Colorado, Paolo Ruffini mette il programma al servizio dei propri fantasmi

La puntata del 2 novembre 2017 e la recensione.

Procedo con la recensione di Colorado nonostante sia solo un blogger che non ha l'”attestato” per fare il giornalista, essendo, quindi, indegno di esprimere opinioni (per qualunque altra colpa espiabile, sono pronto pubblicamente a flagellarmi in petto come i battenti di Minori).

Il riferimento è all’intervista di TvBlog al conduttore, ovviamente.

In una serata in cui Mediaset, in quanto a comicità in prima serata, non si è fatta mancare davvero nulla, Colorado torna con la diciannovesima edizione che ha visto il ritorno di Paolo Ruffini, alla conduzione insieme a Federica Nargi e a Gianluca “Scintilla” Fubelli.

La peculiarità imprescindibile di Colorado, oramai moderno Drive In (e non è detto che sia un complimento), è, come sempre, il ritmo serrato, a volte troppo.

Alzare il ritmo, non tediare lo spettatore, immergerlo in un frullatore comico dal quale farlo uscire spettinato, regalandogli, se va bene, la sensazione apparente di essersi divertito, è la priorità assoluta. Peccato, però, che il ritmo serrato, in casi come questi, sia sinonimo di quantità e la quantità, raramente, va a braccetto con la qualità.

Dopo 10 minuti, tenere il conto delle facce apparse in video è già un’impresa. Se ad un artista concedi pochi secondi per dare il meglio di sé, 9 volte su 10, viene fuori una ciofeca.

Un tempo, si era soliti chiamarla comicità fast-food: oggi, si potrebbe chiamare comicità Tic-Tac perché, altro che McDonald’s, a volte si parla di sketch o gag che durano meno di una caramella in bocca.

Non era una novità, certo, ma il difetto, considerando questa prima puntata, sembra essere ancora più accentuato.

Come se non bastasse, poi, Paolo Ruffini ha deciso di mettere il programma che conduce a servizio dei suoi fantasmi.

Con l’escamotage della parodia del blogger di BlogTv (chiaro riferimento a TvBlog), Boscaglia (non ho la presunzione di pensare che sia un riferimento al sottoscritto, nonostante l’assonanza dei cognomi), Ruffini dribbla i critici televisivi, cantandosela e suonandosela da solo. Con questa mossa scaltra, Ruffini anticipa i detrattori, mettendoglielo in quel posto, ok, ma quel malessere inspiegabile di non saper accettare le critiche diventa sempre più palese.

L’escamotage del finto blogger permette tutto, a pensarci bene. Permette, ad esempio, di portare in scena, senza motivo alcuno, personaggi come Francesca Cipriani, per ridere di lei e non ridere grazie a lei.

Paolo Ruffini fa della felicità, il suo emblema, peccato, però, che, al momento di elencare i motivi della sua felicità, lui sa rispondere solo “perché sì”.

Ecco, perché, preferisco di gran lunga certi comici satirici, magari meno pop, magari meno accattivanti mediaticamente, magari con minor appeal televisivo, quelli che ti dicono in faccia chiaramente che la vita è una me*da.

Li preferisco perché almeno loro sono sinceri.

  • 21:22

    Inizio trasmissione. Nell’anteprima, Paolo Ruffini raggiunge il palco, salutando il pubblico: “Sono tornato a casa”. Poco dopo, arrivano i PanPers: “E’ tornato Paolino. Han finito i soldi!”. Collegamento con Donald Trump, imitato da Claudio Lauretta, che parla con la voce di Ollio.

  • 21:26

    Scintilla entra sotto le note di Pezzo di me di Levante: “Si vede che mi vuoi bene!”. C’è la parodia del salotto televisivo, con il blogger acido di Blog Tv (!) che seguirà la puntata “in streaming”.

  • 21:30

    Nel salotto, c’è anche Herbert Ballerina: “Volevo fare il comico ma la bellezza mi ha penalizzato”. Peppe Iodice entra in scena e si inginocchia per pregare affinché Barbara D’Urso smetta di andare in onda.

