Hell’s Kitchen Italia 4 | Finale in diretta | Vince Mohamed

Hell’s Kitchen Italia 2017, la finale live su Blogo.

Una finale dalla bella confezione chiude la quarta edizione di Hell’s Kitchen Italia: la vince Mohamed, l’unico tra tutti i concorrenti ad aver dimostrato davvero qualità in cucina e sostanza da Executive chef. L’unico. Vuol dire anche che la squadra di concorrenti di quest’anno non era irresistibile, anzi. La medaglia di legno è andata a Lorenzo, amante della mortadella e credibile alla guida di una brigata extralusso quanto me ai fornelli. Il terzo posto è di Tommaso, che ripresenta in finale la triglia del debutto, con qualche variazione per testimoniare il suo percorso di crescita (ma insufficiente a conquistare lo chef); il secondo va a Erika e al suo irrisolto rapporto con il padre. Il primo posto, con annesso premio e posto da Executive Chef in un super resort va all’unico che ha dimostrato tecnica, coraggio e capacità gestionale.

Cosa mi è piaciuto, quindi, di questa edizione? La durata contenuta e la confezione. Soprattutto quella della finalissima, tornata ai primi e primissimi piani dei protagonisti, Cracco in testa, che resta il vero catalizzatore del programma. Avvincente il montaggio finale, più di tutta le gare vissute nelle settimane. Gli spunti delle sfide, nelle varie puntate, sono stati interessanti, anche se non strepitosi per originalità e/o cattiveria, bella l’idea della sfida finale (che mi auguro venga perfezionata nella prossima stagione, con una bella sequenza di prove a specchio), ma per il resto gara davvero poco avvincente soprattutto per la (scarsa) qualità dei concorrenti scelti.

L’impronta televisiva sta avendo la meglio sulla selezione della materia prima, mi sa. Cracco è sempre più paterno, più morbido, più sornione: ci sta, se però questo non vuol dire ammorbidirsi per adattarsi a una ‘brigata’ che non può stargli dietro.

Ho come l’impressione che l’attenzione per il casting più tv che cooking stia abbassando il livello della competizione, spingendo Cracco a comportamenti più bonari commisurati a ciò con cui si trova a lavorare. Ho come l’impressione che si pensi che una competizione più esigente, raffinata, di qualità possa ‘respingere i telespettatori. Un po’ come sei si avesse paura di ‘alienarsi’ il pubblico di fronte a concorrenti troppo ‘classy’ o tecnici. E così via col pop. Ma la versione italiana già non ha il pepe aggiunto dall’esagitato Rasmey e se ci togliamo il brivido della sfida di livello ci resta poco. Se poi trasformiamo il gelido sguardo di Cracco in una benevola occhiata di complicità paterna, allora resta davvero poco di ‘diabolico’ in tutto questo.

Personalmente penso che cooking talent come Hell’s Kitchen o Top Chef, rivolti a cuochi professionisti, debbano far sognare, stupire, far scoprire altro, spingere sull’acceleratore della creatività. Per tutto il resto ci sono La Prova del Cuoco, Cuochi e Fiamme, lo stesso MasterChef, comunque rivolto a dilettanti, che però riescono a tirar fuori dal cilindro piatti e preparazioni che in questo Hell’s Kitchen non si sono viste.

Insomma, meno macchiette (e zero Scardovelli) e più chef: che la quinta stagione torni un po’ alle origini e torni a stupirci. Così disegnato questo inferno non fa (più) paura.

Hell’s Kitchen Italia 4, Finale in diretta | 21 novembre 2017

  • 21.15

    Si parte dal riassunto della scorsa settimana.

  • 21.18

    Una breve presentazione dei tre finalisti e una sintesi del loro percorso nel programma.

  • 21.21

    Siamo alla prima prova, tutta a base di pasta. Eleonora Cozzella, una delle più influenti critiche gastronomiche, ha scritto Pasta Revolution.

  • 21.24

    Possono fare quello che vogliono con la pasta: non importa che siano primi. Con la pasta ci sono anche degli ingredienti selezionati dalla Cozzella. E Cracco vuole una pasta gourmet. Chi vince va alla finalissima.

  • 21.24

    Hanno 45′ per la prova. Tommaso vuole fare una carbonara di mare: non proprio una cosa originalissima eh.

  • 21.27

    Pesce spada, mango, pistacchio per il pacchero ripieno di Erika. Ma Cracco non è convinto. “Voglio colpirlo al cuore” dice lei.
    Mohamed invece vuole organizzare un mini menu.

  • 21.28

    Finito il piatto, ERika piange pensando al papà. C’ha n’irrisolto sta ragazza…

  • 21.28

    Ecco la carbonara marina di Tommaso. Piatto riuscito per la critica, che ne apprezza il coraggio di trattare un classico.

  • 21.29

    Per Erica il Pacchero di Tonino (il padre). E ari-piange parlando del suo eroe. Brutto forte il montaggio del piatto. Cracco toglie subito la ‘parentesi’ messa da da Erika. Poco convincente.

