Snatch su TIMVISION la serie tv con Rupert Grint e Luke Pasqualino dall’animo british e la forza americana

Prima stagione di Snatch, ispirata all’omonimo film di Guy Ritchie, su TIMVISION

Tutto il seducente fascino del crimine (e dei criminali) tra inseguimenti, truffe e rapine è su TIMVISION grazie a Snatch in prima visione assoluta per l’Italia, la serie tv ispirata all’omonimo film cult di Guy Ritchie del 2000.

Luke Pasqualino (visto in Skins e The Musketeers), Rupert Grint (famoso per Harry Potter), Ed Westick (Gossip Girl), Lucien Laviscount (Scream Queens), Henry Goodman (Agents of SHIELD), David Bamber (I Medici) compongono il ricco cast della prima stagione di Snatch che per non tradire lo spirito del film cui è ispirata, è ambientata a Londra ed ha un animo profondamente british.

British come Charlie Cavendish-Scott il protagonista della scena che trovate in apertura di articolo, interpretato da Rupert Grint, figlio di un’antica famiglia aristocratica caduta ormai in declino che si barcamena con difficoltà tra antica nobiltà e contemporanea criminalità. Grint ha raccontato a Entertainment Weekly che per prepararsi al meglio per il ruolo ha studiato un membro specifico della famiglia reale, il Principe Harry “una figura che ho un po’ studiato giusto per acquisire quella sorta di orgoglio per essere inglesi. Ho visto diversi suoi video. Ad essere onesti non è che abbia poi rubato chissà quanto dal suo modo di fare. Si è evoluto in qualcosa di diverso il personaggio. Ma diciamo che è stata la mia prima fonte d’ispirazione“.

Prodotta da Sony Pictures Television che negli Stati Uniti l’ha trasmessa sulla sua piattaforma di streaming, Crackle, Snatch non è il classico reboot o remake che tanto vanno di moda in questi anni. Piuttosto è un aggiornamento del film di Guy Ritchie da cui si distanzia per trama, personaggi e racconto per poi riavvicinarsi grazie ai dialoghi rapidi e ficcanti, all’azione, alle rapine a quel sottobosco criminale che vive al confine con la legalità. L’umorismo inglese si fonde alla perfezione con il dinamismo e l’action tipico americano creando un irresistibile mix in grado di divertire e intrattenere il pubblico.

Albert (Luke Pasqualino) è il figlio di un noto rapinatore che si trova attualmente in carcere da dove continua a far valere la propria influenza criminale. Billy (Lucine Laviscount) è un abile pugile, che insieme a Albert e Charlie (Grint) provano a farsi strada nel mondo del crimine. La mente (Albert), il braccio (Billy) e l’imbranato (Charlie) finiranno per ritrovarsi tra le mani un carico di lingotti che scotta, carico di problemi che stravolgeranno le vite dei tre ragazzi. Tra spacciatori, trafficanti, criminali, padri ingombranti, i tre dovranno riuscire a trovare un loro posto nel mondo…del crimine. Attorno a loro ruotano una serie di personaggi al limite del caricaturale che regalano momenti carichi di azione e divertimento come i tre ebrei ortodossi che trafficano in diamanti, o la famiglia nomade di Billy che li aiuterà a superare un momento difficile tra balli, armi, cibo e tanti alcolici. Ed Westwick è invece l’esuberante e instabile spacciatore e proprietario di un night club Sonny Castillo, un personaggio con cui è meglio non avere conti in sospeso, da cui ovviamente i nostri tre improbabili protagonisti, non riusciranno a stare lontani.

In ogni puntata di Snatch i tre amici si ritroveranno ad affrontare un nuovo problema e un nuovo nemico che li faranno finire in qualche situazione improbabile e talvolta surreale. Il tutto senza dimenticare i lingotti d’oro da piazzare, il rapporto tra Albert e il padre e un pizzico di inevitabile romanticismo gestito però con un tocco personale e spregiudicato. Snatch porta in Italia e su TIMVISION quel carico di azione, leggerezza e spensieratezza quasi a fare da contraltare alla profondità di un altre serie tv presenti sulla piattaforma come The Handmaid’s Tale o American Crime.

Nelle prossime settimane gli abbonati di TIMVISION potranno godere dell’arrivo di Graves stagione 02 , la comedy presidenziale con Nick Nolte in contemporanea USA con un episodio a settimana. Ma anche della prima stagione di Mary Kills People e dell’atteso atteso spinoff di The Good Wife The Good Fight, rispettivamente in arrivo il 1° e il 14 novembre. Senza dimenticare dal 30 novembre la nuova stagione di Vikingsanche questa in contemporanea USA su TIMVISION.

Iniziativa realizzata in collaborazione con TIMVISION

I Video di TvBlog