Marvel’s Inhumans, su Fox la saga reale (sulla Terra) degli Inumani

Su Fox (canale 112 di Sky) Marvel’s Inhumans, miniserie con protagonista la famiglia reale di Inumani di Attilan, costretta a scappare sulla Terra, dove dovrà imparare e vivere con gli umani

Chi è in astinenza di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. può ingannare l’attesa per la quinta stagione (che sulla Abc debutterà a dicembre) con Marvel’s Inhumans, in onda da questa sera alle 21:00 su Fox (canale 112 di Sky). Una miniserie che è diventata, a settembre, la prima produzione televisiva a debuttare prima al cinema, nelle sale Imax, e poi in televisione.

Un lancio di tutto rispetto, per una serie che vuole raccontare un mondo che in parte il pubblico già conosce, proprio grazie a Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. Protagonisti, infatti, sono gli Inumani, una specie superiore a quella umana, dotata di poteri straordinari: se sulla Terra gli Inumani non sono altro che umani sottoposti al processo di terrigenesi e diventati esseri sovrannaturali ricercati dalle forze dell’ordine e dallo stesso S.H.I.E.L.D., quelli che conosciamo in questa miniserie provengono dalla Luna, nello specifico da Attilan, città che negli anni è riuscita a nascondersi dalle sonde terrestri ed a vivere in serenità.

Il piccolo regno di Attilan è guidato da Freccia Nera (Anson Mount), la cui voce è così potente e capace di distruggere ogni cosa che è costretto a non parlare ed a comunicare tramite un linguaggio dei segni da lui inventato. Sua moglie, Medusa (Serinda Swan), è una donna forte e decisa, la cui lunga chioma diventa un’estensione del suo corpo.

La famiglia reale è composta anche da Karnak (Ken Leung, Lost), cugino di Freccia Nera la cui capacità di calcolare al dettaglio l’ambiente che lo circonda gli permette di essere un grande stratega; da Crystal (Isabella Cornish), sorella minore di Medusa in grado di controllare i quattro elementi e da Maximus (Iwan Rheon, Game of Thrones e Misfits), fratello minore di Freccia Nera. Completa il gruppo Gorgon (Eme Ikwuakor), capo dell’esercito degli Inumani, dotato di zampe equine che gli permettono di generare potenti onde sismiche.

La vita su Attilan scorre tranquilla fin quando Maximus, da sempre desideroso di prendere il posto del fratello e di stabilire un nuovo ordine, compie un colpo di stato, che costringe la famiglia reale alla fuga. Grazie a Lockjaw, enorme bulldog capace di teletrasportare se stesso e chi gli sta accanto, Freccia Nera, Medusa, Karnak e Gorgon si ritrovano in esilio alle Hawaii, dove devono imparare a nascondere le proprie abilità e, soprattutto, a convivere con gli umani. Tra questi, Louise (Ellen Woglom), che lavora per il Centro di Controllo Aerospaziale e che sembra nutrire particolare curiosità per gli Inumani, ed il Dr. Evan Declan (Henry Ian Cusick, Lost), che studia la loro genetica.

Saga familiare che unisce fantascienza ad intrighi di corte, Marvel’s Inhumans era stata lanciata come un vero e proprio evento, e come tale ci si sarebbe aspettato un tenore ben diverso. Invece, la serie tv scritta da Scott Buck (al lavoro su Six Feet Under e Dexter) non ha nulla di eccezionale, se non quegli effetti speciali che, se nelle sale Imax hanno certamente avuto il loro impatto sul pubblico, in televisione diventano ordinaria amministrazione per una serie fantascientifica.

Marvel’s Inhumans, però, trova un inaspettato elemento d’interesse non tanto nelle dinamiche a corte e nel colpo di Stato di Maximus, con conseguente caccia agli oppositori, ma nelle storyline legate al tentativo dei protagonisti di sopravvivere sulla Terra: chi in prigione, chi da fuggitiva o chi con strane alleanze, queste sottotrame regalano alla serie uno sguardo più divertente e curioso su come chi altrove è considerato in cima alla piramide sociale possa trovare la propria situazione ribaltata quando cambia lo scenario.

Fortunatamente, Marvel’s Inhumans non si prende sul serio, e complice una durata di soli otto episodi non si perde in chiacchiere per andare subito all’azione: chi si aspetta l’evento, resterà deluso; chi, invece, vuole aggiungere un tassello al Marvel Cinematic Universe troverà pane per i suoi denti.

Marvel’s Inhumans, come vederlo in streaming

E’ possibile vedere Marvel’s Inhumans in streaming su Sky Go, disponibile anche sull’app per tablet e smartphone, mentre da domani sarà possibile vederlo su Sky On Demand.

I Video di TvBlog