  • 21:32

    Ruffini e Scintilla presentano Federica Nargi. Scintilla offeso perché non ha ballato con la Nargi. Sigla con il corpo di ballo.

  • 21:36

    Leonardo Manera nei panni di Donato Sprecacenere fa una veloce apparizione. Poco dopo, entra Dado: “Carlo Conti era impegnato, e a noi Ruffini ci hanno rifilato”. E poi chiede alla Nargi quanto fa 7×9. Nargi: “Nelle prove, avevamo fatto 6×8!”.

  • 21:42

    Dopo Enzo Paci, entra Antonio Ornano che, con il suo monologo, parla dei suoi trascorsi nella danza classica: “Io anelavo solamente al corpo di Guendalina”. Ornano prega il “santo protettore della patata extraconiugale”. Ornano non delude.

  • 21:44

    Anche Nando Timoteo nel salotto. Herbert Ballerina scherza sui mariti rovinati dalla separazione: “Non posso passargli gli alimenti ma solo le bevande”.

  • 21:46

    Eddy Mirabella è un cantante-giocoliere che canta in playback Fiorella Mannoia e che, dopo mille tentativi, non riesce a portare a termine il suo numero.

  • 21:55

    Francesca Cipriani entra nei panni di Sailor Moon sotto lo sguardo attonito dei conduttori. La Cipriani mostra i disegna dei bambini.

  • 22:00

    Le ragazze del corpo di ballo partecipano a Miss Colorado. Nel corpo di ballo, c’è anche Ahlam El Brinis. Le ragazze si presentano. Nel salotto televisivo, c’è anche un juke-box umano. Ballerina alias Il Riflettore: “Basta con questa cosa della ragazza bella e stupida: a me va bene anche solo bella”.

  • 22:02

    Video-messaggio di Alessandro Matri per Federica Nargi che parla della cacca della sua bambina. Ovviamente, il blogger acido è scandalizzato.

  • 22:05

    Rita Pelusio entra in scena nei panni del bambino Alfonsino.

  • 22:09

    Le Principesse: Biancaneve, Cenerentola e La bella addormentata nel bosco, che entra con il deambulatore: “Che caz*o vuoi?”.

  • 22:13

    Entrano iPantellas che introducono il loro filmato. Prima, però, c’è il videomessaggio della nonna dei iPantellas a Paolo Ruffini. La bella addormentata è rimasta nel salotto e dice solo: “Che caz*o vuoi!”.

  • 22:24

    Ruffini corteggia una signora del pubblico con cui sfiora il “limone”. Ruffini e la Nargi presentano Matteo Renzi, imitato da Claudio Lauretta.

  • 22:28

    Renzi ha rubato lo slogan a Ruffini: “Ottimismo”. Renzi pretende anche i diritti d’autore arretrati. Renzi ruba anche uno slogan a Celentano: “Chi non lavora non fa l’amore”. Arriva un’altra preghiera di Beppe Iodice contro i social.

  • 22:32

    Alfonsino legge il tema sui genitori e parla di trombamici. Dado, dopo un’altra parodia di Ci vuole un fiore dedicata alla prostata, parte con il monologo dedicato ai figli.

  • 22:37

    Scintilla presenta se stesso e Elena Morali nei panni della coppia di cantanti che mettono in piazza i loro problemi durante l’esibizione. Scintilla e la Morali litigano sulla crociera.

  • 22:42

    E’ il momento del monologo di Roberto Lipari che parla delle vecchie generazioni.

  • 22:52

    Si rientra, ballando Please don’t go come a Non è la Rai. Ruffini presenta Flavio Furian, direttore del Casinò Las Vegas de buje, sponsor di Colorado.

  • 22:56

    Ritorna il nerd Mattia Passadore, interpretato da Enzo Paci, che parla di diete e di Lemme.

  • 23:01

    Scintilla ha cercato di uccidere Ruffini con un cesto di ciliegie alle quali è allergico. Segue un’altra preghiera di Iodice e un altro collegamento con Donald Trump che scherza su Kim-Jong Un.

  • 23:06

    E’ il turno dei PanPers che presentano lo sketch dell’interrogatorio. Segue un altro intervento acido del blogger di Blog Tv, Boscaglia, interpretato da Herbert Cioffi.

