Scomparsa, Saul Nanni a Blogo: “Aggressivo e impulsivo, ma Arturo è un bravo ragazzo” (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo all’attore di Scomparsa, la serie di Rai1 in onda dal 20 novembre

Lunedì 20 novembre in prima serata su Rai1 debutta Scomparsa, la serie prodotta da Endemol Shine Italy con, tra gli altri, Vanessa Incontrada, Giuseppe Zeno, Eleonora Gaggero, Simon Grechi, Luigi Di Fiore, Saul Nanni, Federico Russo e Romano Reggiani. Regia di Fabrizio Costa.

Blogo ha intervistato Saul Nanni:

Arturo è un ragazzo che ha avuto un’infanzia difficile; è aggressivo e impulsivo, ma si capisce che è un bravo ragazzo. Arturo è molto distante da me, mi sono divertito molto ad interpretarlo. Progetti per il futuro?
Ho finito di girare la seconda stagione di Non dirlo al mio capo e un film di Pupi Avati sempre per la Rai. Ne sono il protagonista: è la storia racconta di due ragazzi che si innamorano; il mio personaggio si troverà a combattere con una malattia. Un film forte.

In apertura di post il video integrale.

Scomparsa | Saul Nanni è Arturo Trasimeni detto Armadillo

Arturo è un bel ragazzo, occhi profondi e aria sofferta: il classico bello e dannato. È rissoso e frequenta cattive compagnie. Le radici del suo disagio affondano in un’infanzia tragica: il padre lo drogava per farlo dormire, mentre spacciava droga. Quando venne arrestato, i servizi sociali gli tolsero la patria potestà e affidarono Arturo a una zia, con la quale vive ancora oggi. La notte della scomparsa delle due ragazze, nonostante non fosse un compagno di scuola, è stato visto alla festa insieme a Camilla.

I Video di TvBlog