli organi, uno lo posso donare a te?".

  • 23:50

    Bob Sinclar suona una canzone di Gigione. Pio e Amedeo: "Forza Cerignola!". Tra un party e l'altro, Pio e Amedeo molestano altre donne scelte a caso. Pannofino: "Ma perché non li denunciano mai?". Pio e Amedeo intercettano Antonio Conte in un ristorante.

  • 23:55

    Antonio Conte non oppone resistenza. Pio e Amedeo sono vestiti da gay: "Stiamo facendo finta, non siamo ricchioni". Conte paga loro il conto da 400 euro. Pio e Amedeo sono pronti per il secondo party: Sinclar tutt'altro che entusiasta nel rivederli. Pio e Amedeo si baciano appassionatamente.

  • 00:05

    Riassuntone prima del "gran" finale: gli spoiler della prossima puntata. Fine trasmissione.

emigratis-3.jpg

Emigratis è un programma comico che vede la partecipazione di Pio e Amedeo, in onda su Italia 1, giunto alla terza edizione.

Emigratis | Puntata 19 marzo 2018 | Anticipazioni

Emigratis è un programma comico itinerante che vedrà Pio e Amedeo viaggiare in paesi come Spagna, Olanda, Polonia, Inghilterra e Russia.

Dopo aver "scroccato" l'impossibile da tantissimi vip, in quest'edizione, Pio e Amedeo escogiteranno un piano per fare soldi e sistemarsi per sempre. I due comici, infatti, decideranno di sposarsi: un matrimonio di comodo che permetterà loro di racimolare soldi con i regali nuziali e di accedere alla ricca lobby-gay. Per realizzare questo progetto, Pio e Amedeo decideranno di andare in Spagna.

Nel corso del loro lungo viaggio, però, il piano del matrimonio gay vacillerà e verrà sostituito con altri progetti imprenditoriali: uno di questi li porterà a diventare produttori musicali sfruttando i Musicomio, un gruppo foggiano composto da tre elementi che i due comici cercheranno di promuovere in tutti i modi, anche a Sanremo.

Sulla loro strada, ovviamente, Pio e Amedeo incontreranno tanti vip.

Emigratis | Dove vederlo

Emigratis andrà in onda questa sera su Italia 1 a partire dalle ore 21:25.

La puntata sarà visibile in streaming anche sul sito ufficiale di Mediaset.

La puntata intera, invece, sarà successivamente disponibile nella sezione on demand del sito Video Mediaset.

Emigratis | Second Screen

Il programma comico con Pio e Amedeo ha una sezione dedicata sul sito ufficiale di Mediaset.

Pio e Amedeo, invece, hanno un sito ufficiale e sono presenti anche su Facebook con una loro pagina ufficiale.

Il duo comico ha due account su Twitter@piodantini e @amedeogrieco. Durante la prima puntata, si può commentare su Twitter, utilizzando l'hashtag #emigratis.

Per il liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:25.

  • shares
  • Mail