Paolo Ruffini a Tv Talk risponde a Blogo: "Farei Il Pranzo è Servito"

Paolo Ruffini in tv oltre al cabaret? Perché no.

paolo-ruffini.jpg

Al termine di una densa puntata di Tv Talk, andata in onda in questo primo sabato dicembrino, Paolo Ruffini ha risposto a una delle domande suggerite dalla community di Blogo. La scelta è caduta su quella di Renata che gli ha chiesto se "nel suo futuro televisivo c'è solo il ruolo di capo comico di Colorado o ha in mente qualcos'altro".

"Come progetto comico sto bene a Colorado, dove sento di avere le chiavi di casa. Ma sento anche di avere qualcosa di atavico dentro di me come conduttore: la mia uscita a Colorado, ad esempio, per me è un grande omaggio a Corrado Mantoni"

dice l'attore che non disdegnerebbe certo altri ruoli in tv, anche al di fuori del genere a lui più familiare.

"Accetterei ruoli non comici? Ma certo. Anche il quiz, ad esempio. Io farei con piacere Il pranzo è servito, figurarsi"

rivela l'attore, già dichiaratosi un nostalgico della tv anni '80. E citare Corrado vuol dire rifarsi a una scuola televisiva di altissimo profilo, di cui si sente la mancanza, ma che sopravvive in qualche raro, ormai, epigono proprio nella tradizione del game show.

Chissà che il progetto di riportare Il pranzo è servito in tv - cosa di cui si parla da anni ormai - arrivi un giorno a compimento. E chissà che Ruffini non riesca a esaudire il proprio sogno.

 

  • shares
  • Mail