Claws, su Premium Stories unghie ed artigli per una dramedy irreale (ed irresistibile)

Su Premium Stories di Mediaset Premium Claws, serie tv con protagoniste un gruppo di estetiste che, nel tentativo di espandersi, finiscono in un giro di affari illeciti

La prima impressione che si ha assistendo a Claws, in onda da questa sera alle 21:15 su Premium Stories di Mediaset Premium, è "Che cosa sto guardando?". Una domanda a cui, difficilmente, si trova risposta: quello che conta è la voglia e la curiosità di seguirlo ancora negli episodi successivi.

La serie di Tnt creata da Eliot Laurence suscita infatti questo effetto, non per forza in senso negativo: la confusione che arriva dal pilot viene poi chiarita nel corso degli episodi, ma lo stile decisamente sopra le righe, che sfiora (ma non lo tocca mai) il trash resta un marchio di fabbrica.

Claws

Protagoniste sono quattro estetiste di Manatee, in Florida, capitanate da Desna Simms (Niecy Nash), proprietaria del salone di bellezza "Nails Artisan". Desna ha un sogno: espandere la propria attività e trasferire il suo salone in una zona più in vista della Contea. Con lei, ovviamente, anche le colleghe ed amiche di sempre: Polly (Carrie Preston), appena uscita di prigione, dove ha scontato una pena per truffa; Ann (Judy Reyes, Scrubs), donna di pochissime parole ma capace di farsi capire in ogni situazione e Jennifer (Jenn Lyon), miglior amica della protagonista.

Per realizzare il suo sogno e riuscire così a garantire una vita migliore al fratello autistico Dean (Harold Perrineau, Lost), Desna accetta di lavorare per il boss della zona, Uncle Daddy (Dean Norris, Breaking Bad), riciclando per lui il denaro sporco di una clinica di sua proprietà.

Un affare illecito che viene seguito da Roller Husser (Jack Kesy), nipote di Uncle Daddy nonchè suo braccio destro e fidanzato di Desna. Proprio la sua infedeltà verso la donna, che sfocia in una violenta lite con l'amante, l'ex prostituta Virginia Loc (Karrueche Tran), dà il via agli eventi della serie. Desna e le sue amiche si ritrovano in un vortice di bugie, omicidi e ricatti, da cui sarà difficile uscire. Desna, che sognava una vita migliore per la sua famiglia e le sue amiche, deve così fare i conti con delle scelte sbagliate e con, soprattutto, le persone sbagliate: ecco perchè sia lei che le sue colleghe dovranno tirare fuori gli artigli ("claws" in inglese).

Pensata inizialmente come comedy da mezz'ora per la Hbo, Claws trova nel formato di episodi da 40 minuti un respiro maggiore, che le permette di essere una vera e propria dramedy dell'ultima generazione. A personaggi scritti senza paura di esagerare (dalla sfacciata Desna fino al pericoloso Uncle Daddy, di cui viene mostrata anche la bisessualità) si affianca una storia di redenzione che non va per i verso giusto.

In tanti si sono messi a paragonare Claws ad altre serie tv che contengono, chi più chi meno, elementi simili, in primis Desperate Housewives. Claws, però, cerca una strada tutta sua, senza il desiderio di fare la morale a nessuno, ma offrendo al pubblico una serie di puro intrattenimento. Questo le permette di esagerare nei toni, nei linguaggi ed in tutto ciò che serve per creare un mondo volutamente iperbolico ed irresistibile.

A Claws il merito di non aver imitato nessuno, ma di aver spudoratamente osato trasformando una classica storia di redenzione e di riscatto in una corsa colorata ed appariscente, come gli smalti usati dalle protagoniste.

Claws, come vederlo in streaming


E' possibile vedere Claws in streaming su Premium Play, e sull'app per tablet e smartphone, mentre da domani sarà possibile vederlo su Premium On Demand.

  • shares
  • Mail