  • 21.31

    Un viaggio da Nord (Trentino) a Sud, verso il Marocco per Mohamed. Bellissimo. Un menu degustazione, con tanto di dessert. Funziona per la critica.

  • 21.33

    Dopo una breve consultazione arriva il verdetto sul primo finalista. Ed è, giustamente, Mohamed.

  • 21.35

    Erika e Tommaso in sfida per l’ultimo posto disponibile per la finalissima.

  • 21.35

    Nel loft Mohamed trova tutti gli ex concorrenti.

  • 21.36

    Due cloche, due ingredienti: si tratta di triglie e zenzero, i loro ingredienti preferiti, come scritto da contratto stipulato con lo chef il primo giorno, che viene fatto rivedere.

  • 21.38

    ERika dice di essere entrata con la coda tra le gambe: vista la falcata e l’atteggiamento spavaldo con passo da passerella non avrei detto.

  • 21.39

    Devono preparare un piatto che descriva e racconti il loro percorso a Hell’s Kitchen usando il proprio ingrediente preferito.

  • 21.39

    Scampi, bisque di pesce con zenzero… ma non ha le idee molto chiare.

  • 21.41

    Tommaso ripropone un piatto simile a quello presentato la prima volta. Ci sarà un’evoluzione. Ma non ha una salsa di accompagnamento. Cracco gli dice di essere più determinato. “Veloooceeee. E aloraaaa”.

  • 21.42

    Si va all’assaggio. Si parte da Tommaso con la Triglia Argumata: si sente la differenza con la prima volta.

  • 21.44

    Il tocco di zenzero piace molto allo chef e il suo percorso si vede, dice Cracco.

  • 21.45

    Siamo al momento decisivo: in finale con Mohamed ci va … lo scopriamo dopo la pubblicità.

  • 21.50

    Ci siamo: il secondo finalista è Erika. Per lei la giacca da Executive Chef. Lei sta facendo tutto questo per sentirsi dire ‘Brava’ dal padre.

  • 21.52

    Devi essere felice ed orgoglioso di quello che hai fatto dice Cracco. Stasera molti primi e primissimi piani. Anche di Cracco. Ammen. Tommaso è il terzo classificato.

  • 21.54

    Due antipasti, due primi, due secondi e un dessert: questo il menu che devono ideare i due finalisti. I clienti ordineranno alla carta. E devono scegliersi una brigata.

  • 21.55

    Mohamed, vincitore della prima prova, inizia scegliendo Marta, Andrea, Luis, Margherita.
    Erica sceglie Enza, Natasha, Andrè, Monica.

  • 21.56

    Si va negli alloggi per studiare i menu.

  • 22.08

    In sala, tra gli ospiti, ci sono Manuel Agnelli e le Donatella.

  • 22.09

    C’è anche Lorenzo, che torna in cucina come ospite con la fidanzata.

  • 22.12

    Agli chef’s Table ci sono le famiglie dei finalisti. Il padre di Erika sembra così cortese…

  • 22.12

    Linda Bertoni di JW, Andrea Grignaffini e … è il tavolo più importante. Cracco presenta i finalisti come un relatore presenta la tesi del candidato.

  • 22.14

    Il servizio inizia. Mohamed non si fida troppo della sua brigata; Erika non delega. Nel menu di Mohamed ci sonocome antipasti un uovo biologico in crosta di mais speck e funghi e una lingua su crema di patate, puntarelle, schiuma di cumino; come primi un tortello al ragù di coniglio con gamberi fonduta e speck e una carbonara di montagna al salmerino e guanciale; come secondi salmerino con cous cous di verdure e maionese ai lamponi e una finta cotoletta di cervo; per dessert una macedonia virtuale con crema di yogurt e mango.

  • 22.19

    Il tavolo dei critici apprezza i primi di Mohamed, al pass Erika tende a mandare fuori anche se i piatti non sono perfetti. Il suo menu prevede come antipasti uno scampo variopinto con crema di melone, stracciatella e nero di seppia e un boccaccio riempito con gamberi; come primi serve orecchiette alle cime di rapa e dei tubettini con rana pescatrice; come secondo un’ombrina ai carciofi e la riproposizione dei suoi cubetti di manzo con Zola, liquirizia e polline; per dolce delle sfere di ricotta e nocciola con panettone e granita al pompelmo.

  • 22.21

    Cracco chiama in dispensa Erika per farle capire che deve prendere in mano la brigata. Siamo ancora a questo? Con lei Cracco mi sembra un tantino morbido.

  • 22.23

    Un tavolo Blu in sala è saltato: hanno avuto solo l’antipasto. Un erroraccio. Gli è sfuggita una delle ultime comande.

  • 22.25

    Sul secondo piatto i critici del tavolo speciale si dividono tra i due finalisti. E Cracco va a fare un giro di tavoli.

  • 22.26

    Erika ha dimenticato di completare il suo dessert con la granita di pompelmo. La sua brigata è in dispensa: diciamocelo però, Erika non ha il polso dell’Executive. Cracco, dai. Su.

