Serie Tv, novità: Amazon ordina Homecoming con Julia Roberts diretto da Sam Esmail di Mr Robot

I nuovi progetti annunciati da Universal Cable Productions. Homecoming con Julia Roberts su Amazon Prime Video, che con FilmNation lavora a White Fur

attends the 2016 GLSEN Respect Awards - Los Angeles at the Beverly Wilshire Four Seasons Hotel on October 21, 2016 in Beverly Hills, California.

Homecoming: Amazon sbaraglia la concorrenza e ordina direttamente due stagioni il drama da trenta minuti con Julia Roberts, diretto Sam Esmail, autore di Mr Robot, prodotto dalla Universal Cable Productions (di cui vi avevamo parlato lo scorso 5 giugno). Homecoming è basato sul podcast di Gimlet Media diventato una hit fin dal suo esordio lo scorso novembre attirando l'interesse di diversi produttori e studi, finendo alla Universal in collaborazione con Anonymous Content. Creato da Eli Horowitz e Micah Bloomberg autori del podcast e diretto da Esmail, Homecoming è un thriller psicologico incentrato su un'assistente sociale (Roberts) che lavora in una struttura segreta del governo e su un soldato desideroso di tornare alla sua vita da civile. Amazon distribuirà la serie globalmente in tutti i paesi in cui è presente il servizio Amazon Prime Video (Italia compresa). 

Love is_____: Mara Brock Akil (Being Mary Jane) e il marito Salim Akil stanno lavorando ad una nuova serie tv per OWN (Oprah Winfrey Network), un dramedy da un'ora atteso nel 2018. Ispirato alle loro stesse vite, Love is____racconterà la storia d'amore moderna tra due persone di successo che si ritroveranno a dover fare i conti con una serie di codici sociali sociali da rispettare, la serie esplorerà tutto il positivo, il negativo e le origini della loro storia negli anni '90. L'idea originale arriva dal progetto Documenting Love, presentato la scorsa stagione come multi-camera comedy alla ABC e non ordinato, che sarà riadattato e trasformato in un dramedy da un'ora.

Progetti Universal Cable Productions: diversi i progetti in produzione per i canali del gruppo Universal e non solo. Tra questi c'è l'adattamento del romanzo The Raven Circle di Maggie Stiefvater che sarà adattato da Andrew Miller (anche showrunner) e prodotto con la Groundswell Productions per Syfy, al centro Blue Sargent, una diciassettenne che insieme a quattro ragazzi di una scuola privata, cercano l'origine di una fonte di potere nascosta nelle profondità della Virginia rurale e più si avvicinano e più tutto diventa più complicato sia fisicamente che emotivamente; Blue scorprià che il suo destino è quello di uccidere uno dei ragazzi. Altro progetto per Syfy è Sand ambientato in un mondo stravolto da una calamità ecologica, percorso da dune e venti potenti; al centro c'è una famiglia, che fa parte dei pochi capaci di attraversare la sabbia per riportare alla luce antiche reliquie, che cerca di sopravvivere dopo la scomparsa del padre, in un mondo rude e complesso in cui tutti sono pronti ad uccidere per sopravvivere; Marc Forster dirigerà il pilot tratto dal romanzo di Hugh Howey, adattato da Gary Whitta. Insieme a Dan Harmon UCP sta lavorando a Sirens of Titan, un drama ancora senza un network, che racconta le vicende di Malachi Constant l'uomo più ricco in America nel XXII secolo, dotato di una grande ricchezza che racconta sia legata a legami divini, ma che è fondata sull'impero paterno; si ritroverà al centro di un viaggio dalla Terra a Marte per pianificare una guerra interplanetaria, poi finirà su Mercurio insieme a un sopravvissuto marziano della guerra, poi sulla Terra, dove viene identificato come simbolo di arroganza, infine finisce a Titan dove incontra l'uomo colpevole delle sue sfortune. Lord of Light, anche questo senza un network, è invece tratto da un romanzo fantasy di Roger Zelaney, prodotto da Gale Anne Hurd, ambientato in un epoca in cui l'umanità si è trasferita su un nuovo pianeta, in cui la tecnologia funge da discrimine interno alla società e i pochi con capacità si comportano come dei nei confronti della comunità. Stanco del sistema, un ex "dio" guiderà una guerra contro questo regime. Evan Spiliotopoulos si occuperà della sceneggiatura della serie antologica, annunciata lo scorso settembre, che riporterà in tv la vecchia formula degli "Alfred Hitchcock presenta". 

Stupid Idiots: Paramount Television e Anonyomous Content stanno lavorando alla trasposizione in serie della web serie scritta diretta e interpretata da Stephanie Koenig. Stupid Idiots è una comedy lavorativa su due colleghi incapaci che falliscono in ogni cosa che fanno.

White Fur: FilmNation e Amazon lavorano all'adattamento del romanzo di Jardine Libaire, con Drake Doremus che sarà chiamato a dirigerlo. Libaire adatterà il suo secondo romanzo della serie che racconta una delicata, trasgressiva, epica storia d'amore di una giovane coppia costretta a scontrarsi con differenze sociali e di classe nella New York anni '80.

Date: Fear The Walking Dead ripartirà dopo la pausa estiva il prossimo 10 settembre, mentre The Walking Dead 8 inizia il 22 ottobre (23 in Italia su Fox).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail