È uno sporco Natale, su DMax Chef Rubio svela l'altra faccia delle Feste

Chef Rubio impegnato nei lavori 'nascosti' che preparano il Natale e nel volontariato per i più bisognosi: una puntata speciale per chiudere la seconda stagione di È uno sporco lavoro.


Dopo Unto e Bisunto, Chef Rubio è il protagonista di un altro speciale natalizio per DMax: se l'anno scorso ci regalò una fiaba cinematografica sui suoi 'superpoteri' di assaggiatore, questa volta Rubio si sporca le mani con i lavori che si 'nascondono' dietro il Natale, da quelli più inusuali, come allevare renne, a quelli più magici, come impacchettare regali mettendosi per qualche ora nei panni di Babbo Natale.


Stiamo parlando di È uno sporco Natale, speciale da 90' prodotto da DRY MEDIA per Discovery Italia e in onda questa sera, lunedì 18 dicembre, alle 21.15 in prima tv assoluta su DMax (DTT, 52), che vede Rubio alle prese con le tradizioni natalizie e con i sacrifici di chi lavora durante e per le feste altrui, ma con la 'densa' leggerezza che lo contraddistingue. Il suo modo di raccontare le cose, la sua capacità di andare a fondo nelle storie, nei mestieri, nelle difficoltà quotidiane senza retorica, ma con quella capacità mimetica che rende possibile sorridere e riflettere, permettono al telespettatore di guardare dietro la superficie, di entrare - se davvero vuole - dall'altra parte dello specchio.


Il vero dono di Rubio, quindi, è una risorsa narrativa che però bisogna saper sfruttare. Per questo speciale natalizio vedremo lo Chef accudire le renne in un allevamento di Courmayeur, preparare panettoni per soddisfare le esigenze di una pasticceria, allestire luminarie e decorazioni, con tanto di albero di Natale, e provare l'esperienza di essere Babbo Natale, ritirando le letterine dei bambini, impacchettare doni e leggere fiabe (per la consegna ci vuole tempo).


Il tutto ha un intento benefico e di sensibilizzazione, vera missione di Gabriele Rubini, con o senza la barba bianca di Santa Claus; le sue tante iniziative sociali e umanitarie lo testimoniano (e basta farsi un giro sul suo sito ufficiale per approfondire le sue tante attività 'food for good', da #Nonsaichetiperdi a Il pasto sospeso, dal web-format Cucina in tutti i sensi, con ricette in LIS e per non vedenti, alla webserie #FuoriClasse per ActionAid, passando per le tante campagne a favore di Amnesty International). In questo caso, la missione di Rubio è quella di supportare il Progetto Arca, onlus che opera da anni per l'accoglienza e assistenza agli indigenti e ai bisognosi, aiutando i volontari Luca e Annamaria a consegnare e servire un pasto caldo in diverse mense e vivere così la spirito natalizio più autentico. Uno 'sporco lavoro' che restituisce davvero il senso del Natale, oltre le luci, le renne, i panettoni e i regali.


L'appuntamento con È uno sporco Natale è, quindi, per questa sera, lunedì 18 dicembre, alle 21.15 su DMax (DTT, 52; Sky 136, 137; Tivùsat, 28) ma sarà poi disponibile on demand su Dplay.

  • shares
  • Mail