• Tv

Le Parole della Settimana, l’approfondimento che non ha bisogno di dilungarsi

Liveblogging e recensione della prima puntata della seconda edizione del programma condotto da Massimo Gramellini, con la partecipazione di Geppi Cucciari

Massimo Gramellini è tornato con Le parole della Settimana, su Rai 3, per raccontare insieme a ospiti e all’aiuto di contributi social le “parole” salienti degli ultimi sette giorni. La formula del programma è rimasta invariata rispetto alla scorsa stagione, con la differenza che c’è uno studio tutto nuovo e che da quest’anno Geppi Cucciari, presenza fissa della trasmissione, interagisce con il pubblico, facendo raccontare a persone comuni le “loro” parole della settimana.

L’anteprima è dedicata a uno scrittore, ospite oggi era Simonetta Agnello Hornby, seguita poi dalle interviste della Cucciari al pubblico. A nostro parere, quattro interviste a quattro persone comuni, per quanto simpatiche e particolari, sono un po’ troppe. La presenza della Cucciari, invece, nei monologhi soprattutto, serve ad alleggerire i temi, che si alternano tra cronaca, attualità, politica, ma anche discussioni sul web (questa sera si è citato, ad esempio, il caso Banca Intesa di Castiglione delle Stiviere).

Del conduttore è apprezzabile lo stile asciutto, senza fronzoli e senza dilungarsi troppo: un’ora di programma talvolta appare poca per la quantità di ospiti e di argomenti trattati, ma Gramellini riesce a districarsi bene e ‘guida’ il telespettatore nel percorso di parole, hashtag, filmati e interviste ai personaggi in studio. È molto gradita la volontà di raccontare storie ‘sconosciute’, inusuali, ma che meritano di essere rese note al pubblico.

Le parole della settimana è un programma costruito bene, che riassume in 60 minuti sette giorni di approfondimenti. Un altro bell’esempio di servizio pubblico che Rai 3 offre per un pubblico sempre più ampio e meno elitario.

  • 19.47

    Tra poco seguiremo in diretta la prima puntata della nuova edizione del programma Le Parole della Settimana, condotto da Massimo Gramellini con le ‘incursioni’ ironiche di Geppi Cucciari. Appuntamento alle 20.10

  • 20.17

    Il programma inizia in uno studio tutto nuovo. L’anteprima sarà dedicata agli scrittori: il libro di oggi è “Nessuno può volare”, di Simonetta Agnello Hornby, prima ospite

  • 20.19

    La prima parola è “Normale”. Viene mostrato un video di persone ‘diverse’ che hanno fatto sorridere il web: una ragazza francese con la sindrome di down che legge le previsioni del tempo, un ragazzino argentino con una sola gamba che gioca a calcio, un altro bambino con la sindrome di down che canta

  • 20.20

    Simonetta Agnello Hornby: “In casa mia sempre molto rispetto”. La seconda parola è ‘Parole’, nel libro si parla di una ragazza sordomuta: “Le parole servono per la comunicazione. Questa ragazza, Ninì, mia cugina, perse anche la vista, e le ‘parlavamo’ toccandole il volto”

  • 20.23

    La terza parola è ‘Madre’, e si racconta la storia del figlio di Simonetta, Giorgio, che ha scoperto di avere la sclerosi multipla appena sua moglie è diventata mamma

  • 20.24

    La Agnello Hornby e suo figlio Giorgio, disabile, hanno girato un film per mostrare le difficoltà e i progressi della vita sulla sedia a rotelle. La parola della settimana della scrittrice è ‘insieme’, perché è stata con molta gente

  • 20.26

    Geppi Cucciari entra per raccontare le parole della settimana del pubblico in studio: “Sono felice che tu mi abbia dato questa possibilità di eliminare il monopolio di questa trasmissione stalinista, di te che decidi le parole”.

  • 20.28

    Viene intervistata una signora del pubblico, Emma. Per lei la parola della settimana è ‘ineleganza’, riferito anche a chi fuma per strada. Fra il pubblico c’è anche un Michele Santoro, omonimo del conduttore, la cui parola è ‘dieta’, riferita al digiuno dei parlamentari per lo ius soli. Michele vorrebbe conoscere Maria De Filippi, Geppi: “Hai sbagliato programma”

  • 20.31

    Altra intervista, la signora Giovanna, che dice a Gramellini: “Mi intrighi”. La sua parola è ‘aria’, ne sente necessità quando guarda troppa tv

  • 20.33

    Fine anteprima, sigla

  • 20.34

    Prima parola della nuova stagione è ‘Ascolto’. Gramellini racconta una storia, di un geometra, Salvino, che gli siede accanto, e che ha incontrato anche Alda Merini. Lui ascolta storie d’amore gratis (sottolineando la parola).

