• Tv

Con il matrimonio dance è boom su Youtube e la TV può solo guardare

Una marcia nuziale meglio di una coreografia di “Amici” e delle suore ballerine di “Sister Act”. Il video dell’entrata in chiesa di due fidanzati caricato meno di una settimana fa dal promesso sposo su Youtube diventa protagonista improvviso delle Tv di tutto il mondo. L’idea di Jill Peterson e[…]

di vidharr

Una marcia nuziale meglio di una coreografia di “Amici” e delle suore ballerine di “Sister Act”. Il video dell’entrata in chiesa di due fidanzati caricato meno di una settimana fa dal promesso sposo su Youtube diventa protagonista improvviso delle Tv di tutto il mondo. L’idea di Jill Peterson e Kevin Heinz di stupire i propri invitati con un inizio di cerimonia alquanto originale sta raccogliendo tanti spettatori quanto una finale di talent-show, arrivando già a superare i 6milioni di visualizzazioni. La registrazione amatoriale di questa bizzarra esecuzione della canzone “Forever” di Chris Brown sta regalando ai due sposi una fama internazionale e sembra anche al brano stesso, una nuova verve su Itunes. Le Tv degli Stati Uniti li vogliono loro ospiti e anche i nostri Tg rendono omaggio all’evento.

Ed è proprio in questi casi che si rende palese in tutta la sua crudezza il limite del mezzo televisivo tradizionale rispetto all’immediato protagonismo che un media tutto sommato nuovo quale è Youtube riesce a dare al pubblico. Sembra quindi che la televisione di fronte a “forze nuove” come queste non possa davvero fare nulla, ma è realmente cosi? C’è ancora qualche margine per la “vecchia“ televisione di poter tornare ad essere al centro della comunicazione globale?

Proprio nei giorni scorsi abbiamo festeggiato il quarantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla luna, primo evento mediatico televisivo mondiale, son passati 40 anni oppure 400?

I Video di TvBlog