  • 23:13

    Ruffini presenta Alessio Boni che presenta il film La ragazza nella nebbia.

  • 23:17

    Ritorna sul palco velocemente Flavio Flurian. Poco dopo, monologo di Paolo Ruffini sulla felicità. Il blogger Boscaglia: “Complimenti per la retorica”.

  • 23:25

    Si ritorna con le ragazze del corpo di ballo e con Miss Colorado.

  • 23:30

    C’è un altro messaggio per Federica Nargi: Matri cerca la carta igienica. Nel salotto televisivo, Nando Timoteo legge le fake news sui social. Ritorna sul palco Eddy Mirabella. Altro aggiornamento sul liveblogging di Boscaglia di Blog Tv.

  • 23:32

    E’ il turno del veloce monologo di Alberto Farina.

  • 23:36

    Ballerina parla di tatuaggi: “Un mio amico si è tatuato un cane su un braccio. Per abbandonarlo, si è amputato il braccio”.

  • 23:40

    Che tempo che credo che forse che fa è una rubrica sul meteo curata da Francesca Cipriani. Il blogger decide di chiudere il blog e andarsene.

  • 23:48

    Si ritorna ad un’altra gara per eleggere Miss Colorado. Boscaglia commenta.

  • 23:50

    Claudio Lauretta ritorna con l’imitazione di Vittorio Sgarbi: “Sono qui per la topa”. Sgarbi parla di una mostra di Franca Bucoscuro in via Marco Predolin.

  • 23:52

    Sketch dal dottore da parte dei Bella Domanda.

  • 23:56

    Ritorna sul palco Alberto Farina.

  • 00:02

    Scintilla: “Luca e Paolo, l’anno scorso, stavano sul caz*o a tutti”. Poco dopo, ritorna Donato Sprecacenere con la sua lettera all’ex fidanzata Marilena. Sprecacenere minaccia e offende il pubblico e chiama Ruffini, “Ciuffini”.

  • 00:03

    La prima puntata termina qui.

21:15 E’ iniziata la DIRETTA di Colorado!

Colorado è un varietà comico condotto da Paolo Ruffini, con la partecipazione di Federica Nargi e Gianluca “Scintilla” Fubelli in onda su Italia 1 ogni giovedì sera, a partire dalle ore 21:20.

Colorado | Puntata 2 novembre 2017 | Anticipazioni

Questa sera andrà in onda la prima puntata della 19esima edizione di Colorado.

La prima novità riguarda la conduzione che vede il ritorno di Paolo Ruffini e le due novità rappresentate da Federica Nargi e il comico Gianluca Fubelli, noto anche come Scintilla.

Tra i nuovi arrivi di quest’anno troveremo le guest-star Herbert Ballerina, Dado, Paolo Migone e Antonio Ornano. Nel cast, ci sarà anche Francesca Cipriani.

Sul palco, si esibiranno anche Gianluca Impastato, Leonardo Manera, Rita Pelusio, Alberto Farina, Barbara Foria, i Panpers, Claudio Lauretta, Roberto Lipari e iPantellas. Ci saranno anche le nuove leve selezionate attraverso i laboratori di Colorado.

Colorado | Dove vederlo

Colorado va in onda su Italia 1 e su Italia 1 HD, ogni giovedì sera, a partire dalle ore 21:20.

La puntata è visibile anche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset dove sarà possibile rivederla anche una volta terminata la messa in onda nella sezione On Demand.

Colorado | Second Screen

Colorado è presente sul web con un sito ufficiale.

Il programma condotto da Paolo Ruffini ha anche una pagina ufficiale su Facebook.

Su Twitter, l’account ufficiale del programma è @colorado_tv. La puntata si può commentare in diretta con l’hashtag #colorado.

Per chi vuole seguire il programma in liveblogging, infine, la puntata di oggi sarà disponibile in tempo reale su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:20.

Ultime notizie su Colorado

Colorado è il programma comico di successo che va in onda su Italia1 dal 29 settembre 2003, inizialmente con il nome di Colorado Cafè live, poi con quello di Revolution dal 2007 e, semplicemente come Colorado dal 2008.

Tutto su Colorado →