Deutschland 83, su Paramount Channel e VH1 la spy story che racconta la Guerra Fredda in Germania

Su Paramount Channel e Vh1 Deutschland 83, serie tv ambientata negli anni Ottanta, dove una giovane guardia della Germania Est va in missione nella Germania Ovest, scoprendo lo stile di vita degli americani

Guerra Fredda, spionaggio, stili di vita a confronto e, soprattutto, la nostalgia per gli anni Ottanta: in Deutschland 83, in onda da questa sera alle 23:10 su Paramount Channel e su VH1 (mentre da domenica prossima la serie tv andrà in onda alle 21:10 su VH1 ed alle 23:10 su Paramount Channel), uno dei periodi più controversi per la politica internazionale e per i rapporti tra Stati Uniti e Russia viene raccontato sotto l’inedito punto di vista dei tedeschi.

La serie tv, infatti, è ambientata in Germania, nel 1983: in piena Guerra Fredda, la Germania dell’Est punta i missili russi contro la parte Ovest dove la Nato sta lavorando a delle manovre segrete. Temendo che la strategia della Germania Ovest possa essere quella di indirizzare dei missili verso Berlino Est, dando così il via ad una nuova guerra, i funzionari russi decidono di passare all’azione, cercando di scoprire cosa si celi dietro i progetti segreti degli americani.

Serve qualcuno che s’infiltri nella Germania Ovest senza dare nell’occhio: la scelta cade sul giovane Martin Rauch (Jonas Nay), guardia di confine nella Germania dell’Est, che viene reclutato dalla zia Lenora (Maria Schrader), funzionaria della cultura nell’ambasciata tedesca. Inizialmente riluttante, a convincere Martin ad andare in missione è la proposta fatta dalla zia: se accetta, la madre Ingrid (Carina Wiese), malata, salirà in cima alla lista d’attesa per un trapianto di reni.

Inizia così l’avventura del protagonista nella Germania Ovest, dove, sotto lo pseudonimo di Moritz Stamm, deve riuscire a capire quali siano i piani della Nato e riferirli alla zia. Per riuscirci, inizia a lavorare con il Generale Wolfgang Edel (Ulrich Noethen), che sta lavorando con gli americani nel posizionamento dei missili Pershing II.

Non solo: Martin, aiutato dal professore Tobias Tischbier (Alexander Beyer), deve anche ottenere dei documenti che riveleranno se e quando quei missili saranno lanciati: così, inizia a sedurre Linda Seiler (Nikola Kastner), segretaria del capo analista della Nato Henrik Mayer (Jens Albinus). Il protagonista si trova così costretto a vivere una doppia vita, tra la missione e la necessità di portarla a termine per aiutare la madre ed i sentimenti che sviluppa verso le persone che incontra, ma soprattutto dovrà resistere alle tentazioni dello stile di vita occidentale, per lui una vera e propria novità.

Acclamato dalla critica internazionale, Deutschland 83 s’inserisce nel filone delle spy story che rivedono ed analizzano la Guerra Fredda con gli occhi non solo di chi l’ha vissuta, ma anche di chi oggi sta attraversando un nuovo periodo di tensione tra Russia ed America.

Un mix di azione, thriller e drama che offrono una rappresentazione suggestiva e non caricaturale degli anni Ottanta vissuti in Germania, un punto di vista che non si perde in facili conclusioni e che dimostra, così come ha dimostrato The Americans, che la serialità televisiva sa raccontare e spiegare con la giusta dose di realtà e finzione un periodo storico dai numerosi risvolti: una lezione con i linguaggi della televisione.

I Video di TvBlog