Presadiretta, le inchieste che fanno scuola

Presaidiretta 2017-2018, la prima puntata live su Blogo

L’edizione 2017/2018 di Presadiretta si è aperta con una maxi inchiesta su uno dei temi più scottanti degli ultimi anni: l’incubo Isis e il terrorismo in Italia, fenomeno tutt’altro che sconosciuto. La formula di queste cinque puntate autunnali condotte da Riccardo Iacona prevede cinque argomenti diversi, che verranno sviscerati ogni lunedì sotto varie sfaccettature, con l’aiuto dei servizi degli inviati, con contributi e interviste a protagonisti ed esperti.

L’apporto della brava Giulia Bosetti, che firma la quasi totalità dei servizi della puntata, si conferma una garanzia di precisione e chiarezza nell’esposizione. L’argomento della serata è stato raccontato accuratamente, senza mai scadere nel banale: partendo dalla fortuita coincidenza col fatto che oggi fosse 11 settembre, anniversario della strage delle Torri Gemelle, si è prima tracciato un percorso cronologico della triste evoluzione degli attentati, per poi arrivare a parlare dei giorni nostri e dell’Isis. Il telespettatore è stato quindi condotto in un cammino, attraverso testimonianze di esperti, parenti di vittime, perfino di ex terroristi: contributi esclusivi, che la Bosetti riesce sempre a ottenere con garbo e astuzia.

La conclusione della serata è che la radicalizzazione avviene spesso nelle carceri, anche in quelle italiane, che non sono esenti dal fenomeno. La nota positiva viene presentata verso la fine, con esempi virtuosi di un carcere che dà la possibilità a tutti di praticare il proprio credo e di un paese della Danimarca che sta cercando di prevenire i fenomeni di reclutamento.

Presadiretta si conferma, perciò, ancora un ottimo esempio di servizio pubblico, che fa scuola per quanto riguarda la costruzione di un’inchiesta. Un prodotto di informazione senza fronzoli, asciutto, che approfondisce senza paura, grazie anche alle riflessioni di Iacona in studio, che fanno da raccordo e offrono ulteriori spunti. Un programma ben costruito e incisivo, ma onestamente non ci aspettavamo il contrario.

[live_placement]

Parte stasera alle 21.15 su Rai 3 la nuova stagione di PresaDiretta, di Riccardo Iacona, che riparte con un’inchiesta dal titolo ‘Isis: obiettivo Italia‘. Noi di TvBlog seguiremo la prima puntata in liveblogging.

Presadiretta | Anticipazioni prima puntata

L’inchiesta di stasera anticipa un ciclo di cinque puntate speciali e molte novità. Con Isis: obiettivo Italia, PresaDiretta riparte con un’inchiesta dedicata al terrorismo islamico entrando nel cuore delle indagini che hanno svelato le cellule dell’Isis pronte a colpire il nostro paese. Quanto siamo al sicuro dagli attacchi dei gruppi organizzati o dei lupi solitari?

Le telecamere di PresaDiretta sono andate a vedere cosa succede ai confini con il nostro paese, in Kosovo, dove le cellule di combattenti per la jihad si stanno moltiplicando. Proprio da lì infatti veniva la cellula di kosovari che preparava un attentato in Italia prima di essere scoperta dal nostro antiterrorismo. Attentato che nelle intenzioni, avrebbe dovuto essere il più sanguinoso possibile e di grande impatto mediatico, sul Ponte di Rialto, a Venezia.

Il rischio radicalizzazione nelle carceri. Che i luoghi di detenzione potessero diventare una scuola per futuri terroristi islamici era da tempo uno dei grandi timori degli analisti. E la storia di Anis Amri, il giovane tunisino che ha trascorso anni nelle carceri italiane prima di compiere l’attentato del mercatino di Natale a Berlino, ce lo ha confermato. PresaDiretta ha ricostruito la sua storia tra l’Italia e la Tunisia, con interviste e documenti inediti.

Un viaggio inquietante all’interno dell’ultima frontiera della radicalizzazione: il reclutamento on line. Il racconto di un modello positivo, che guarda lontano e scommette sulla formazione, la conoscenza reciproca e l’integrazione: la Danimarca. Lì si fa prevenzione contro il radicalismo islamico e funziona. Infine il ricordo degli italiani vittime del terrorismo di matrice islamica, morti lontano dal loro paese.

Presadiretta | Dove vederlo in tv e in streaming

Il programma va in onda il lunedì sera alle 21.15 su Rai3. Si può vederlo in live streaming sul portale Rai.tv, dove sarà poi disponibile on demand.

Presadiretta | Second Screen

Il programma ha una pagina ufficiale su Facebook, e un account Twitter, @Presa_Diretta. L’hashtag è #presadiretta