Natale 2017 in tv a tutto spot: Conad recluta Pupi Avati (ma è meglio quello con i Minions...)

Natale 2017 è davvero alle porte, anche in tv dove ormai è tempo di spot a tema e di strenne.

kevin-the-carrot.jpg

Il Natale 2017 si avvicina e si intensificano le campagne tv con i prodotti tipici delle Feste. Tra questi, senza dubbio, spiccano quelli dolciari, con le grandi marche intente a conquistare il mercato dei pandori e dei panettoni. Se Melegatti, arrivata all'orlo del fallimento, ha scelto di abbandonare i testimonial musicali e affidarsi al passaparola partito sui social dagli operai che hanno preso in mano le redini dell'azienda, Motta e Bauli sono entrati in gara a gamba tesa con due campagne molto diverse. Impegnate nel genere ci sono anche le catene di supermercati, i megastore di elettronica e anche le pay-tv. Si fa gara anche a reclutare registi e firme importanti: se Bauli ha chiamato Genovese, con risultati incerti, Conad ha puntato su Pupi Avati, con risultati 'incredibili'.

Conad Spot Natale 2017 | Nasce un bambino


Le doglie, un medico tra i corridoi, gli scranni dello spogliaitoio del personale come lettino, i prodotti a marchio per sterilizzare, l'eroe di tante notti insonni per controllare la qualità a fare da supporto logistico, i piedini di un bimbo, l'applauso liberatorio di una folla alle casse: questo lo spot Conad per Natale 2017 girato da Pupi Avati. "Persone oltre le cose", all'insegna del "nessun uomo è un'isola... neanche un supermercato lo è".

Una cosa che neanche una fiction anni '80 e '90 avrebbe potuto immaginare. Soggetto (è Natale, sono generosa), sceneggiatura (è Natale, sono generosa), inquadrature, montaggio, interpretazione (è Natale, sono generosa) sembrano uscire direttamente da una pessima fiction da canale locale.

Motta, Come un candito a Natale | Spot 2017


Partiamo da Motta che a Natale 2016 aveva scatenato le ire funeste dei vegani con uno spot ironico sulla ricetta tradizionale, senza tracce di tofu, seitan e bacche di goji. In fondo era un mercato che non avrebbe mai conquistato e con la sua campagna compattò chi non segue i dettami del veganesimo. Una scelta di posizionamento importante, continuata - ed esacerbata - poi con gli spot del Buondì e ora fortemente rivendicata con lo spot del Natale 2017 che ruota intorno a un brano-parodia che evoca gli Elio e le storie tese, scritto ad hoc, tutto in difesa dei canditi, tanto bistrattati dai consumatori. Tutto per sostenere la ricetta tradizionale, ormai da tempo 'surclassata' dalle mille varietà a disposizione dei gusti più disparati.

Per il brano integrale, Come un candito a Natale, vi rimandiamo al canale ufficiale di Motta su Youtube. Noi invece vi proponiamo lo spot da 30'' per la tv.


Natale 2017 | Bauli 2sorelle


Si affida ai colori e ai sapori tipici del Natale lo spot realizzato da Paolo Genovese per i pandori Bauli. Natale come occasione di riappacificazione e riavvicinamento, in questo caso tra due sorelle. La maggiore, prepotente, ha sempre rubato l'ultima fetta di pandoro alla sorella minore, e non solo, conquistando quello che di fatto la sorellina sembra non aver mai avuto, mentre la sorella maggiore è sempre stata gelosa dell'allegria e delle attenzioni rivolte alla piccola. Alla fine, però, scorrendo le foto di un'infanzia vissuta insieme, la maggiore va a chiedere 'perdono' alla sorella con una sola fetta di pandoro, quella che le ha sempre rubato.

Non è molto semplice seguire il percorso delle due sorelle nella crescita**, né del tutto i motivi di questa crescente tensione delle due, continuata, anzi arrivata al culmine in età adulta. Non aiuta neanche l'abbigliamento delle sorelle: a una prima visione direi che il senape, colore tipico della sorellina, è quello che indossa la sorella maggiore nel momento dell''epifania' del pentimento. Come se si fosse finalmente messa nei suoi panni solo ora.

Va detto che il tema della riappacificazione familiare è un topos natalizio. In questo senso, vale la pensa dare un'occhiata più in basso allo spot della Penny Market Germany: uno spot molto più breve, e decisamente più ispirato anche nella regia e nella confezione, per una storia molto più dura di riappacificazione tra una madre e una figlia.

