Everardo Dalla Noce è morto

Dal 1993 al 1997, prese parte a Quelli che il calcio.

everardo-dalla-noce.png

Everardo Dalla Noce, giornalista economico e radiocronista sportivo, è morto all'età di 89 anni, a Ferrara, durante la giornata di oggi, 12 dicembre 2017. L'annuncio è stato dato dal sito ufficiale della Spal, il club di Serie A del quale Dalla Noce è sempre stato tifoso.

Per quanto riguarda i tempi recenti e il pubblico più giovane, Everardo Dalla Noce è noto per aver fatto parte del cast fisso di inviati delle prime edizioni di Quelli che il calcio, condotte da Fabio Fazio, dal 1993 fino al gennaio 1997. Come già scritto, il giornalista era un tifoso della Spal ma si dichiarava anche simpatizzante del Napoli.

Nato il 15 agosto 1928 a Ferrara, Everardo Dalla Noce esordì nel giornalismo, lavorando come radiocronista sportivo e occupandosi principalmente di calcio e automobilismo. Il giornalista lavorò per il celebre programma radiofonico Tutto il calcio minuto per minuto per il quale seguiva la Spal e i club milanesi e anche i campionati mondiali di Formula 1 (fu lui a raccontare in diretta il famoso incidente occorso a Niki Lauda).

Successivamente passò alla televisione, lavorando per il Tg2, per il quale curò uno spazio dedicato alla Borsa, in collegamento da Piazza Affari, a Milano. Lavorò anche per il Tg5: all'epoca, il direttore Enrico Mentana decise di sospenderlo in quanto prese parte ad una pubblicità della Fiat.

Negli anni '70, si occupò anche di arte per Il Sole 24 Ore.

Tornando alla sua vita personale, nel 2001, Dalla Noce fu colpito da emorragia cerebrale, subendo un intervento chirurgico.

Di seguito, trovate il comunicato con il quale la Spal ha annunciato la sua morte:

La Spal si stringe attorno alla famiglia per la dolorosa scomparsa, consapevole di essere rimasti orfani di un grande tifoso, garbato e ironico nella sua passione per i colori spallini.

  • shares
  • Mail