  • 22.29

    Anche il commento over dice “Nonostante la brigata non le sia stata molto leale, Erika ha finito il servizio…”: ma non è che dovevano essere loro leali, quanto lei capace. O no?

  • 22.30

    Che bella famiglia quella di Mohamed.

  • 22.30

    Ecco i genitori di Erika: ho la sensazione che lei sia in competizione con la mamma…

  • Per la prima volta ho avuto ottimi riscontri per qualità, gusto e tempi, dice lo Chef salutando le brigate. E Mohamed fa partire il ringraziamento per lo chef: è la prima volta che lo sento fare in 4 edizioni.

  • 22.32

    Mohamed si dice soddisfatto, Erika dice di no: avrebbe dovuto fare di più e meglio. Cracco dice di aver visto tutto, osservato tutto. E sta a lui.

  • 22.34

    Negli alloggi i finalisti rivedono il loro percorso nel programma.

  • 22.36

    E dopo la pubblicità il verdetto definitivo. Chi vincerà Hell’s Kitchen Italia.

  • 22.41

    Cracco in questa finale non si può guardare per quanto è sexy, sapevatelo.

  • 22.41

    Brava te lo dico io, dice Cracco a Erika.

  • 22.42

    E ci siamo: il vincitore di Hell’s Kitchen Italia 4 è MOHAMED! Contenta io.

  • 22.45

    E si festeggia, finalmente. Gran bel montaggio stasera.

  • 22.46

    “Ricordati Lucihno, Dio fece il cibo, ma il diavolo fece i cuochi”. E con questa perla di Cracco si chiude la quarta, bella, edizione di Hell’s Kitchen.

Hell’s Kitchen Italia 4 | Anicipazioni Finale

Ultima puntata Hell’s Kitchen Italia 2017 che stasera, martedì 21 novembre, dalle 21.15 su SkyUno HD e in liveblogging su TvBlog, elegge il suo vincitore. Per lui, o lei,  è pronto il posto di Executive Chef di uno dei ristoranti del JW Marriott Venice Resort Spa presso l’Isola delle Rose a Venezia.

Sono rimasti in tre a contendersi la vittoria in questa puntata finale: c’è Erika, Sous Chef pugliese di 28 anni con la sua passione per la moda e l’occhione da cerbiatta; c’è Mohamed, 31 anni di origine marocchina e trentino d’adozione che sogna di aprire un ristorante a Marrakech; e c’è Tommaso, dall’Abruzzo con ardore, che si è fatto le ossa nella cucina di famiglia e aspira alla stella Michelin.

Ad accompagnarli, come sempre, i sous-chef di Hell’s Kitchen Sybil Carbone, finalista prima stagione, e Mirko Ronzoni, vincitore seconda stagione. Ancora in servizio, ovviamente, il maître Luca Cinacchi.

Hell’s Kitchen Italia 2017 | La finale

La serata finale segue un andamento diverso, ovviamente. Si parte con una prova eliminatoria che deciderà il terzo classificato e determinerà la coppia di finalisti che presenteranno il loro menù nella finalissima. Ad attendere il verdetto, torneranno alcuni degli ospiti di questa edizione, tra cui l’immancabile Signor Scardovelli. Alla fine di questa dura prova sarà Chef Cracco a prendere l’attesa decisione: chi aprirà la porta dello studio dello chef e sarà incoronato 4° vincitore di Hell’s Kitchen Italia?

Hell’s Kitchen Italia 2017 | Il programma

Hell’s Kitchen Italia è una produzione originale Sky Uno realizzata da DRY MEDIA. Un programma scritto da Luca Busso, Paola Papa con Ilaria Barosi, Luca De Rienzo, Claudia Colombo, Mariachiara Salvi, Jacopo Ghirardelli, Valentina Monti, Veronica Pennacchio, Gabriele Nocera. La regia è di Umberto Spinazzola.

Hell’s Kitchen Italia | Come vederlo in tv e in live streaming

La quarta edizione di Hell’s Kitchen Italia è endata in onda il martedì dalle ore 21:15, su Sky Uno HD, canale 105 e 108 di Sky. Le puntate sono visibili anche in streaming grazie al servizio Sky Go e Sky Online, e sono poi disponibili On Demand.

Hell’s Kitchen Italia | Second Screen

Hell’s Kitchen Italia è presente sul web con il sito ufficiale del programma. Il cooking show con Carlo Cracco si può trovare anche su Facebook con la propria pagina ufficiale.

Hell’s Kitchen Italia si può trovare anche su Twitter con l’account ufficiale @hellskitchenit. L’hashtag ufficiale con il quale è possibile commentare la puntata è .

Per quanto riguarda il liveblogging, invece, l’appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:15.


I Video di TvBlog

Ultime notizie su Hell’s Kitchen Italia

Hell's Kitchen Italia è la versione nostrana, realizzata da Magnolia, trasmessa da Sky Uno HD, di Hell's Kitchen, il cooking show inglese diventato famoso in tutto il mondo con versione americana grazie alla presenza di Gordon Ramsay.

Tutto su Hell’s Kitchen Italia →