Zoo, la seconda stagione su Rai 4: l’epidemia si espande

Si Rai 4 la seconda stagione di Zoo. I protagonisti, oltre a dover salvare Jamie, devono anche occuparsi dell’epidemia che fa ribellare gli animali, che sta colpendo anche l’uomo

Gli animali contro l’uomo: quella che potrebbe essere per molti la conseguenza del comportamento dell’umanità verso il pianeta diventa realtà in Zoo, la cui seconda stagione, in onda da questa sera alle 21:10 su Rai 4, mostra i protagonisti sempre più in pericolo, ma anche determinati a fermare l’epidemia che sta trasformando gli animali nei nemici più pericolosi che l’uomo abbia conosciuto.

-Attenzione: spoiler-
A bordo di un aereo messo a disposizione dal Governo, il gruppo capitanato da Jackson (James Wolk) continua a lavorare per trovare un antidoto che possa fermare la furia vendicativa degli animali. Il team, però, deve anche recuperare Jamie (Kristen Connolly), che si trova in Canada con l’unico cucciolo di leopardo che sembra essere la chiave della cura.

La ragazza, per cercare di mettersi in salvo, intraprende un viaggio che la porterà a fare la conoscenza di Logan Jones (Josh Salatin) giovane che, come lei, sembra in cerca di aiuto ma che nasconde un segreto. I protagonisti, però, devono anche affrontare una nuova minaccia: non solo la Noah Objective vuole rilasciare un’arma che ucciderà tutti gli esseri contagiati, ma a quanto pare il virus si sta evolvendo, iniziando a coinvolgere anche gli esseri umani.

Il gruppo lo scopre salvando la soldatessa Dariela Marzan (Alyssa Diaz) dai colleghi contagiati, ma anche uno di loro sembra essere affetto dal virus. Per Jackson, Mitch (Billy Burke), Chloe (Nora Arnezeder) ed Abraham (Nonso Anozie) si tratta di una corsa contro il tempo per salvare non solo la loro amica, ma anche l’intera umanità da una minaccia che ormai ha cambiato la faccia del pianeta.

Sempre più apocalittico, Zoo gioca con il genere thriller aggiungendo un po’ di elementi di riflessione sullo sfruttamento della Terra da parte dell’uomo. Così, mischiando i generi e lasciandosi andare a volte a scene decisamente sopra le righe, la serie tv della Cbs si propone come intrattenimento estivo per eccellenza, capace di regalare colpi di scena ed azione per un mix adatto ad un pubblico in cerca di emozioni apocalittiche.