Rosewood, su Raidue il medico legale che indaga con l'ottimismo

Su Raidue Rosewood, serie tv con al centro un medico legale che, nonostante i problemi di salute, è sempre ottimista e che inizia a collaborare con una detective che si è appena trasferita in città

Un altro poliziesco sta per debuttare su Raidue, ma questa volta l'ambientazione è quelle suggestive: Rosewood, in onda da questa sera alle 21:15, infatti, è ambientata a Miami, dove si svolgono le vicende del protagonista, il Dr. Beaumont Rosewood (Morris Chestnut).

Rosewood è uno stimato anatomopatologo, che spesso viene contattato dai parenti delle vittime dei casi a cui lavora la Polizia per avere conferma degli esiti delle loro indagini. Anche per questo, l'uomo si ritrova spesso a dover collaborare con le forse dell'ordine, cercando di trovare la verità ed i colpevoli.

Rosewood

Quando in città arriva, da New York, la detective Annalise Villa (Jaina Lee Ortiz), i due devono collaborare subito ad un caso, dimostrando di avere, nonostante le loro differenze, la giusta sintonia per poter lavorare insieme. Così, sotto la supervisione del Capitano Ira Hornstock (Domenick Lombardozzi), i due iniziano ad indagare a casi che li porteranno in giro per Miami.

Ma Beaumont ed Annalise hanno due approcci molto diversi anche nei confronti della vita: lei si è da poco separata, è molto razionale e fa fatica a legare con le altre persone. Lui, invece, è un ottimista che cerca sempre di vedere il bene nelle situazioni che affronta. Un atteggiamento non scontato, il suo, dal momento che Rosewood è affetto da alcune patologie che gli complicano la vita, tra cui una rara patologia al cuore. Nonostante questo, il protagonista vive spensierato e facendo al meglio il proprio lavoro, diventando così uno dei medici legali più apprezzati di Miami, circondato anche dall'affetto della madre Donna (Lorraine Toussaint) e della sorella Pippy (Gabrielle Dennis), di cui seguiremo le vicende sentimentali con la compagna Tara Milly Izikoff (Anna Konkle).

Rosewood punta tutto sul fascino del protagonista e delle ambientazioni di Miami: per il resto, la serie tv della Fox è un poliziesco che rispetta i canoni del genere senza stravolgere le regole e puntando soprattutto sul lato umano dei protagonisti, un po' come fatto da altri polizieschi negli anni scorsi.

Una formula che non abbastanza convincente per il pubblico americano: dopo una prima stagione dagli ascolti discreti, il network ha deciso di spostare la seconda stagione di Rosewood dal mercoledì (quando usufruiva della presenza in palinsesto di Empire) al giovedì sera prima ed al venerdì poi, con conseguente calo di ascolti e cancellazione dello show, che non è riuscito a reggere il cambio di palinsesto.

  • shares
  • Mail