  • 20.38

    Prossima parola raccontata a Mia Ceran: è ‘Balconare’, neologismo coniato dal Papa, che significa guardare la vita degli altri come da un balcone, parlando male. Il trionfo è su internet e tra le vittime della settimana c’è Claudio Santamaria, preso di mira insieme alla moglie Francesca Barra. La conduttrice di Quelli che il Calcio ammette di usare i social per condividere solo la parte più ‘leggera’ della sua vita

  • 20.42

    Si parla ovviamente del caso Banca Intesa di Castiglione delle Stiviere

  • 20.44

    Mia Ceran: “Dobbiamo imparare ad autoregolarci. Dal vivo poi gli ‘haters’ hanno tutti belle parole per te”

  • 20.46

    Geppi Cucciari spiega la parola della settimana di Gramellini: ‘Compagni’. Lo fa con il suo solito stile ironico, parlando della situazione politica. Si parte dal compagno di giochi, passando al compagno di scuola, a quello di lavoro, al tuo fidanzato storico, per arrivare al compagno di partito

  • 20.50

    Vengono mostrate delle immagini che si riferiscono alla sindrome dello sguardo basso: tutti che sono con lo sguardo sullo smartphone senza vivere la vita reale.

  • 20.57

    Un’altra parola, ‘Noi’, e c’è di nuovo Simonetta. Si parla della bimba con la sindrome di down ‘rifiutata’ da 7 famiglie ‘normali’ e adottata da un single. “E’ assurdo che a una persona sola venga data la possibilità di occuparsi di un bambino “malato” e non di uno sano”

  • 21.00

    Gramellini confessa di aver avuto il privilegio di vedere la foto del papà single: “D’ora in poi quando mi chiederanno cos’è l’amore, penserò a quel papà”

  • 21.01

    Si parla di Festa dei Nonni, celebrata lo scorso 2 ottobre. Entra in studio lo scrittore Fulvio Ervas, la parola è ‘Nonnitudine’ e lo scrittore racconta la sua esperienza da nonno

  • 21.07

    Ogni settimana ci sarà un esperto per parlare di una parola della settimana. Stasera c’è Enrico Bertolino, per parlare di economia, con la parola “Low Cost”, per parlare della situazione attuale degli aerei

  • 21.13

    Siamo alla fine, con la “Buonasera”. Si parla di un ragazzo di 17 anni, rapinatore, che nel 2009 uccise una guardia giurata. Antonio, questo ragazzo, viene condannato a 22 anni di carcere. Schiacciato dai sensi di colpa, chiede di incontrare la vedova dell’uomo, che si rifiuta di vederlo. Quest’anno si incontrano per caso a una manifestazione, lei confessa di aver visto “un ragazzino”, aspettandosi un mostro. Si sono abbracciati. Lei oggi si prende cura dei figli dell’uomo.

  • 21.17

    La puntata finisce

Parte questa sera alle 20.10 su Rai3 la seconda edizione del programma “Le parole della settimana”, condotto da Massimo Gramellini. Ospiti, notizie da commentare e, come lo scorso anno, la presenza fissa di Geppi Cucciari, a cui sono affidati i commenti più ironici. Il programma, trasmesso dal Centro di Produzione Rai di Milano, avrà uno studio tutto nuovo. TvBlog seguirà il debutto in liveblogging, a partire dalle 20.10.

Domani, sabato 7 ottobre, tornano #LeParole (20:10, Rai3). Con Massimo Gramellini ci saranno: Geppi Cucciari, Enrico Bertolino, Mia Ceran, Fulvio Ervas e Simonetta Agnello Hornby.

Pubblicato da Le parole della settimana su Venerdì 6 ottobre 2017

Le parole della settimana – Puntata 7 ottobre 2017 | Ospiti

Tanti saranno gli ospiti di Gramellini questa sera: la scrittrice Simonetta Agnello Hornby nell’anteprima, seguita da Mia Ceran, padrona di casa di Quelli Che Il Calcio, Fulvio Ervas, scrittore, e un esperto d’eccezione, Enrico Bertolino. Sul finale, la consueta rubrica del padrone di casa, la #Buonasera.

Le parole della settimana – Puntata 7 ottobre 2017 | Dove vederlo in tv e in streaming

Il programma va in onda il sabato sera dalle 20.10 su Rai3. Si può vederlo in live streaming sul portale Rai.tv, dove sarà poi disponibile on demand.

Le parole della settimana – Puntata 7 ottobre 2017 | Second screen

Il programma ha una pagina ufficiale su Facebook, e un account Twitter, @LeParoleRai3. L’hashtag ufficiale è #LeParole