Forum Speciale Diritto alla vita, la cornice civica non placa i pruriti di sempre

Debutta nel cast fisso del tribunale di Canale5 il blogger piacione, Edoardo Donnamaria

Cause che diventano pretesti per spiegoni e predicozzi interminabili, ma insufficienti. Così lo Speciale Forum Diritto alla vita, oltre a inaugurare come sempre la stagione con una puntata-monstre domenicale, finisce per prendersi infinitamente sul serio rispetto al vero “sugo della storia”.

Il tribunale di Canale5 ha sicuramente il merito, con l’arrivo di Barbara Palombelli, di essere cresciuto sul piano del racconto, elevando la propria linea editoriale rispetto alle solite beghe da condominio o alle mere liti domestiche. Eppure la sensazione latente è che, dietro la rafforzata cornice civica, il programma confermi la tendenza di sempre: raccontare le storie più estreme origliandole dall’androne del pianerottolo.

Così, dietro la lezione di teologia sulla fedeltà coniugale dei mormoni, spunta l’amante dietro l’angolo. Dietro l’indignazione per la fecondazione fai da te c’è la fialetta col seme maschile aperta in diretta. Dietro una causa delicata sul testamento biologico c’è la sfuriata accesa tra marito e moglie in cui le urla si sprecano.

Non a caso una novità di questa edizione è la presente di sostenitori – nell’aula di un processo ci dovrebbero essere i testimoni – che, anziché dare un contributo giuridico, finiscono per fomentare gli animi delle parti in causa. D’altronde, se in tutti i quiz i spopolano le coppie di concorrenti, a Forum arrivano le coppie di contendenti.

Prima di tutto, quindi, è la pancia del Paese, con i suoi pruriti e i suoi pregiudizi che si vuole abbattere ma a volte si finisce per spettacolarizzare, l’ago della bilancia di Forum. L’rum giornalistico, come anche la sentenza del giudice, sembrano dei palliativi per nascondere il vero sale del programma: la voce (spesso grossa) del popolo.

[live_placement]

Domenica 10 settembre, su Canale 5, Barbara Palombelli riapre le porte del tribunale di Forum con uno speciale pomeridiano in diretta intitolato Il diritto alla vita, un tema di strettissima attualità che verrà affrontato attraverso tre diverse cause giudiziarie: fecondazione assistita eterologa, religione e testamento biologico.
 
In uno studio rinnovato ritroveremo gli assistenti Paolo Ciavarro, Camilla Ghini, Sofia Odescalchi con il blogger new entry Edoardo Donnamaria, oltre a molti ospiti pronti a commentare i dibattimenti. Inoltre, tra le novità targate 2017, una postazione destinata ad ospitare eventuali sostenitori dei contendenti in causa, per avvalorare ulteriormente le loro ragioni.
 
Anche in questa nuova stagione “Forum” è al passo coi tempi trattando cause nate da storie di vita quotidiana, scaturite sia da divergenze sentimentali che da questioni patrimoniali, ma anche dai nuovi temi della vita moderna, sia in ambito pubblico e sociale sia in ambito familiare, risolti  secondo l’arbitrato previsto dal Codice di Procedura Civile.
 
Ad esaminare le cause dei contendenti una rosa di giudici di assoluto prestigio composta da Francesco Foti, Nino Marazzita, Maretta Scoca, Maria Giovanna Ruo, Giovanna De Virgiliis.
 
Un successo inarrestabile premiato da critica e pubblico, con punte, nel corso dell’ultima stagione, 1.800.000  telespettatori e di oltre il 21% di share.

Forum 2017-2018 | Come seguirlo in tv e in streaming

Forum va in onda eccezionalmente domenica 10 settembre dalle 14.00, per poi tornare dal lunedì al sabato alle 11 su Canale 5 e alle 14 (con Lo sportello) su Rete 4 ed è visibile, come tutti i programmi Mediaset, in live streaming sul portale Mediaset.it. dove è possibile recuperare anche le singole puntate ondemand.

Forum 2017-2018 | Second Screen

Forum ha una pagina ufficiale su Facebook e un profilo Twitter, @forummediaset. Noi vi consigliamo di seguire con noi la prima puntata, live su TvBlog dalle 14.00.


Ultime notizie su Forum

Tutto su Forum →