L’isola di Pietro 2 si farà? Gianni Morandi: “Me l’hanno proposto, se mi riducono il ruolo…”

Grazie agli ascolti della prima stagione, è molto probabile che Canale 5 ordini una seconda stagione de L’isola di Pietro, la fiction con Gianni Morandi ambientata in Sardegna

Con l’ultima puntata, in onda questa sera alle 21:15 su Canale 5, de L’isola di Pietro, è inevitabile chiedersi se ci sarà una seconda stagione della serie tv di Rti e Lux Vide che ha visto il ritorno alla fiction, dopo 19 anni, di Gianni Morandi.

Un ritorno che è stato accolto dal pubblico in maniera molto calorosa: la prima puntata, che ha segnato anche la prima sfida di stagione con Che Tempo Che Fa spostato su Raiuno, è stata vista da 4,6 milioni di telespettatori (20,2% di share). Numeri che la fiction Mediaset non vedeva da tempo e che segna, ancora una volta, da una parte l’affetto del pubblico verso il cantante emiliano, e dall’altra la capacità della Lux Vide di trovare storie che sappiano coinvolge buone fette di telespettatori in prima serata.

“La fiction è un genere fondamentale per il palinsesto della tv generalista”, aveva commentato il giorno dopo il primo episodio il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri, “e un prodotto come L’isola di Pietro ne è uno degli esempi più cristallini. Gianni Morandi, nell’interpretazione del pediatra Pietro è un gigante. E bravissimi sono tutti gli attori e il regista Umberto Carteni. Grazie e complimenti ancora a tutti e all’ottimo lavoro della fiction Mediaset e alla capacità di racconto di Lux Vide”.

“Ringraziamo il pubblico che ha dimostrato un grande affetto per questo progetto”, avevano aggiunto Matilde e Luca Bernabei, Presidente ed Amministratore Delegato di Lux Vide. “Questo risultato è stato ottenuto grazie ad un team di scrittura, produzione e regia che riassume una delle più grandi esperienze in Italia nel racconto popolare televisivo. Infine un ringraziamento speciale va ad un grande uomo, il nostro Gianni Morandi, e a Mediaset per aver riposto grande fiducia nella Lux Vide creando un grande evento televisivo”.

Lo stesso Morandi, infine, in una diretta Facebook nelle ore scorse, ha lasciato intendere che la proposta di fare una seconda stagione gli è stata fatta:

“Adesso mi hanno addirittura detto che si potrebbe fare una seconda serie. Me l’hanno proposta, non so nemmeno io [se farla]… Ricordo che è stato un impegno notevole: girare un film è impegnativo, però si può provare, se mi riducono il mio ruolo, lo fanno comparire solo in alcune scene, ogni tanto…Vediamo.”

Con queste dichiarazioni e questi risultati, sembra praticamente scontato che L’isola di Pietro avrà una seconda stagione. Per quanto il mistero di chi abbia fatto esplodere la Vecchia Tonnara di Carloforte, dove sono ambientate le vicende, sarà rivelato nell’ultima puntata, la serie ha molti altri spunti da cui trarre nuove trame per la prossima stagione.

C’è, infatti, tutta la storyline rivolta ai più giovani, con i loro problemi, siano essi sentimentali o legati alle difficoltà di integrarsi tra i propri coetanei; c’è poi il lavoro d’indagine di Elena (Chiara Baschetti) ed Alessandro (Michele Rosiello), ma anche la loro storia d’amore, pronta ad affrontare nuovi ostacoli, così come c’è la vicenda della giovane Caterina (Alma Noce), che ha scoperto di essere la figlia di Elena e, quindi, nipote di Pietro (Morandi). In mezzo, tante tematiche più serie, come il bullismo e gli abusi sessuali, che potrebbero trovare maggiore spazio in una seconda stagione.

Ma a prescindere dai temi che si potrebbero trattare, resta il successo d’ascolti della serie, superiori ai 4 milioni di telespettatori nella difficile giornata della domenica. Speriamo, però, che questo successo non dia alla testa a L’isola di Pietro, e mantenga, senza perdersi in trame improbabili, quel clima che ha reso tanto popolare questa fiction.

Ultime notizie su Gianni Morandi

Tutto su Gianni Morandi →