In apertura la versione estesa, da 2'38''.

** in una seconda versione sono apparsi gli anni dei vari Natale per aiutare il pubblico a seguire la storia.

Natale 2017 in tv a tutto spot: la pubblicità è l'anima delle Feste


Se la stagione degli spot natalizi è stata aperta ormai da settimane - con Lidl apripista  e La5 in pieno palinsesto da Babbo Natale - solo da qualche giorno sono stati  rilasciati alcune delle pubblicità più attese del periodo.

A fare la parte dei leoni i marchi anglosassoni di John Lewis e M&S, con un'anteprima dello spot della Coca Cola che arriva dall'Est Europa, mentre ha fatto capolino sulle nostre reti la campagna Ikea "Siamo fatti per cambiare. Anche a Natale", stesso claim dello scorso anno.

E se lo scorso anno la palma della pubblicità più commovente fu assegnata allo spot dell'aeroporto londinese di Heathrow, questa volta sono pronta a candidare lo spot Farmers, dalla Nuova Zelanda con amore: semplice, asciutto ed efficace. A Londra invece il genere Christmas Ad sta diventando sempre più zuccheroso e barocco: in una parola, 'stucchevole'.

Ma diamo un'occhiata ai principali spot del Natale 2017.

Ikea spot Natale 2017


Come dicevamo, Ikea usa il suo solito claim declinandolo in versione natalizia: un trionfo di lucine bianche, di situazioni allegre, di giochi di famiglia e anche (forse) un leggero richiamo a un 'sottosopra' di seriale memoria.

 

Christmas Ad 2017 | John Lewis #MozTheMonster


Lo spot di Natale 2017 di John Lewis è ancora a base di bambini e pupazzi/animali di varia natura. La pubblicità, firmata dal regista Michel Gondry e prodotta da Partizan per l'agenzia adam&eveDDB, è incentrata su Joe, che non riesce a dormire per via di un mostro rumoroso nascosto sotto al suo letto. I due fanno amicizia e giocano per tutta la notte, cosa che rende difficile per il piccolo Joe condurre una vita normale. Ci pensa il 'mostro' Moz a trovare la soluzione.

Il brano è "Golden Slumbers" dei Beatles nella versione di degli Elbow.

M&S Christmas TV Ad 2017 | Paddington & The Christmas Visitor #LoveTheBear


Punta sul classico, invece, Marks & Spencer, che confeziona uno spot con l'orsetto Paddington. A realizzarlo l'agenzia Grey, di Londra.

Aldi e Kevin the Carrot | Natale 2017


Per restare nel mondo dell'animazione, passiamo alla campagna Aldi, altra catena di supermercati britannici, che ha 'rinnovato il contratto' alla carota Kevin, personaggio che ha debuttato lo scorso anno con uno spot in cui cercava di incontrare Babbo Natale. L'agenzia McCann ha realizzato un sequel, con una nuova avventura che questa volta vede la carota innamorarsi sul colpo. La voce narrante è dell'attore Jim Broadbent.

Penny Market Natale 2017


Si esce dal mondo dei cartoni per entrare in quello dei buoni sentimenti, soprattutto familiari. La pubblicità della catena Penny Market che arriva dalla Germania è un invito a riconciliarsi durante le Feste con una storia che vede il riavvicinamento, commovente, di una madre anziana e di una figlia. L'agenzia è la Serviceplan.

 

Sky Cinema spot di Natale 2017


Cosa c'è di più natalizio di Tutti insieme appassionatamente? 'Sfrutta' questo classico della programmazione tv natalizia lo spot di Sky Cinema UK, che ripercorre la 'storia' di una donna, e di una famiglia, attraverso le serate natalizie passate sul divano a vedere, e a cantare, il classico con Julie Andrews.

Coca Cola Natale 2017


Veniamo quindi a Coca Cola con la versione ceca dello spot natalizio, uscito già da qualche giorno. Il claim resta Taste the Feeling, l'immagine è la più 'tradizionale' che si possa immaginare. Del resto Babbo Natale è 'cosa loro'.

Farmers, pubblicità Natale 2017


Siamo a quella che, a mio avviso, si candida ad essere la pubblicità più commovente del Natale 2017. Si tratta dello spot della catena di grandi magazzini Farmers. Viene dalla Nuova Zelanda, diretto da Andrew Lang e prodotto da The Sweet Shop per FCB. Come dicevo, semplice, asciutta, essenziale ed emozionante.

 

 

  • shares
  • Mail